promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

la mia autocommiserazione vi ha infastiditi?

ovviamente lo chiedo a chi mi ha letto più di qualche volta (ragion per cui mi toccherà eliminare la domanda)

praticamente è da quasi 2 anni che scrivo e gli argomenti bene o male sono sempre quelli... depressione, fobia sociale, suicidio, psicoterapia ecc..

rileggendo le mie domande non ho trovato altro e mi sono anche resa conto che ovunque c'era un'autocommiserazione, un vittimismo esasperante, pesante proprio.

magari è una paranoia, ma volevo sapere se qualcuno era stato infastidito o giù di lì.

per caso qualcuno ha una pessima concezione della sottoscritta? non è egocentrismo e non voglio attirare nessuna attenzione sia chiaro.

Aggiornamento:

MAGIUMI???? chi è Magiumi?

13 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ti ho letta saltuariamente negli ultimi 4 mesi...

    Non è il contenuto delle domande a infastidire.. anzi.. sono molto intelligenti e denotano una profondità che pochi riescono a maturare.

    Ciò che infastidisce, o che può infastidire, è il fatto che tu non sia in grado di trarre alcun beneficio dalle risposte che ti arrivano.. E questo, lasciatelo dire.. è frustrante per chi ti legge e ti segue...

    Sarebbe come dover sempre tirarsi su le maniche ogni giorno e darti un giro di corda...

    Eppure, non si sa perché.., ma lei ha già accantonato i buoni consigli della domanda precedente e, come se nulla le fosse stato detto, sta sempre ferma al palo..

    E ciclicamente si ripresenta con la stessa minestra.. Cambiando le parole, le frasi, i punti di vista.., ma alla fine siamo sempre lì, a interrogarci su quanto faccia schifo il mondo.

    Chiaro che poi si arriva al punto di "passare".. ad altre domande. In fondo Answer è un luogo pieno di gente. Se non rispondo io risponde qualcun'altro.. Non sarai mai sola.. Ma devi imparare a fare tesoro delle risposte che ti arrivano. E devi provare a uscire dal "tedio" che ti affligge.

    So che non è facile.., ma tu hai un debito verso chi ti risponde... e non sono i 10 punti di mer.da .. Il debito, su domande come le tue, è quello di impegnarti a cambiare, a migliorare e a vivere serenamente.., Solo allora saremmo davvero soddisfatti di aver impiegato del tempo per aiutare qualcuno.., per starti accanto. Non dimostri mai di garantire un miglioramento. E' tutto un fare domada, premiare risposta, ciao grazie a tutti e l'indomani sei di nuovo qui a cucinare un'altra bella zuppa.

    Comincia a comunicare di più... in maniera diversa.., con mezzi diversi anche. A cazzeggiare... a ridere.., a fare domande "cretine"... ecc

    Ora sei come in una campana di vetro... e dentro questo vetro c'è l'inferno... cavoli.., ma esci fuori!!! Fatti vedere.. fatti sentire... Anche la gente ha bisogno di te, di noi, di un contatto tanto quanto ne hai bisogno tu. Se impari a dare tanto... riceverai anche tanto.

    Pensi che io stia meglio di te? Che altri stiano meglio? Che tutti stiano meglio di te? I tuoi problemi sono i problemi di tutti.. chi più e chi meno. Siamo fatti così, per essere infelici, per inseguire ideali.. La gente lotta di continuo... e lo fa anche ridendo, anche facendo cavolate, anche buttando nella pattumiera tutto lo schifo che ha attorno e dire.. ma sììì... chissenefrega! Tu non sembri capace di slacciarti... e quindi alla fine può risultare indigesta la tua ermeticità. Possono disturbare i tuoi silenzi, la tua diffidenza, il tuo isolamento ridondante, ciclico... domanda dopo domanda... all'infinito... A volte ho l'impressione che tu sia irrecuperabile, e me ne dispiaccio molto... perché sei davvero un persona in gamba!

    Geo

    -----------------------------------------------------

    @Lucy

    Che non sia facile sono il primo dirlo. Ma servirebbe a qualcosa girare attorno ai problemi? Ho risposto lucidamente, e senza sconti, ad una domanda precisa.

