pena di morte,guerra di difesa e di conquista: Cattolicesimo e Cristianesimo sono contrari o a favore?

IMPORTANTE: vi prego di leggere con ATTENZIONE il testo della domanda, di attenervi agli argomenti indicati nei punti 1 -2 -3 e di non copiare "risposte preconfezionate", per favore. Vi ringrazio anticipatamente.

*****

Dal Catechismo della Chiesa Cattolica: QUINTO COMANDAMENTO - Non uccidere.

A) 2267: L'insegnamento tradizionale della Chiesa NON ESCLUDE, supposto il pieno accertamento dell'identità e della responsabilità del colpevole, il RICORSO ALLA PENA DI MORTE, quando questa fosse l'unica via praticabile per difendere efficacemente dall'aggressore ingiusto la vita di esseri umani.

Se, invece, i mezzi incruenti sono sufficienti per difendere dall'aggressore e per proteggere la sicurezza delle persone, l'autorità si limiterà a questi mezzi, poiché essi sono meglio rispondenti alle condizioni concrete del bene comune e sono più conformi alla dignità della persona umana.

Oggi, infatti, a seguito delle possibilità di cui lo Stato dispone per reprimere efficacemente il crimine rendendo inoffensivo colui che l'ha commesso, senza togliergli definitivamente la possibilità di redimersi, i casi di assoluta necessità di SOPPRESSIONE DEL REO « sono ormai molto rari, se non addirittura praticamente inesistenti ».

B) 2310: I pubblici poteri, in questo caso, hanno il diritto e il dovere di IMPORRE ai cittadini gli obblighi necessari alla difesa nazionale.

Coloro che si dedicano al servizio della patria nella vita militare sono servitori della sicurezza e della libertà dei popoli. Se rettamente adempiono il loro dovere, concorrono veramente al bene comune della nazione e al mantenimento della pace.

C) La Chiesa Cattolica ha dedicato una preghiera ufficiale a ogni corpo d' armata; i testi sono facillmente reperibili sul web. Questa è la "Preghiera dell' Artigliere":

A Te IDDIO DEGLI ESERCITI, eterno Signore delle genti, noi artiglieri d'Italia, eleviamo i cuori.

Sii lodato, o Signore, per la terra che ci donasti come Patria, dove il Tuo nome è venerato, dove la fede è fiamma che illumina la vita; sii lodato e ringraziato per il vanto che donasti alla nostra Bandiera, per la gloria che eterna i nostri Eroi, per la pace che concedi ai nostri morti nella Tua luce.

Noi Ti preghiamo, o Signore, rendi il nostro cuore forte come la tempra dei NOSTRI CANNONI, il nostro braccio potente come l' uragano di fuoco che irrompe dai nostri pezzi.

Fa che nell'ora della lotta aleggino a noi dintorno gli spiriti dei nostri Caduti, ed avvampi in noi la fiamma purissima che rende granitica la fragile materia e l'anima esalta nell'offerta e nel sacrificio.

Proteggi, o Signore, la nostra Patria, le nostre famiglie lontane, le nostre terre, e noi tutti che in Te crediamo, benedici. Amen.

D) L' Ordinariato Militare, o Ordinariato Castrense, è una Chiesa particolare della Chiesa Cattolica: è guidato da un vescovo (ordinario militare), che ha giurisdizione ecclesiastica su tutti i militari di religione cattolica, i cappellani militari, sui LORO PARENTI CONVIVENTI e sul personale di servizio.

In alcune nazioni (compresa l' ITALIA) il vescovo e i sacerdoti vengono ARRUOLATI A TUTTI GLI EFFETTI nelle forze armate e hanno gradi da UFFICIALE.

*****

Domande:

1) Il Catechismo della Chiesa Cattolica, avente valore dottrinale, ammette il ricorso alla pena di morte (N.B.- condanna a morte: NON omicidio preterintenzionale per legittima difesa) nei confronti di un non meglio specificato "ingiusto aggressore", definizione arbitraria e faziosa che si presta a molte libere interpretazioni (ingiusti aggressori della Teocrazia Pontificia potrebbero essere stati definiti anche i Garibaldini della Breccia di Porta Pia).

Aggiornamento:

- Come mai si dichiara che la Chiesa Cattolica è contro la pena di morte, quando invece nel Catechismo si legge l' esatto contrario?

- A chi spetta il compito di decidere quale aggressore sia "ingiusto" e quale no? Alla Chiesa, oppure al popolo sovrano della repubblica laica, composta da cattolici e NON cattolici?

2) Il Catechismo della Chiesa Cattolica, avente valore dottrinale, si esprime ampiamente nel merito di regolamentazioni delle leggi di guerra. Il Vaticano, oltre ad essere presente con numerosi ufficiali di Corpi d' Armata, ha dedicato preghiere ufficiali alle varie forze d' assalto, come la "Preghiera dell' Artigliere" in cui si invoca il "Dio degli Eserciti".

