;-)
Lv 5
;-) ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 1 decennio fa

che cos'è un mulinello?

si forma nel lago, nel fiume o nel mare?? come si forma?

3 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Il mulinello da pesca è un dipositivo meccanico che, azionato a mano attraverso una manovella od una leva, consente di svolgere e riavvolgere la lenza, cioè il "filo" da pesca ( nylon, dynema, fluorocarbon, sia nella versione "monofilo" sia nella versione "multifibra" o trecc

    il mulinello è un fenomeno biodinamico dovuto alle forze viscose ed è un fenomeno tanto comune quanto complesso che si può osservare, ad esempio, togliendo il tappo a un lavandino colmo d'acqua.

    Si forma grazie alla traiettoria di molte particelle di un fluido che, seguendo movimenti a spirale, convergono in un punto detto "nucleo del vortice".

    Il verso di rotazione dei vortici nell'emisfero boreale risulta essere quello antiorario, mentre nell'emisfero australe risulta essere invece quello orario; ciò è dovuto a una forza legata alla rotazione della Terra, la forza di Coriolis. Tuttavia è una leggenda metropolitana il fatto che il verso di rotazione del vortice cambi inequivocabilmente nei due emisferi; ad esempio, è sufficiente un'asimmetria nel lavandino per deviare l'effetto della forza di Coriolis.

  • 1 decennio fa

    con lincontro di due correnti si forma il mulinello..o vortice

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il mulinello da pesca è un dipositivo meccanico che, azionato a mano attraverso una manovella od una leva, consente di svolgere e riavvolgere la lenza, cioè il "filo" da pesca ( nylon, dynema, fluorocarbon, sia nella versione "monofilo" sia nella versione "multifibra" o trecc

    il mulinello è un fenomeno biodinamico dovuto alle forze viscose ed è un fenomeno tanto comune quanto complesso che si può osservare, ad esempio, togliendo il tappo a un lavandino colmo d'acqua.

    Si forma grazie alla traiettoria di molte particelle di un fluido che, seguendo movimenti a spirale, convergono in un punto detto "nucleo del vortice".

    Il verso di rotazione dei vortici nell'emisfero boreale risulta essere quello antiorario, mentre nell'emisfero australe risulta essere invece quello orario; ciò è dovuto a una forza legata alla rotazione della Terra, la forza di Coriolis. Tuttavia è una leggenda metropolitana il fatto che il verso di rotazione del vortice cambi inequivocabilmente nei due emisferi; ad esempio, è sufficiente un'asimmetria nel lavandino per deviare l'effetto della forza di Coriolis.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.