Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

L'Uomo è un essere realmente libero?

Fateci caso, ci dicono come vestire, che taglio di capelli usare, che auto comprare, quale alimento è meglio far mangiare ai nostri figli, dove passare le vacanze, ci bombardano di pubblicità che quasi ci ipnotizzano, siamo diventati schiavi del nostro sistema?Oppure abbiamo raggiunto la vera libertà?

Aggiornamento:

Pleiadiana: Caspita!! Sono arrivato secondo!!

13 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Non possiamo essere liberi, perche' non siamo liberi nemmeno da noi stessi.

    Finche' non ci svuotiamo la mente dai concetti preconfezionati dalla societa' che ci ha preceduto, dalle culture e dai pensieri altrui saremo succubi di volonta' altrui.

    Siamo quindi potenzialmente liberi, ma tutto parte dalla capacita' di ascoltare solo il nostro Cuore, solo quando la mente sara' al servizio del Cuore, e quindi silente, saremo liberi e vivremo in liberta'-

    Puo' essere utile questo link di una recente mia domanda ?

    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Al...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Worf
    Lv 6
    1 decennio fa

    Siamo potenzialmente liberi, nel senso che abbiamo tutto il necessario per liberarci.

    Gli stimoli-istinti di cui parli ci inducono a comportarci come scimmie (reagire-imitare), ma abbiamo la possibilità di divenire consapevoli di tali stimoli-istinti.

    Osservarli risveglia il Testimone, il Buddha interiore.

    E' inutile cercare di sfuggire o di rifugiarsi in filosofie astratte, non sarebbero altro che costruzioni artificiali costruite in reazione a ciò che culturalmente riteniamo sbagliato o che non ci piace.

    Occorre penetrare a fondo, come dice Osho il Nirvana è nel Samsara.

    Occorre imparare ad ascoltare tutto, senza censure mentali, allora si schiudono le porte interiori.

    Come disse Gautama Buddha:

    "Ama te stesso/a e osserva, oggi, domani ... sempre"

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    **** the system and fight the power!

    certo che siamo schiavi!è la globalizzazione, è la massificazione. triste, ma ci si doveva arrivare. ma cosa possiamo fare? tornando indietro diremmo a Ford di non creare la catena di montaggio per produrre in scala? non credo. ci si libera..singolarmente.

    io la tv con la pubblicità non la guardo, accendo esclusivamente per vedere quello che mi interessa. i vestiti e i capelli..bhè lo scelgo io ! (se poi vedi 100.000 bimbe emo, va bhè quella oltre che massificazione è greggificazione, che ci vuoi fare, passa, è il bisogno di sentirsi parte di un gruppo) per il cibo.. spero che la gente sia intelligente abbastanza da mangiare ciò che gli piace!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io credo che l'uomo sia sempre libero... in qualunque condizione... siamo sempre liberi di scegliere!

    Spesso (molto spesso), scegliamo la soluzione che comporta meno sofferenza, dando per scontato che sia l'unica percorribile. Ma non è così.

    Anche in situazioni di grande pressione possiamo sempre scegliere come comportarci, in casi estremi possiamo scegliere se vivere o morire. Morire (o soffrire) non è sempre sintomo discelta obbligata, ma potrebbe essere di esempio per le generaizoni future. Per esempio il cristianesimo oggi non sarebbe nulla senza il sacrificio estremo dei martiri che si sascrificarono quando l'unica scelta possibile sembrava essere quella di piegarsi ai vari oppressori.

    Pensare di non essere liberi è l'unica vera prigione che ci impedisce di scegliere!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    no \

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Purtroppo l' unica libertà alla quale si può ambire è quella di pensiero, ma secondo me raggiungerla è molto difficile. Vale la pena comunque provarci.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    basta volerlo

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Educazione, usi, costumi, stereotipi, modi di fare, di dire, famiglia, scuola, secoli di evoluzione/involuzione di comportamenti sociali, capacità di analizzare liberi da religioni, assiomi, dogmi e inibizioni, frustrazioni...poi la politca che sotto la patina della democrazia ti usa lavandoti il cervello alle elezioni e come una batteria (spesso tipo Matrix) dopo.

    E' questo che chiedevi ?

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    assolutamente siamo schiavi del sistema... non siamo e non saremo mai liberi... anche perchè il genere umano non può essere lasciato "libero" in quanto non è in grado di autogestirsi

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    No, non siamo liberi ... ma possiamo liberarci.

    SHANTI (pace e bene)

    gino

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.