Quale mistero o ragione si nasconde dietro l'aggrovigliamento dei cavi elettrici !?!?

Ho una scatola contenente tanti cavi ed apparecchi elettrici in disuso conservati alla rinfusa, cuffiette stereo, alimentatori, cavi pc, vecchi mouse ecc ecc.

Come è possibile che più passa il tempo e più si annodano tra loro come se una mano invisibile li leghi in maniera "impossibile" ?

C'è una spiegazione "scientifica" ?

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    C'è la legge della termodinamica, che ci dice che un sistema passa da una condizione ordinata ad una disordinata e non viceverso, se non tramite l'intervento esterno.

    Però secondo la mia personale opinione, l'aggrovigliamento è proporzionale all'aggrovigliamento dei maroni quando vai a districare.

  • 1 decennio fa

    Condivido la dotta dissertazione del collega Mark.

    E' una dimostrazione che sopra lo zero assoluto ogni corpo ha una sua agitazione termica che provoca il lento, inesorabile spostamento delle cose e il sistema tende al caos.

    I cavi non si legano in maniera impossibile: si legano nella maniera più improbabile purchè porti al massimo casino nel momento che tu hai bisogno di pigliare di fretta l'oggetto.

    c'è poi un'altra regola, che se salvi tutto non troverai comunque più l'unico oggetto che ti serve, costringendoti ad andarlo a ricomprare.

    Ovviamente quando te ne torni a casa e lo hai collegato quello che cercavi ti salta fuori neanche se una molla fosse scattata a dipanarlo dagli impicci.

    Fonte/i: Vita di tutti i giorni
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.