luciano ha chiesto in SaluteSalute mentale · 1 decennio fa

Secondo voi è più difficile amare o fingere di amare ? Poteve voi così manipolare i vostri sentimenti?

Aggiornamento:

Dipende dal caratere d' accordo! Non si possono manipolare i sentimenti, l' amore sicuramente arriva dopo un periodo lungo di incubazione.

15 risposte

Classificazione
  • Migliore risposta

    i sentimenti si possono pure manipolare,

    ma sicuramente è più difficile fingere di amare.

    Fonte/i: oni
  • 1 decennio fa

    Ho sempre amato senza fingere, cmq ci sono persone che fingono semplicemente xk hanno un obiettivo che puo' essere quello di fare sesso o economico, come x es. essere l'erede di tutto facendosi sposare da un rimbambito.

    Un saluto

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Amare sicuramente! Riguardo al fingere non è una cosa bella..anche xkè le bugie anno le gambe corte..

  • 1 decennio fa

    Ciao Luciano!

    Quanto tempo che non ci si sente...

    Secondo me è più difficile amare, perchè fingere di amare in fondo è come svolgere il lavoro di un attore... e tutti, più o meno, lo sappiamo fare...

    Amare è un'altra cosa... non puoi mai fingere quando ami veramente!

    Inoltre i sentimenti, a mio avviso, non possono mai essere manipolati sempre ovviamente che siano veri e profondi!

    Se vuoi rispondi a quanche mia domanda ogni tanto, mi fa piacere...

    Lorenzo

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Fingere d'amare.

    E' un bisticcio di parole.

    Amare e fingere sono agli antipodi.

    L'amore è naturalezza, spontaneità, sincerità, complicità, solidarietà.

    Come si potrebbe fingere su tutte queste cose assieme?

    Ci si può conformare agli stereotipi culturali dell'amore ma non si finge di amare, si recita solo una parte.

    Finita la rappresentazione si torna a vivere nello squallore sentimentale di sempre.

  • woolum
    Lv 4
    3 anni fa

    In questo momento sto vivendo appieno l. a. mia.. diffidenza...ma non ho chiuso tutte le porte, lo spazio consistent with guardare il cielo è uno spazio vitale.. arriverà l'alba anche consistent with me, e persino nel buio ne rimango convinta...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Amare.Fingere ce la fanno in molti:guarda nei film.

  • 1 decennio fa

    Fingere è decisamente piu' complesso (e assurdo...) semplicemente perchè amare deve essere spontaneo quanto naturale...se troviamo difficoltà...non si tratta di Amore...perlomeno con la maiuscola...

  • Allora secondo me é più difficile amare veramente che fingere di amare perché siamo tutti sciolti nel dire frasi fatte sdolcinate e non le proviamo veramente o dire un ti amo che non si prova!

    Invece provate ad andare a dire al vostro ragazzo ti amo non é così semplice o provate ad andare a dire al ragazzo che vi piace che vi interessa invece se non ve ne frega niente non é così difficile =P

    Almeno così penso io bé che dire io penso che però quelli che fingono sono un pò sfigatelli perché non hanno mai amato veramente senza sapere il reale significato di questa parola la sprecano in continuazione ma più faranno così e meno tempo avranno per sapere il reale significato perché poi tutti abituati a sapere che loro fingono, finiranno per non capire più i reali sentimenti di quel ragazzo/a! E la volta buona che si innamora quella ragazza gli sfuggirà dalle mani.. . e solo lì capira di aver sbagliato eheh tutto ritorna poi nella vita alla fine!

    Va beh mi so dilungata un po troppo eh?? però volevo dare il mio giudizio ciao ciao

  • 1 decennio fa

    Quello che fanno quasi tutti è "pensare" di amare, come pensano di vivere.

    Per amare veramente occorre essere consapevoli.

    Chi non è consapevole vaga per il mondo alla ricerca di uno schermo sul quale tentare di proiettare i propri desideri. E quando lo trova non si innamora realmente della persona che ha accanto me di una proiezione della sua fantasia. Ma dopo un po' si accorge che la persona in questione è diversa da come se la immaginava, l'invaghimento finisce.

    Ecco perché ci sono tanti fallimenti nei rapporti.

    Chi conosce se stesso, può provare a conoscere l'altro.

    Il caso che tu descrivi di chi finge di amare, beh, bisogna essere cinici e avere un secondo fine (lussuria o denaro, di solito), ma che tristezza....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.