Aggiornamento 2:

- Per quale motivo si dichiara che il Cattolicesimo e il Cristianesimo sono religioni d' amore e di pace, quando invece le istituzioni religiose entrano ampiamente nel merito del diritto e delle tattiche belliche,esprimendo pareri su "guerre giuste" e "guerre ingiuste"?Cosa c' entra la spiritualità con l' organizzazione bellica?

- Si afferma spessissimo che la venuta di Gesù ha "annullato" (P.S. - lo disse anche Marcione, ma fu dichiarato eretico...) le leggi e la dottrina del Vecchio Testamento, dando un nuovo comandamento universale, "Ama il prossimo tuo come te stesso" e portando un messaggio di PACE. Per quale motivo, allora, nelle preghiere si invoca "Sabaoth, DIO DEGLI ESERCITI"?

- Cosa disse Gesù, secondo la Bibbia, in merito alle guerre di conquista o di difesa e al ricorso alle armi da parte degli Apostoli o dei fedeli cristiani? Era favorevole o contrario?

Aggiornamento 3:

3)Vescovi e diaconi dell' Ordinariato Militare sono arruolati a tutti gli effetti con il grado di ufficiale: Il Cardinale Bagnasco, per esempio, è un Generale di Corpo d' armata dell' Esercito Italiano e con tale carica viene retribuito dallo stato. La legislazione prevede che i Pubblici Ufficiali possano comandare corpi d' armata, plotoni, militari e civili di grado inferiore o richiamati alle armi.

- Cardinali, Vescovi e Diaconi Militari Cattolici sono stipendiati dallo Stato Italiano, tramite i tributi versati da TUTTI i cittadini, cattolici e non cattolici, favorevoli e contrari alle armi. Ritenete sia corretto, oppure la ritenete una arbitraria imposizione ECONOMICA e SOCIALE della "morale cattolica", quindi una chiara ingerenza da parte del Vaticano?

- Per quale motivo si dichiara che la Chiesa Cattolica ripudia la guerra, quando invece, in decine di nazioni, alti prelati e diaconi rivestono cariche di ufficiali di Corpo d' Armata a tutti gli effetti,NESSUNO escluso?

Aggiornamento 4:

- A chi spetta il compito di decidere quali guerre siano "giuste" e quali guerre siano "ingiuste"? In quali guerre è lecito uccidere il prossimo e in quali guerre è illecito farlo?

- Durante il ventennio fascista, il governo autarchico guidato da Benito Mussolini, definito da Papa Pio XI° "L'uomo mandato dalla Provvidenza", vennero intraprese guerre di colonializzazione, che costarono la vita a milioni di esseri umani. Come mai la Chiesa Cattolica non condannò le guerre mirate all' espansione e non alla difesa del territorio?

Aggiornamento 5:

- In Iraq sono tuttora presenti numerosi Pastori Protestanti e Cappellani Militari, regolarmente stipendiati dallo Stato Italiano, a cui spetta il compito di prendersi cura dell' aspetto spirituale dei soldati, di benedire le missioni armate e di pregare per la vittoria sul nemico "ingiusto". La guerra in Iraq, condotta per motivi tutt' altro che santi dalle nazioni occidentali e di cui l' America Cristiana Evangelica Pentecostale del Cristiano Bush è stata principale fautrice,secondo la Chiesa Cattolica, la dottrina delle Chiese Protestanti e secondo il Cristianesimo in generale è stata "giusta" o "ingiusta"?

4) Domanda facoltativa: Siete favorevoli o contrari alla pena di morte? Se sì, perchè e in quali casi? Per favore, specificate se siete credenti o non credenti, grazie.

P.S. - Chiedo per cortesia, di nuovo, di LEGGERE con attenzione il contenuto della domanda prima di rispondere e di attenervi agli argomenti toccati al punto 1 -2 -3, per favore.

Grazie a tutti.

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    .Ciao Micia,visto che hai abbondantemente argomentato sul Cattolicesimo mi limito solo a risponderti sul Cristianesimo:

    "- Cosa disse Gesù, secondo la Bibbia, in merito alle guerre di conquista o di difesa e al ricorso alle armi da parte degli Apostoli o dei fedeli cristiani? Era favorevole o contrario?"

    Sulla pena di morte disse questo:

    Dio ha detto:

    Onora il padre e la madre

    e inoltre:

    Chi maledice il padre e la madre SIA MESSO A MORTE.

    (Matteo 15,4)

    Mosè infatti disse: Onora tuo padre e tua madre, e chi maledice il padre e la madre SIA MESSO A MORTE.

