Due sogni parecchio strani, completamente diversi, ma con un alcuni elementi in comune...?

premetto che credo fermamente che i sogni riflettano soltanto lo stato psichico di chi li fa e non abbiano nessun legame con la preveggenza.

riassumo i due sogni per punti...

anzi,

se volete saltate pure i sogni, leggete gli elementi comuni e rispondete alla domanda sotto

ok, insomma gestitevi voi il tempo, basta che le risposte siano sensate =P

non voglio annoiarvi

sogno 1:

mi trovavo nel cortile della scuola, insieme ad altri compagni di classe - ad un certo punto fanno irruzione i nazisti - cerchiamo tutti di scappare, ma inutilmente - ci strattonano e ci rinchiudono a forza in un lager - ci trattano come bestie, ma tutto sommato ci permettono di girare liberamente per il lager - io insieme ad un piccolo gruppetto di dissidenti entriamo in una stanza a noi vietata - frugo fra i loro documenti e scopro qualcosa di top secret - i nazisti ci scoprono e decidono di punirci - ci fanno mettere in fila dietro ad una porta - aspetto il mio turno, oltrepasso la soglia e scopro che dà sull'esterno - vedo un paesaggio quasi incantato (un prato di un verde innaturale, fiori colorati e farfalle svolazzanti dappertutto) - in cima a una collinetta vedo una sedia elettrica - mi obbligano a salirvi - io non oppongo resistenza, sento un tremore lungo tutto il corpo e poi mi sveglio di colpo

Sogno 2:

ero andata nei campi di fronte a casa mia con un amico - c'erano delle case in costruzione e uno spazio apposito per giocare a basket (tutto questo c'è anche nella realtà) - lungo la strada noto un bambino che ci osserva da dietro la tenda di una casa - mi avvicino, gli chiedo perchè ci steva spiando - non dice una parola - lo guardo meglio e mi accorgo che è senza bocca - pazienza =) - andiamo avanti e arrivati al campo da basket alcuni miei vicini di casa ci sfidano e ci spingono a giocare - all'improvviso cominciano a cadere piccoli ufo sul campo - poi ne arriva uno gigantesco e gli alieni ci costringono a salire a bordo - l' interno sembrava quello di un grande ospedale - c'erano lunghi corridoi bianchi e tante porte sui lati - come al solito io e i miei amici troviamo dei documenti segreti e gli alieni ci vogliono punire - ci rinchiudono in una cella con quattro pulsanti - ognuno dei pulsanti corrispondeva a una nostra morte diversa e ci costrinsero a sceglierne uno

PULSANTE 1) scarica elettrica

PULSANTE 2) ustione

PULSANTE 3) congelamento

PULSANTE 4) non ricordo, ma forse era morte per stritolamento o dovuta a qualche gas tossico...boh

mi sono svegliata prima di decidere..

>>>> Domanda:

ELEMENTI COMUNI: in entrambi i sogni sono presenti dei documenti appartenenti a qualcuno che ha potere su di me e che mi è proibito leggere. Inoltre a causa della mia curiosità e non curanza finisco sempre uccisa da qualcuno che probabilmente ne avrebbe fatto anche a meno se non mi fossi opposta

Cosa può significare?

tenete conto che di rado ricordo i sogni che faccio e che questi due appartengono a periodi diversi (ci saranno 1 - 2 anni di intervallo fra il primo e il secondo)

per fortuna non sono sempre così brutti

Aggiornamento:

Ma sti sogni li avrò fatti almeno 3 anni fa...se mi fosse dovuto succedere qualcosa sarebbe già accaduto..

e poi ho scritto che non credo nella preveggenza

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    In entrambi i sogni tu ricevi una punizione per aver fatto qualcosa che non avresti dovuto fare.

    Quindi in comune hanno la punizione per aver fatto una cosa "fuori dagli schemi".una cosa alternativa a ciò che fanno tutti.

    Il bambino non aveva la bocca,e questa cosa è un chiaro segno di impotenza.Nel primo sogno i nazisti ti costringono e ti trattano come una bestia impotente,incapace di agire; nel secondo sogno c'è un bambino che non ha la bocca.Entrambi segni di impotenza.

    Che tu abbia [o abbia avuto] timore di uscire dagli schemi di qualcosa che sta accadendo nella tua vita?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    In comune hanno anche le colline e l'ambiente spensierato e felice degli amici/scuola.

    In poche parole, secondo me sei sì curiosa, ma anke un po' masochista ( parlando per estremi! =P) In realtà, il fatto che sei quasi contenta della punizione,mi fa pensare che sei responsabile delle tue azioni e consapevole delle conseguenze, o forse anke che ti piace fare la vittima? La punizione rimanda a qualcosa che non andrebbe fatto ( chissà secondo quali canoni, il fatto che arrivano forze esterne e superiori,m fa pensare alla società, o forse dati gli ufo,k arrivano dal cielo, a una divinità,sei religiosa?) ma che cmq fai con convinzione.

    Il fatto k tu kieda ma k il bimbo sia senza bocca e "pazienza" m fa pensare alla noncuranza delle tue azioni, cioè non ci puoi fare niente, è+forte d te, nn t interessa se nn può risp,l'imp è k tu abbia fatto ciò k t premeva, cioè kiedere...Ho vinto quaccòsa?

  • 1 decennio fa

    forse il tuo inconscio ti sta suggerendo che la tua intraprendenza e la tua negligenza portano sempre a situazioni spiacevoli che non puoi evitare (non opponi resistenza alla sedia elettrica) e che devi risolvere da sola/o (la scelta del tipo di morte)... prova a controllarle....

  • 1 decennio fa

    forse che ti sta per succedere qual cosa

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.