Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeScienze alternativeParapsicologia · 1 decennio fa

21/12/2012 Inscenare un attacco alieno (è un po' lungo)?

Secondo alcuni sostenitori la cosiddetta "elite globale" che governerebbe il mondo ha l'intenzione di utilizzare velivoli contraffatti come UFO per inscenare un attacco alieno, così che la popolazione mondiale si unisca attorno ad una sorta di Grande Fratello e ad una giunta globale corporativo-militare. Questo in stretta relazione con la tensione ed il timore di eventi catastrofici collegati alla fine del ciclo del Lungo Computo del Calendario Maya. (wikipedia)

Raggiro cosmico

Immaginate quanto segue: è l'estate del 2001, e qualcuno vi si presenta col soggetto per un film o un libro che racconta di come si manifesta un diabolico piano terroristico, quanto entrambe le torri di 110 piani del World Trade Center e una porzione del Pentagono vengono distrutte da aerei di linea dirottati e scagliati contro tali strutture.

Naturalmente vi fareste una risata, e se foste un produttore cinematografico, lo rifiuterete in quanto ridicolo e non plausibile, persino per un film o un romanzo. Dopotutto come potrebbe un aereo di linea, seguito sul radar dopo che altri due velivoli si erano già schiantati contro le torri del WTC, passare attraverso le maglie della difesa aerea statunitense e, penetrare nello spazio aereo più sensibile del pianeta, in pieno giorno, col cielo terso come un cristallo, impattare contro il Pentagono! E questo, in un paese che spende oltre un miliardo di dollari al giorno per la propria difesa! Assurdo, illogico - non la berrebbe nessuno!

Sfortunatamente, c'è qualcuno di noi che ha visto questi copioni - e quelli di cose a venire ben peggiori - e non ridendo affatto.

Una delle poche cose di queste recenti tragedie che non vengono per nuocere è che forse, dico forse, la gente prederà seriamente, per quanto inverosimile possa inizialmente sembrare, la possibilità che esista un'oscura entità paragovernativa e transnazionale, la quale ha mantenuto il segreto sulla questione UFO - e sta pianificando una tragica montatura che farà impallidire gli eventi dell'11 settembre 2001

Le testimonianze di centinaia di rivelatori all'interno del governo, tra i militari e nelle corporazioni, hanno permesso di stabilire questo: che gli UFO sono una realtà, che alcuni di essi sono costruiti nell'ambito di oscuri e segreti progetti "neri" del governo, mentre altri provengono da civiltà extraterrestri, e che un certo gruppo ha mantenuto segreto tutto questo in modo da conservare il possesso e il controllo sulla tecnologia che sta dietro agli UFO - sino al momento giusto. Tale tecnologia può eliminare la necessità di petrolio, gas, carbone, energia nucleare ionizzante e altri sistemi energetici centralizzati ed estremamente distruttivi, e alla fine lo farà.

Questa industria da cinque mila miliardi di dollari - energia e trasporti - al momento è altamente centralizzata, misurata e redditizia. E' quella che manda avanti l'intero mondo industrializzato. E' la madre di tutti gli interessi particolari. Non è una questione di denaro come pensiamo, bensì di potere geopolitico - il vero e proprio potere centralizzato sul quale attualmente si basa il mondo. Quest'ultimo viene mantenuto in uno stato di guerra continua, di povertà senza fine e di devastazione globale dell'ambiente.

Per quanto sia immenso questo gioco, ce n'è uno ancora più grande: il controllo attraverso la paura. Come spiegò il Dr. Wernher Von Braun alla Dr.ssa Carol Rosin (suo portavoce nei suoi ultimi quattro anni di vita), una macchina maniacale - il complesso militare - industriale - intelligence - laboratori - passerebbe dalla Guerra Fredda, agli Stati Canaglia, al Terrorismo Globale (lo stadio in cui ci troviamo oggi) sino all'ultimo asso nella manica: una fasulla minaccia dallo spazio.

Aggiornamento:

Per giustificare infine la spesa di migliaia di miliardi di dollari in armamenti spaziali, il mondo verrebbe ingannato con una minaccia proveniente dallo spazio esterno, unendo così il pianeta nella paura, nel militarismo e nelle guerra.

Sin dal 1992 ho visionato questo copione svelatomi da almeno una dozzina di insider ben piazzati. Naturalmente all'inizio risi, pensando che tutto questo fosse semplicemente troppo assurdo e inverosimile.

