Prostituzione, in Italia 9 milioni di clienti?

Secondo il Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio, in Italia sono 9 milioni i clienti delle prostitute, stimate in 70 mila, di cui più della metà straniere, con un giro d'affari di circa 90 milioni di euro al mese.

Ai clienti, è quanto emerge da una ricerca effettuata dalla “Transcrime”, non interessa la storia che è alle spalle della prostituta, per loro infatti “la tratta non esiste” o al massimo coinvolge poche persone e le “vittime” della prostituzione sono proprio i clienti “sfruttati a causa del naturale bisogno di sesso, tipico del maschio". Dicono inoltre di preferire le donne dell'Europa orientale o le cinesi proprio perché provengono da Paesi in cui vi è il “dovuto rispetto” per il maschio e quindi manifestano remissività anche nei confronti dei clienti italiani. Tutti gli interpellati si sono dichiarati a favore della riapertura delle case chiuse.

Il bisogno di fare sesso a pagamento è così spiegato dagli intervistati: “Le donne quando ti sposano ti promettono che farai sesso tutte le volte che ne avrai voglia, altrimenti chi è che farebbe questo passo? Poi però usano il sesso come una risorsa, un'arma, uno strumento per ottenere quello che vogliono”.

Aggiornamento:

questo lo ho preso da un articolo di giornale in internet.

facciamo due conti, in Italia siamo 56 milioni, togli meta delle donne, bambini, anziani, giovani appena fidanzati e sposati, quanti restano? 10 milioni? ecco, quindi tutti gli uomini vanno a prostitute.

Però se chiedi a qualcuno se ha mai pagato ti dice di no, perchè?

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    AHAHAHAH !!! Sono sicuro che se dicono 9 milioni, almeno ne saranno 18 milioni,.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    giuro che se ci va anche il mio ragazzo e vengo a saperlo, gli taglio il pisellino

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Queste stime mi paiono platealmente eccessive.

    In ogni caso, volendo riflettere sul problema, direi che hanno ragione gli intervistati: la prostituzione è un fenomeno naturale e connaturato nell'uomo, e solo un bigotto benpensante cieco alla realtà potrebbe illudersi di poterlo eliminare.

    Quindi, forse dovremmo piantarla con questa ipocrisia oscena, riaprire le case chiuse e normalizzare quello che adesso è una bolgia di illegalità.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Posso capire le persone sole, ma gli uomini fidanzati e sposati, che rischiano di portare anche qualche simpatica malattia in casa, li trovo vomitevoli, perdonami.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Questi sono anche gli stessi che vanno al family day e si scandalizzano per l'amore omosessuale...dovrebbero vergognarsi....

  • 1 decennio fa

    il problema è che si chiamano anche "cristiani"

    @@farfallina non esistono scuse!

  • Emiel
    Lv 5
    1 decennio fa

    allora vedi k è giusto poi mettergli le corna e farsi l'amante??

  • Anonimo
    1 decennio fa

    il sesso e' una droga... e come tutte le droghe, si fa qualunque cosa pur di avere la propria dose

  • 1 decennio fa

    E' solo un modo per far sentire a casa loro le straniere.

    A presto.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.