    Omettere, mentire, infiocchettare un'altra risposta di passiva comprensione secondo me non serve proprio a nulla. I problemi vanno affrontati. Piangersi addosso ha un senso? E questa domanda, forse più delle altre, vorrebbe davvero una risposta sincera. E io non sono capace di mentire.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • io non ti conosco ma credo che se è di questo che ti senti di parlare nessuno ti deve dare la sua approvazione, non ne hai bisogno. chi non vuole trattare determinati argomenti può scegliere le domande a cui rispondere, non sei tu che ti devi autocensurare.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Out, ho letto moltissime tue domande, gli argomenti dei quali parli sono gli stessi dei quali parlo io... semplicemente perchè li viviamo sulla nostra pelle.

    Sinceramente non ho trovato quella commiserazione e quel vittimismo che tu definisci esasperante... forse perchè, ti ripeto, entrambe abbiamo parlato degli stessi argomenti.

    Io non ne sono stata minimamente infastidita, anzi mi hai fatto sentire meno sola... se qualcuno lo è stato o lo è può tranquillamente bloccare me e te e risolvere il problema.

    Pessima concezione di te? assolutamente no...

    qui c'è posto per chiunque, se stessimo bene parleremmo della nostra serata in discoteca, per esempio.

    Questo viviamo e di questo parliamo.

    Semplicemente.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Ehi io non ti conosco, ammetto che non mi piacque una risposta che diedi ad una mia domanda, ma hai riposto anche ad altre e mi piace come scrivi e come parli di te....e poi chi di noi non viene un po' qui per farsi anche ascoltare?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    GEO..nella tua lunga risposta mi aveva infastidito una frase letta al volo..allora mi son messa li' ed ho letto tutto,con calma

    ed è venuto fuori che hai detto cose giustissime(anche se difficili da applicare per chi stà male )

    mi se piaciuto molto.

    grazie per quello scritto prezioso che va benissimo per tutti e tanti casi...

    però,GEO,la depressione è dura..purtroppo non bastano risposte bellissime.

    serva altro.

    ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Non mi hai infastidito per niente anche se ti leggo da pochi mesi.

    Non ho nessuna brutta visione di te.

    Spesso ho pensato di contattarti e di chiederti di incontrarti a dirti la verità. Non l'ho mai fatto perchè credo proprio la cosa non ti interessi.

    In più sono così poco stabile, superficiale, stupidamente ottimista che non credo potrei comunicarti nulla...

    in ogni caso no. Non mi hai infastidito.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Silvia
    Lv 5
    1 decennio fa

    Ciao, a me capita di leggere le tue domande da quando siamo "contatti", ma onestamente non avverto tutta questa autocommiserazione o vittimismo.

    Trovo semplicemente che sia la condizione di una persona che soffre e spesso, le tue analisi introspettive sono fascinosamente cervellotiche , )

    Qualunque sia la natura della sofferenza, essa va rispettata, da parte di chi la prova e da chi l'ascolta. Chi ne resta comunque infastidito, non è obbligato a leggere o a lasciare commenti...

    Né credo dovresti farti carico di eventuali pessime concezioni da parte di sconosciuti che non hanno tempo né testa per ascoltarti....

    Un abbraccio

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    in fondo siamo qui anche per sostenerci, sopportarci e supportarci...

    se non avessimo piacere di risponderti non lo faremmo...

    anche se un po' si insano e folle entusiasmo e positivismo da parte tua ci farebbe un piacere enorme!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • .
    Lv 6
    1 decennio fa

    No.. dai, ho letto di peggio e non sei obbligata a parlare di fiumi di cioccolato, arcobaleni e unicorni lillà.

    Se non altro fai domande e riflessioni interessanti, non scadono in un vittimismo banale e infantile. Cosa da cui si evince che comunque sei una persona di un certo spessore che ha potenzialmente qualcosa da dare al mondo e allo stesso tempo da ricevere.

    Mi spiace (per quanto te ne possa fottère che spiaccia a uno sconosciuto) più che altro che nonostante le tue riflessioni e le risposte che ricevi, tu non riesca a uscire veramente vincitrice dai tuoi problemi e dalle tue paure, o almeno dai questa impressione.

    Ma su questo mi fermo qui: non sono la persona giusta per dare lezioni su come giostrarsi la vita e ognuno ha il suo metodo per imparare.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io ti inserita tra i miei contatti tempo fa.Non rispondo sempre a tutte le domande che mi arrivano ma se posso,rispondo volentieri e questo vale anche nei tuoi riguardi..Penso che qui puoi scrivere ciò che vuoi,tutti possiamo farlo, e se tu senti il bisogno di parlare di te stessa facendo emergere come sei e come ti senti non devi farti pensieri su ciò che possono pensare gli altri.Ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.