Anonimo
Anonimo ha chiesto in Musica e intrattenimentoMusicaMusica - Altro · 1 decennio fa

aiuto x comprare basso elettrico?

io vorrei comprare un basso elettrico ma nn sò kosa comprare...logicamente un basso a buon prezzo x iniziare a suonare e vorrei fare cose sul genere rock ma lo vorrei cmq abbastanza versatile...

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Allora, purtroppo mi trovo a ripetermi...ma è più che normale che un/a ragazzo/a agli inizi si trovi a porsi sempre questa domanda.

    Il discorso che riguarda il primo basso da studio è abbastanza ampio.

    Un basso per chi si trova ad un primo approccio cn questo strumento deve avere determinate caratteristiche fondamentali: comodità, versatilità, buona possibilità di regolazione e giusta escursione sonora nell'eq.

    La comodità consiste nella forma e nel peso dello strumento ed è fondamentale soprattutto nei primi anni, un basso da studio deve avere una forma il più possibile classica e comoda ed un peso assolutamente non eccessivo, questo è fondamentale per evitare di viziare la schiena e le braccia in posizioni decisamente scomode e dolorose a lungo andare, specialmente se ancora non si conosce bene lo strumento e si passano ore con il collo piegato nella disperata ricerca delle note sulla tastiera. La versatilità è la capacità dello strumento ad adattarsi a diversi generi musicali, questo è fondamentale nei primi anni, la ricerca dello stile è un percorso lungo e tortuoso che si può compiere solo sperimentandosi in tutti o quasi i generi musicali, perchè anche se a te piacerebbe cimentarti nello studio del rock, magari domani senti Larry Graham e ti innamori del Funk e tra 6 mesi ti trovi a tirar su una cover band degli Sly & The Family Stone...a quel punto diciamocelo, se hai un ibanez rischi di trovarti davvero in una situazione spiacevole.

    La capacità di regolazione è la possibilità di regolare lo strumento (Truss-Rod, Action e altezza dei pick up) nella maniera più comoda per te e consona al tuo genere, anche quì si tratta di una caratteristica di grande importanza, poichè non tutti i bassi di discutibile qualità offrono questa possibilità in maniera apprezzabile. Nei primi anni di studio è importante evitare di viziarsi con action troppo alte, che richiedono uno sforzo notevole delle dita nella pressione sulle corde, quindi una buona regolazione renderà molto più piacevole un approccio immediato allo strumento.

    La giusta ecursione sonora è per me molto importante: la maggior parte degli strumenti professionali hanno una possibilità di escursione estremamente ampia dei bassi, medi e alti. Questo nei primi anni potrebbe risultare davvero problematico, poichè rende molto difficile riuscire a tirar fuori il "proprio" suono primordiale, quindi è importante che l'elettronica dello strumento riesca ad essere di facile comprensione e limitata, con ottimi bassi e degli alti che non suonino come un gatto che scivola su una lavagna.

    Per mia esperienza ci sono solo due marche che riescono ad ottenere questi risultati ad un prezzo decisamente accessibile: la Yamaha e la Squire. Entrambe le marche producono dei buoni strumenti molto comodi e versatili, con un bel sound profondo e decisamente apprezzabile. Resto però dell'idea che la Yamaha riesca ad ottenere ancora qualcosa in più rispetto alla Squire, con una qualità costruttiva migliore e un elettronica molto meno rumorosa. Ti sconsiglio vivamente Ibanez, poichè si tratta di bassi assolutamente poco versatili e oserei dire anche molto somodi nella maggior parte dei casi. La scelta di questa marca la riserverei solo a chi ha idee molto chiare e vuole cimentarsi da subito in un metal o un punk abbastanza rumoroso. Lo sconsiglio vivamente a chiunque voglio avvicinarsi a questo strumento studiando e tentando di attraversare un po tutti i generi.

    Spero di esserti stato d'aiuto.

  • 1 decennio fa

    Io ti consiglio uno squire o uno yamaha, sinceramente gli ibanez sn ottimi bassi ma nn mi convincono per cominciare... comunque cosa importante prova tutti quelli che ti possono interessare al negozio!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    guarda...ce ne sono a bizzeffe! gli ibanez sono ottimi ma continuano a costare per un principiante..io ti consiglio squire(sottomarca fender)anche perchè la versione jazz ha il manico stretto e quindi di aiuto,poi costano veramente poco...ciao!

  • 1 decennio fa

    guarda, io da un paio d anni che suono un ottimo basso elettrico pagato dal negozio 200euro nuovo, nn usato.

    Si tratta d un ibanez GSR180-BK ...BK significa che e nero....

    ciao...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    nn so...stella accesa..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.