giulia
Lv 5
giulia ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 1 decennio fa

Vi racconto una triste storia?

Stanotte rincasando dal lavoro in mezzo alla strada a Gessate ho visto il corpicino di una gatta bianca e nera, sdraiata. ho fatto inversione a U e mi sono fermata accanto a lei.

sono scesa per controllare come stesse, se fosse morta o meno.

non c'era sangue, aveva gli occhi aperti.

Ho provato a prenderla, ma appena l'ho mossa ho constatato con orrore e rabbia che aveva l'osso del collo spezzato.

Aveva uno splendido collarino azzurro con le paillettes...

Non ho potuto fare altro che spostarla, in modo che quantomeno le auto in passaggio non infierissero ulteriormente sul suo corpo senza vita.

Ho due considerazioni da fare.

La prima, la più ovvia e banale: se la gente evitasse di andare a 200 all'ora avrebbe il tempo di frenare o quantomeno di evitare eventuali ostacoli sulla carreggiata. che potrebbero anche essere bambini, esseri umani.

La seconda è quella per la quale scrivo qui.

Siccome in giro ci sono tantissime persone che se ne fregano e corrono, sarebbe opportuno che chi ha un gatto evitasse di mandarlo in giro.

Recintate il vostro giardino, se non avete il giardino non fate uscire il micio...sta certamente meglio in casa che per strada, dove la maggior parte prima o poi muore sotto un'auto.

se chi si è tanto curato di metterle quel collarino si fosse curato di tenerla al sicuro.. adesso lei sarebbe sul divano a farsi grattare la schiena dai suoi padroni.

pensateci.

Aggiornamento:

@lu1ban: io so che i gatti una volta puntati dai fari di un'automobile si bloccano. so anche che però se stai andando ad una velocità ragionevole fai a tempo a frenare e/o schivarli.

i gatti sono animali che hanno bisogno di correre e giocare nell'erba. esattamente come i cani, i cavalli, i conigli e tutti gli animali che abbiamo nelle nostre case.

ahinoi, esiste l'essere umano che ha modificato il pianeta terra a suo piacimento, ed è così che gli animali hanno bisogno dell'uomo per campare.

e allora è vero, mi piacerebbe moltissimo far uscire i miei gatti a correre in giro. ma loro educazione stradale non ne hanno, e preferisco che la loro libertà sia limitata al terrazzo e però vivano che non in totale libertà e poi facciano una fine così...

Aggiornamento 2:

@daniela: anche a me hanno detto di evitare i collari ai mici che vanno in giro. effettivamente saltando giù da un albero o da una cancellata può rimanere appeso ed impiccarsi.. però ho letto che hanno inventato dei collarini fosforescenti che rendono il micio ben visibile di notte... ma se uno va a 200 all'ora comunque lo investe. se avete il giardino fate recinti altissimi, se non lo avete il vostro micio gioirà dii avere un balcone.

15 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    ciao Giulia.

    Forse ci dovrebbero essere più utenti che fanno domande cosi intelligenti come te;

    Mi viene solo da dire: che schifo;

    Non c'è più rispetto per gli animali.

    Qua in Italia c'è solo il rispetto e la riduzione della pena per le persone che, sotto l'effetto dell'alcol, tolgono la vita a tutti quelli che si trovano solo nel luogo sbagliato nel momento sbagliato.

    Stessa cosa per gli animali.

    Le persone che li investono e ke, neanche fermandosi, continuano a sfrecciare sulle strade, dovrebbero pagarla.

    Perchè anche gli animali sono essere viventi, anche gli animali meritano di vivere e di avere una famiglia che se ne prenda cura.

    Forse anche le persone dovrebbero evitare di lasciarli andare sulle strade, ma ricorda che i gatti sn animali che cmq amano sentirsi liberi e appena trovano un attimo scappano per poi ritornare; Sn animali molto indipendenti e il mio gatto proprio non ce la fa a stare chiuso.

