Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeGeologia e Scienze della Terra · 1 decennio fa

i ciottoli di mare sono sempre rocce sedimentarie?

tipo questi: http://www.pellegrinipersempre.it/upload_ftp/edo/d...

che tipo di roccia è? in linea di massima..

Aggiornamento:

lo so, solo che ho avuto una diatriba sul fatto che le rocce che ho messo in foto fossero di natura sedimentaria o meno.

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Se devo essere chiaro, quelli della foto a me sembrano più di FIUME.

    Questo perché anche se è vero che alcuni sono APPIATTITI, ce ne sono a SPIGOLI VIVI (traporto breve) ed altri molto ARROTONDATI.

    E' più DIFFICILE trovare ciottoli a spigoli VIVI su una spiaggia, che di forma PIATTA sul letto di un fiume.

    Anzi, se il fiume è sufficientemente LUNGO e le piene ricorrenti, lungo la parte centrale del suo corso, sulle sponde , i ciottoli "appiattiti" sono la maggioranza.

    Risalendo verso la sorgente, diminuiscono i ciottoli 64-256 mm) ed aumentano i MASSI, diametro > di 256mm, che sono caratterizzati da spigoli VIVI e da forme arrotondate.

    Il tutto a parità di composizione e stratificazione/fratturazione delle formazioni attraversate dal corso d' acqua.

    Tornando ai ciottoli/massi di MARE, con dimensioni > 64mm, direi che nella stragrande maggioranza dei casi sono resti di rocce SEDIMENTARIE.

    Ciò dipende dal fatto che queste sono generalmente STRATIFICATE e più FRATTURATE, avendo subito maggiormente gli effetti dei fenomeni tettonici.

    Le formazioni con rocce ignee affioranti, sono raramente stratificate (con giunti di separazione) poco tettonizzate (fratturate) e la loro alterazione chimica che si esplica a partire dai minerali femici, fa arrivare al mare belle sabbie quarzose o quarzo-feldspatiche (arkose).

    Naturalmente in spiagge prospicienti barriere coralline, è facile trovare ciottoli di materiale organogeno.

    Quello che precede è naturalmente un quadro di sintesi.

    Sono possibili tutte le variazioni che la fantasiosa NATURA ci offre.

    Ciao.

    -------------------------------------------------

    Nella tua foto mi pare di riconoscere Calcari (carbonato di calcio) alcuni ciottoli arenacei (il terzo della pila), marnoso-calcarei e forse, MOLTO FORSE, un pezzo di quarzite (quello con superficie scabrosa e spigoli vivi )

    ------------------------------------------------------

    Fonte/i: Idrogeologo.
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • LV
    Lv 6
    1 decennio fa

    Le rocce sedimentarie sono quelle che hanno subito erosione, trasporto e sedimentazione.

    Ciottolo è il nome di una granulometria, ovvero sedimenti che hanno un diametro maggiore di 60mm, e sono arrotondati.

    L'arrotondamento è dato dal trasporto da parte ad esempio di un fiume.

    I ciottoli sono in tutto e per tutto rocce sedimentarie, perchè come detto sopra, derivano da erosione, trasporto, sedimentazione.

    Bisogna poi vedere che tipo di roccia fosse prima: può essere una roccia qualsiasi, magmatica, metamorfica, oppure derivare da un'altra roccia sedimentraria.

    Fonte/i: Geologist to be
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ciao i "ciottoli" di mare possono essere formati da qualsiasi tipo di roccia, sia sedimentaria che ignea..ma anche metamorfica o evaporitica..per quanto riguarda la foto, è difficile dirlo, ma credo che siano sedimantarie..ma è un giudizio molto approssimativo..da una foto nn si può stabilire..

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Kraft
    Lv 4
    1 decennio fa

    Il termine ciottolo fa riferimento semplicemente alla dimensione, e chiamare "roccia" un insieme di ciottoli è improprio, a meno che questi non siano legati da sostanze cementanti che li hanno trasformati in conglomerati, brecce, ecc.

    In base alla composizione mineralogica, poi, si può tentare di determinare la roccia di provenienza, che può essere di varia natura.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.