    (Marco 7,10)

    {Nota : la Chiesa Anglicana del 600' puniva con la morte chi non onorava i genitori proprio in base a queste parole di Gesu'}

    Chi invece scandalizza anche uno solo di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che GLI FOSSE APPESA AL COLLO UNA MACINA GIRATA DA ASINO, E FOSSE GETTATO NEGLI ABISSI DEL MARE. (Matteo 18,6)

    Chi scandalizza uno di questi piccoli che credono, è meglio per lui che GLI SI METTA UNA MACINA DA ASINO AL COLLO E VENGA GETTATO NEL MARE. (Marco 9,42)

    Sul ricorso delle armi da parte degli apostoli:

    Ed egli soggiunse: «Ma ora, chi ha una borsa la prenda, e così una bisaccia; chi non ha SPADA, venda il mantello E NE COMPRI UNA. (Luca 22,36)

    in merito alle guerre di conquista o di difesa per la prevaricazione totale del proprio culto:

    Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; NON SONO VENUTO A PORTARE PACE, MA UNA SPADA.

    (Matteo 10,34)

    CHI NON E' CON ME E' CONTRO DI ME, e chi non raccoglie con me, disperde. (Matteo 12,30)

    CHI NON E' CON ME E' CONTRO DI ME; e chi non raccoglie con me, disperde.(Luca 11,23)

    E quei miei nemici che non volevano che diventassi loro Re, conduceteli qui e UCCIDETELI DAVANTI A ME».

    (Luca 19,27)

    quando si manifesterà il Signore Gesù dal cielo con gli angeli della sua potenza verra' in FUOCO ARDENTE, a far VENDETTA di quanti non conoscono Dio e non OBBEDISCONO al Vangelo del Signore nostro Gesù. Costoro saranno CASTIGATI con una rovina eterna, lontano dalla faccia del Signore e dalla gloria della sua potenza (2Tessalonicesi 1:7-9)

    È avvolto in un mantello INTRISO DI SANGUE e il suo nome è Verbo di Dio.

    Gli ESERCITI del cielo lo seguono su cavalli bianchi, vestiti di lino bianco e puro. DALLA BOCCA GLI ESCE UNA SPADA AFFILATA PER COLPIRE CON ESSA LE GENTI.

    Egli le governerà con scettro di ferro e pigerà nel tino il vino DELL'IRA FURIOSA DEL DIO ONNIPOTENTE....Tutti gli altri FURONO UCCISI DALLA SPADA CHE USCIVA DI BOCCA AL CAVALIERE; e tutti gli uccelli si saziarono delle loro carni.

    (Apocalisse 19:13-16,21)

    Ma tutto questo non importa alla fine Micia, perche' Gesu' e' Dio e Dio e' Amore!

    il considerare tutti i non sottomessi alla sua ideologia dei nemici che sono contro di lui, La vendetta di Gesu' su coloro che non avranno obbedito al suo Vangelo, lo sterminio dei popoli dalla spada che esce dalla sua bocca che fara' nell'ira furiosa del Dio Onnipotente, e' la sua piu' grande manifestazione di Amore, Amore, AMORE!

    Ciao

    Fonte/i: Nuovo Testamento, Parola di Gesu' Cristo,
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Cara micia gialla,

    ho letto con attenzione cio' che hai scritto,

    e credo di poterti rispondere in questo modo.

    In nessun testo,

    o provvedimento adottato dalla chiesa

    troverai assolutamente approvazione

    (da parte dall'istituzione ecclesiastica appunto,)

    sulla pena di morte,mai

    Viceversa la chiesa approva la leggittima difesa,

    che e' ben differente dall'affermazione, pena di morte,

    e dal metterla in pratica,

    tanto piu' in nome di una fantomatica giustizia

    o servendosi paradossalmente della parola giustizia,

    per giustificare un'uccisione,

    che mai potra' trovare appunto giustificazione

    in nome della giustizia,

    perche' poi questo non renderebbe diversi dagli assassini stessi,

    credimi..

    Quindi al limite la chiesa puo' approvare che l'individuo puo' uccidere nel caso la propria vita e quella degli altri venga messa a rschio,

    e minacciata da persone discutibili

    e sirtuazioni discutibili.

    che vanno contro la vita,

    la legge di DIO E cmq quella degli uomini,

    unico caso in cui chiesa

    e legge umana dovrebbero concordare sul fatto di uccudere

    (MA ANCHE QUI LA LEGGE UMANA!!!! BE... )

    Attenzione a come pesiamo le parole,

    una cosa e' la pena di morte,

    e una cosa e' la leggittima difesa,

    che la chiesa ammette ma solo a difesa appunto della propria

    VITA

    O DELLA VITA ALTRUI

    QUANDO,QUESTA VIENE MINACCIATA

    appunto in partiolari discutibili circostanze.