    Ma il fatto che i gatti siano degli animali molto indipendenti nn giustifica la velocità delle macchine cn cui vanno le persone che li investono;

    Te lo dico perchè questa lettera mi ha fatto risalire la rabbia, ripensando a quando circa 2 anni fa, un ragazzino, (che forse neanche aveva la patente) mi ha investito la gatta, una bellissima gatta nera e dolcissima,che aveva partorito, appena pochi giorni prima, 5 gattini.

    L'ha investita davanti a casa mia, nn ero là di fronte e quindi nn ho visto la scena;

    Il ragazzo in questione è venuto, senza neanche portarmi il corpo della povera gatta, e mi ha detto "la gatta mi è salita sulla macchina".

    Ecco quella frase mi sembra cosi stupida, cosi patetica...

    Perchè adesso sn i gatti che salgono sopra le macchine, non le macchine e il guidatore che investono il gatto.

    I 5 cuccioli li ho cresciuti io.

    E 1 gattino, quello più vivace, andò a cercare la madre, ma nn la trovò.

    ecco non ho parole.

    Anzi si, 5:

    più rispetto per gli animali!

  • che tristezza mi ero ripromessa di non leggere le storie tristi ma sono troppo curiosa =( hai ragione,io vorrei tenere in casa i miei mici,xò li vedo rinchiusi,a loro piace essere liberi ed indipendenti,non li voglio costringere a stare dentro.Orami i miei si sanno guardare,xò ho sempre paura che gli possa succedere qualcosa...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    hai proprio ragione....io amo tantissimo gli animali e quando li vedo sul ciglio della strada mi dispiace troppo......quindi ci tengo a ricordare ke anke loro come noi hanno una vita da vivere.....e bisogna salvaguardarli.....

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Porella.. brava Giulia io la penso come te..

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    ci hai ragione ma la gente se ne freka

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Povera micina!Capisco la tua rabbia e la penso come te però purtroppo un gatto che vive in giardino come il mio Elvis ad esempio,come faccio a non farlo uscire dalla mia proprietà?Dovrei sollevare dei muri altissimi e chiudere ogni fessura...è impossibile purtroppo...lui è nato in giardino ed è stato abituato dalla madre (che gli ha insegnato ogni minimo trucchetto) ad arrampicarsi ed andare in esplorazione del mondo dietro la recinzione...è nella loro indole...e credimi,le cose che sto scrivendo le penso con la tristezza nel cuore perchè l'ultima cosa che vorrei è che gli succedesse qualcosa ma sono anche cosciente del fatto che non posso tenerlo legato ad una catena!Ciao.

  • 1 decennio fa

    hai ragione!

    io ho una gattina, da piccola si è abituata a uscire e anche se io ho paura non posso tenerla in casa.

    mi rendo conto che corre molti pericoli fuori ma non posso vederla infelice con lo sguardo supplichevole in casa.

    anche a me sale la rabbia quando leggo queste storie, spesso in calabria vedo volpi uccise così...le volpi sono così rare, così belle e veloci ma ci sono persone che per divertirsi uccidono degli esseri viventi tanto importanti quanto loro.

    Consiglio di non abituare un gatto ad uscire...in modo che non soffrà se sta a casa.

  • 4 anni fa

    ma dai stai su... hai 12 anni... che te frega... hai tutta la vita davanti.... devi godertela divertendoti... è molto importante stare bn cn gli altri, e x arrivare a qsto bisogna prima d tt stare bn cn se stessi.. dunque se hai bisogno d cambiare immagine fallo immediatamente... e starai meglio, cn te, cn gli altri.. imparerai a sbattertene d questa stronzate xke avrai più autostima.. e quindi la voglia d andar avanti

  • 1 decennio fa

    sei sicura ch sia stata investita? :( povera micia...se aveva l'osso del collo spezzato ho paura che sia stato qualche pezzo di merd@ a fare quello di proposito... :( x fortuna il mio micio è ancora qui....

  • 1 decennio fa

    povera micina........ cmq hai proprio ragione sn d'accordo cn te!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.