edera ha chiesto in Casa e giardinoCasa e giardino - Altro · 1 decennio fa

cosa ne pensate di questa spartizione della casa?

mia madre ha ereditato da mia nonna una grande casa di campagna di 500 mq con un grande giardino,così mia madre ha pensato bene che ci saremmo sistemati tutti nella casa della nonna,dopo la ristrutturazione però lei è andata ad abitare con mio padre e mio fratello nella casa a 2 piani ,3 camere e 2 bagni,loggia,porticato ....e a me e alla mia famiglia di 4 persone ci è toccata la mansarda di 80 mq,neanche abitabile perchè veramente bassa,senza la possibilità di collocare armadi e ricavando delle camere striminzite per i bimbi.

sono io che ho troppe pretese? la divisione poteva essere fatta tenendo conto anche delle mie esigenze familiari?

voglio pareri,grazie.

Aggiornamento:

certo mi sono adattata per 12 anni,perchè sono 12 anni che ci vivo e se ho fatto la domanda è perchè ormai sono un pò esasperata,sono stanca di dover girare abbassata per non sbattere la testa ,invitati in casa più di 2 non ci si sta,gli ospiti sbattono la testa perchè non sono abituati ad avere un tetto così basso,i vestiti ammassati ovunque ,sono 12 anni che facciamo delle modifiche per renderla più vivibile e invece...al piano di sotto vedo mia mamma che tiene chiuse delle stanze che non utilizza...non so però io...forse in futuro dei miei figli avrò più considerazione.

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ti capisco....ma non puoi far nulla se non provare a spiegare ai tuoi il tuo problema e chiedere a loro di aiutarti a trovare una soluzione....mi chiedo ma l'hai mai detto che il vivere lì ti crea disagi? certe volte le cose che ci appaiono evidenti e, quindi, non necessitano di essere "dette" non vengono percepite da chi ci sta vicino. Magari i tuoi pensano che tu sia felice in un sottotetto pittoresco e bohemien....racconta a tua mamma senza polemiche o critiche la tua situazione e chiedile un consiglio su come venirne fuori...ipotizzando anche di cercare un'altra casa in affitto lontana da lì...

    ciao

  • Simo L
    Lv 4
    1 decennio fa

    è successa la stessa cosa alla mia exragazza....lei ha una sorella molto più grande sposata con un figlio quattordicenne, .....il padre ha ereditato una grande casa in centro e l'ha ristrutturata a spese sue dando poi un appartamentino di tre locali alla figlia sposata e tenendosi per sè un mega appartamento con terrazzo e sottotetto....beh le sua motivazione all'arrabbiatura della figlia grande e della moglie mi erano sembrate accettabili se non proprio giuste, te le dico così in parte potrai consolarti...., dunque

    a) io sono l'erede e io decido, nessun altro ha il diritto legale e morale di contraddirmi

    b) io ho pagato la ristrutturazione

    c) ho due figlie e non voglio creare problemi

    d) quando morirò erediteranno tutto a metà, venderanno o si metteranno d'accordo ma, nel frattempo, la grande ha risparmiato sull'affitto

    e) l'appartamento è bello e in una zona di prestigio ed è indipendente perciò se è "piccolo" lo possono affittare e con il ricavato cercare una casa più grande in una zona più periferica

    f) noi siamo qui...e se il figlio vuole farsi un locale per studiare può sempre arredadare una delle camere del sottotetto e venirci quando vuole, idem per la lavanderia...la nostra porta è e sarà sempre aperta

    g) a caval donato non si guarda in bocca

    che ne pensi....con i miei ne discutemmo in casa un sacco e alla fine anche mia madre, che l'aveva definito egoista quando gli ha fatto il progetto di ristrutturazione su precise e irrevocabili indicazioni (8 locali + 140 mq di sottotetto e un terrazzo di 100 per tre persone contro un trilocale al piano terra anche poco luminoso da destinare alla figlia "grande") alla fine gli ha dato ragione

    ciao

  • 1 decennio fa

    Ciao trilly, ti dò ragione dal punto di vista morale, ma purtroppo la realtà legale è diversa…L’eredità di tua nonna è stata trasmessa a tua madre, che quindi può farne ciò che vuole e tu e tuo fratello non avete diritti da rivendicare…Non avertene a male, ringrazia tua madre che ti ha dato un tetto gratuitamente. Per l’arredamento ci sono molte soluzioni, come ti hanno già suggerito.

    Ciao, in bocca al lupo!

  • pardo
    Lv 6
    1 decennio fa

    Condivido molte delle risposte che mi precedono...insomma tu puoi far ben poco sulla "divisione" attuata dall'erede (la tua mamma) puoi però cercare un'altra soluzione avvalendoti delle nuove norme (regionali e statali già approvate o in fase di approvazione) e cercare di "ampliare" il tuo alloggio....ad esempio potresti recuperare l'attuale sottotetto modificando e alzando le falde....in questo modo renderai più vivibile lo spazio e aumentando le altezze potrai anche aumentare la superficie d'uso, aggiungere un secondo bagno....questo intervento aumenterà il valore dell'intero immobile e consentirà di avvalersi di molti degli incentivi statali previsti...ovvio che tali lavori dovranno essere pianificati con cura sia sul piano dell'intervento (i tempi devono essere programmati con cura e i materiali devono essere ordinati così da evitare ritardi), sia come ripartizione dei costi e relative garanzie per aver riconosciuto in futuro l'eventuale tua parte di investimento (considera che per la realizzazione del recupero del sottotetto dovrai trovarti una sistemazione per almeno tre mesi ma credo che questo problema potrà essere risolto se la mamma vi ospiterà...)

    Adeguando alle normative il sottotetto sarà possibile chiederne l'abitabilità con un notevole incremento di valore dell'intero immobile, in pratica se investi 50/70000 euro la rivalutazione sarà di almeno 80/100000 e più....a beneficio tuo e dei tuoi

    Ovvio che come ti ho già detto è opportuno che quanto investi tu (che avrai anche il disagio di vivere fuori casa per almeno 90 gg) e quanto investono i tuoi dovrà essere documentato e messo in uno scritto privato al fine di evitare problemi futuri

    ciao

    so che è un'ipotesi a cui avrai già pensato e che magari hai già scartato per vari motivi ma sul piano delle ipotesi risolutive proposte dagli altri answerini mancava.....così l'ho inserita

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Allora...quì la cosa è un pò cmplicata...certo lo spazio è piccolo ma ci si può abituare...per esempio anzi che gli armadi ci sono i cassettoni...cioè dei piccoli armadi senza sportelli ma solo cassetti grandi...i bimbi nella stanza ci dormono, e poi sono a giocare quindi non penso che sia un problema la camera striminzita...se poi è così piccola allora allargatela. Spero di essere stato utile.Pnt?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ciao Trilly..secondo me ti spetterebbero almeno 125 mq xke voi la casa la dovete dividere x 4 persone (tua madre ,tuo padre, tuo fratello e te) ... 500 : 4 = 125 ... cosi gia staresti meglio ... avresti piu spazio anke x i tuoi bambini!!! spero si esserti stata d aiuto.. ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.