promotion image of download ymail app
Promoted

Avete mai riverniciato gli infissi di casa?

Salve Ragazzi,

devo rifare gli infissi di casa, o meglio riverniciarli.

Sono i classici infissi in legno anni 70 ormai arrostiti dal sole...screpolati e sbiaditi.

Strutturalmente sono perfetti, quindi immagino dovrò carteggiarli, poi dipingerli del colore che sceglierò ed infine dare una mano di trasparente protettivo.

Fatemi sapere se qualcuno di Voi ha da poco eseguito un lavoro simile...

Accetto consigli.

A presto.

Pao

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao,

    la mia esperienza personale :

    -trattamento 15 anni fa degli infissi esterni della casa delle vacanze al mare (esposti a sole e pioggia)

    -restauro 9 anni fa degli infissi della casa dove abito (idem)

    In entrambe i casi ho utilizzato un impregnante a cera colorato (noce, ma esiste in molti altri colori), dopo aver portato perfettamente a legno gli infissi.

    Il prodotto che ho usato è questo

    http://www.baldinivernici.it/it/catalogo_scheda.as...

    e il risultato è garantito! ( amici a cui l’ho consigliato mi ringraziano perché ne hanno verificato l’eccezionale risultato a distanza di anni, altri prodotti similari non hanno avuto la stessa resa…)

    Il procedimento è stato un po’ lungo, ma ne è valsa la pena!

    (per le finestre ho prima smontato i vetri!)

    1) ho messo ogni infisso su 2 cavalletti (ne avevo 6, per lavorare in serie)

    2) ho applicato uno sverniciatore e lasciato agire finché la vernice ha fatto le bolle

    3) ho rimosso con una spatola la vecchia vernice (massa gelatinosa e appiccicosa, pulendo la spatola su carta di giornale a ogni pezzetto che passavo, per non depositarla nuovamente sulla superficie)

    4) ho lavato via i residui con acqua e soda usando più spugnette ruvide (sostituendo la spugnetta quando era troppo appiccicosa)

    5) ho ripassato con acqua pulita

    6) ho lasciato asciugare bene il legno

    7) ho stuccato eventuali fessure con stucco ricostruttivo da legno in pasta colorato (è un tipo di stucco che indurendo diventa come il legno e può essere carteggiato, forato, verniciato…) della tonalità che dovrà avere il legno alla fine

    http://www.coloreecolore.it/prodotti.php?IDPr=395

    8) a questo punto ho iniziato a passare la levigatrice orbitale con carta di varie grane( 80 > 120 > 180 ) fino a ottenere una superficie perfettamente liscia (nelle eventuali modanature scartavetra a mano)

    9) ho spolverato bene l’infisso (aspirapolvere, spazzola morbida e poi straccio umido)

    10) ho dato la prima mano di impregnante lasciando asciugare 24 ore (al tatto asciuga dopo 2 ore)

    11) dopo 24 ore ho carteggiato leggerissimamente a mano con carta 180 per togliere il “pelo” del legno che si era sollevato, fino ad avere la superficie liscia

    12) ho dato altre 2 mani di prodotto a distanza di 24 ore una dall'altra

    Ovviamente lo stesso procedimento per i telai (sul posto)

    Il risultato è una superficie satinata, piacevole alla vista e al tatto, idrorepellente, resistente ai raggi UV, che si pulisce con uno straccio umido, che a distanza di molti anni non ha sfogliato minimamente…

    Un consiglio: questo lavoro va eseguito in primavera-estate con tempo asciutto! (per la necessità di smontare l'infisso ogni giorno e lavorare all’aperto)

    Nella scelta del colore considera che a ogni mano che dai il colore si scurisce un po’ di più…

    Buon lavoro!

    Donatella

    Fonte/i: cerca qui i negozi della tua regione e chiedi SOLO il prodotto che ti ho indicato! http://www.baldinivernici.it/it/negozi.asp
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    carteggiatura totale(a meno che la pittura vecchia non sia sfogliata in quel caso devi portarle a zero con sverniciatore termico)lavaggio con acquaragia, una passata di cementite, due passate di smalto (ti consiglio quello navale che trovi facilmente. tutto questo se le devi fare a pennello.

    se le devi fare a spruzzo, la preparazione e la stessa, ma x la vernice devi chiedere ad un falegname io ti consiglierei di usare prodotti SAYERLAK.

    SAPPI CHE X LA FINITURA LA VERNICE CAMBIA DA PENNELLO O SPRUZZO. se vuoi altri chiarimenti chiedi ciao

    dimenticavo che x la stuccatura puoi usare segatura e vinavil x cose gravose, o stucco x legno gia' pronto x cose di piccolo conto, facendo attenzione che lo stucco sia compatibile con la vernice che userai

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    L'ho fatto lo scorso anno! Na faticaccia!Però son venuti bene. Intanto devi carteggiare completamente, in modo che ti resti il legno vivo. Passa due meni di impregnante della tonalità di legno che preferisci e poi due mani di flatting (io ho usato quello per le imbarcazioni, mi han detto che resiste molto). Hanno passato divinamente l'inverno ed il gelo. Son molto soddisfatta.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    L'indicazione di Donatella è perfetta. Nell'ipotesi tu voglia una verniciatura non ad impregnante o flatting ma con normale vernice il procedimento è più semplice. Nel caso indicato da Donatella sei costretta a sverniciare completamente gli infissi, applicando una vernice bianca o del colore che vuoi invece, è sufficiente carteggiare a fondo, applicare un fondo per legno ed infine la vernice.

    Fondo Casabella della Boero

    Finitura vernice Cortina della Toscano

    Per carteggiare meglio una carteggiatrice a "mouse" 15 euro al Brico della Valex.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.