    Per quanto riguarda la guerra

    sia tu che io sappiamo bene che le guerre viste da fuori

    e in tempo di pace magari possono portare a creare preghiere di una certa levatura

    che poi nel caso di guerra vera

    lasciano il tempo che trovano,

    FIDATI,

    perche' la guerra stravolge tutto e tutti,

    VEDI IRAK,HIROSCIMA,NAGASAKI,AFGANISTAN,ECC,

    E CHI LE HA COMBATTUTE,

    e non credo si siano attenuti tanto alle preghiere di cui si forgiano,o vanno fieri.

    Detto questo,

    spero di essermi spiegato,

    ti saluto,

    e cerchiamo di interpretare correttamente le cose,

    e a conoscere realmente a fondo le leggi ecclesiastiche,

    i suoi dogmi,

    e le decisioni che a dovuto prendere

    costretta ad adattarsi ai discutibili comportamenti umani,

    ma che mai possono andare contro le LEGGI DI DIO.

    Saluti

    Leonida.

    Fonti:

    CONSIGLIO UNA ATTENTA LETTURA DEL COMPENDIO DELLA CHIESA CATTOLICA,

    O CATECHISMO COME LO SI VUOL CHIAMARE,

    MOLTI DI QUESTA SEZIONE RESTEREBBERO STUPEFATTI DA CIO' CHE TROVERANNO IN ESSO RIPORTATO

    E NON SOLO RIGUARDO ALL'UCCIDERE

    MA A TANTI ALTRI ARGOMENTI

    DI CUI QUI TANTI SE LO AVESSERO LETTO BENE

    E PER INTERO,

    AVREBBERO AVUTO UN'OPINIONE DIVERSA SULLA CHIESA

    E AVREBBERO POCO DI CHE SENTENZIARE CONTRO LA CHIESA,

    CON ACCUSE ASSURDE

    E CHE LASCIANO CMQ IL TEMPO CHE TROVANO.

    imputando alla chiesa cose che non ha mai ne detto

    e ne approvato.

    MA ANCHE QUI,

    SIA TU CHE IO,

    SE VOGLIAMO ESSERE VERAMENTE ONESTI SAPPIAMO QUANTE CRETINATE

    E ACCUSE FUTILI E INFONDATE VENGONO RIVOLTE ALLA CHIESA E A MOLTI SUOI RAPPRESENTANTI,

    PROPRIO E SOPRATUTTO PER IGNORANZA.

    SALUTI DI NUOVO,

    Leonida.

    P.S.

    Purtroppo haime'

    per molti l'intelligenza di questi tempi

    e sempre di piu' un'optional,

    che viceversa usano molto spesso per cattiveria

    e solo quando gli conviene.

    ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sei più perspicace di Diogene , anche tu hai un lanternino per cercare sempre qualcosa di nuovo per screditare la religione cattolica.....?

    P.S.: concordo in pieno con CICCIO.....

    infatti io preferisco definirmi cristiano....

  • ?
    Lv 7
    1 decennio fa

    Un conto è il cattolicesimo, un conto è il protestantesimo.....un altro il cristianesimo....(il cristianesimo si fonda su Cristo e i suoi insegnamenti che trovi scritti nei vangeli....Il protestantesimo si fonda su una riforma fatta da uomini che trovi scritta in vari emanati......Il cattolicesimo si fonda su pensieri umani che trovi scritti nelle svariate bolle e encicliche papali.)

    Il cristianesimo è fermamente contrario alla pena di morte.

    Saluti.

    __________________________________

    Matteo 15:4.

    Gesù cita un comandamento del V.T (Esodo 20, 12 e Esodo 21: 17) : "Onora tuo padre e tua madre" e "chi maledice padre o madre sia punito con la morte".

    I discepoli di Gesù furono accusati, dai farisei, di non osservare la legge. Gesù ricorda loro che essi stessi trasgrediscono la legge e cita loro i versi "onora tuo padre e tua madre" perché i farisei non sostenevano economicamente i propri genitori giustificandosi affermando che la somma di denaro serviva per il tempio. Per tale azione, Gesù ricorda ancora che chi disonora (o maledice) padre e madre è punibile di morte (secondo la legge) quindi i farisei che non sostenevano padre e madre (considerato disonore e maledizione) dovevano essere messi a morte ma tutto ciò non si verifica perché i farisei cambiano la legge secondo i propri interessi.

    Qui Gesù NON comanda di mettere a morte chi disonora padre e madre ma ricorda a coloro che vogliono condannare gli altri con la legge (i discepoli di Gesù in questo caso) che la legge stessa li condanna.

    Gesù è il TERMINE DELLA LEGGE.

    E' inutile continuare a correggere le elucubrazioni di Lux soprattuto quando uno capisce fischi per fiaschi.....

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.