.
Lv 4
. ha chiesto in Scienze socialiScienze sociali - Altro · 1 decennio fa

È più difficile dissimulare i sentimenti che si provano o fingere quelli che non si provano?

( François de La Rochefoucauld )

13 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Credo sia decisamente più pesante e logorante dissimulare un sentimento che vivendo dentro di noi,non chiede altro se non di essere vissuto...

  • 1 decennio fa

    Dissimulare i sentimenti che si provano è lacerante; e, masochista qual sono, mi riesce benissimo.

    Dissimulo rabbia, disprezzo. Persino dolore.

    Con tutto quello che ne consegue: perché oggi il dolore, la rabbia, la felicità, l'entusiamo, l'amicizia, l'amore, devono essere urlati, plateali, spettacolari.

    E chi si trincera dietro una maschera d'apparente impassibilità e impermeabilità è giudicato incapace di sentire.

    Fingere sentimenti che non si provano, soprattutto avendo grosse capacità attoriali, dovrebbe essere più facile; la parte più profonda di noi non viene toccata, tutto resta in superficie. Galleggia.

    Forse è quella la forma di prostituzione peggiore.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    è più facile fingere quelli che non si provano...di attori nella vita ne ho visti tanti...e a volte scopro anche me stessa che finge di essere interessata a un discorso che non segue, che finge di essere felice di incontrare qualcuno (quando in realtà anche se non lo incrociavo stavo meglio), che finge di essere a suo agio quando in realtà vorrebbe essere nell'altro angolo di pianeta.

    I sentimenti che si provano difficilmente si possono mascherare!!

  • Rita L
    Lv 6
    1 decennio fa

    Personalmente, sono molto più brava a fingere di non provare qualcosa, piuttosto che simulare simpatia, interesse o addirittura amore. In alcuni casi, le due azioni diventano complementari: per fingere di non provare interesse per qualcosa o qualcuno, è necessario simulare indifferenza, per fingere di non amare, simulare freddezza.

    Se ne va del mio orgoglio, posso sembrare ciò che voglio. Come sto dentro è un problema mio.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    è molto più difficile fare finta di non amare una persona perchè i sentimenti ti portano ad avere determinati atteggiamenti e per quanto tu voglia nasconderli è impossibile...invece è molto più facile fingere come fanno molte persone e molti uomini che ho conosciuto io:-)

  • 1 decennio fa

    sono due cose completamente diverse trovo, per la seconda bisogna essere buoni attori e facce di bronzo, per la prima reprimere quello che dentro di te aneli !

    penso dipenda da persona a persona

    la seconda nno la pratico e dissimulare i sentimenti che provo mi sembra stupido

  • thanos
    Lv 7
    1 decennio fa

    Per me personalmente, sono difficilissimi entrambi.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    non te lo so dire ma essere falsi in generale porta male..

  • 1 decennio fa

    ..guarda, me lo chiedo spesso anch'io.

    Quoto RENT.. ..e aggiungo

    che è certamente difficile nasconderlo all'oggetto, ma ancora più difficile nasconderlo a noi stessi.

  • 1 decennio fa

    sicuramente e' piu' facile simulare quelli che non si provano

  • Mostra altre risposte (3)
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.