Aggiornamento 2:

La Dr.ssa Rosin diede la sua testimonianza al The Discolsure Project prima dell'11 settembre. Eppure anche altri mi dissero esplicitamente che oggetti che sembravano UFO, ma costruiti e sotto il controllo di progetti "neri" profondamente segreti, venivano usati per simulare - mistificare - gli eventi di apparizioni extraterrestri, compresi alcuni rapimenti e mutilazioni di bestiame, per gettare così i primi semi della paura culturale nei confronti della vita dallo spazio esterno. Mi dissero che ad un certo punto, dopo il Terrorismo Globale, si sarebbero manifestato degli eventi che avrebbero utilizzato gli adesso rilevati "veicoli di riproduzione aliena" (ARV, o UFO frutto di retroingegneria, costruiti da esseri umani studiando i velivoli effettivamente extraterrestri; vedere il libro Disclosure dello scrivente) per inscenare un attacco alla Terra.

Aggiornamento 3:

Di Steven M. Greer, direttore del Disclosure Project, giugno 2002

Aggiornamento 4:

a cio aggiungo questa notizia del "CORRIERE DELLA SERA" del 20 dicembre 2007

http://www.corriere.it/esteri/07_dicembre_20/eserc...

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    secondo me la razza umana soffre di protagonismo, gli alieni non ci cagheranno mai di striscio...

    ora ti copio una cosa che mi fece ridere per 15 minuti un paio di anni fa:

    Bush contro gli Ufo: dalla base Luna una guerra segreta

    NEW YORK. Gli Ufo volano da oltre mezzo secolo in totale libertà sui cieli del nostro pianeta, il governo degli Stati Uniti sviluppa armi segrete per fronteggiare possibili attacchi provenienti dal cosmo, da un giorno all'altro potrebbe scoppiare una guerra intergalattica e il vero motivo per cui è stato ordinato alla Nasa di realizzare una base sulla Luna entro il 2020 è la volontà della Casa Bianca di monitorare da vicino i velivoli extraterrestri che vanno e vengono dalla Terra. Non si tratta della trama di un libro di fantascienza ma di quanto ha affermato Paul Hellyer di fronte a un pubblico di studenti all'Università di Toronto durante un simposio sulla «Exopolitics».

    In quanto ex ministro della Difesa ed ex vicepremier del Canada, Paul Hellyer tra il 1963 e il 1967 partecipava alle riunioni a porte chiuse dell'Alleanza Atlantica ed era in particolare al corrente dei segreti del Norad - il comando aereo americano-canadese che veglia su ogni movimento sui cieli del Nordamerica - ma finora non aveva mai parlato con tanta chiarezza, pur dicendosi a più riprese convinto della loro esistenza.

    Senza svelare le fonti delle proprie informazioni Hellyer ha esordito affermando che «gli Ufo sono reali al pari degli aerei che volano sopra le nostre teste» e ha ammesso di essere «davvero preoccupato per le conseguenze di una guerra intergalattica che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento». A suo avviso gli Stati Uniti vennero a conoscenza dell'esistenza degli Ufo nel 1947 allorché cadde su Roswell, in New Mexico, quello che molti testimoni descrissero come un «disco volante» prima delle smentite arrivate a pioggia dai militari di Washington.

    «Il livello di segretezza relativo a quanto avvenuto a Roswell è stato sin dall'inizio senza paragoni - ha spiegato l'ex titolare alla Difesa - e la grande maggioranza degli alti funzionari e dei politici degli Stati Uniti, senza contare i puri e semplici ministri della Difesa, non vennero mai informati di nulla». Solamente i presidenti degli Stati Uniti e pochi altri sarebbero dunque dal 1947 al corrente della verità sulla provenienza dei resti raccolti a Roswell e delle successive scoperte fatte nella base del Nevada «Area 51» sulla circolazione degli Ufo sui cieli della Terra. «Una conseguenza di queste conoscenze - ha aggiunto Hellyer di fronte a una platea che lo ha osannato come un profeta - è che gli Stati Uniti stanno preparando da tempo un particolare tipo di armamenti che potrebbero essere usati contro gli alieni e che rischiano di precipitare tutti noi in una guerra intergalattica senza aver neanche il minimo sentore di quanto sta per avvenire».

    Proprio a questo scenario sarebbe legata la decisione presa dal presidente americano, George W. Bush, all'inizio del 2004 di chiedere alla Nasa di costruire una «base sulla Luna» entro e non oltre il 2020. Sebbene Bush abbia affermato di volerla usare come trampolino per l'esplorazione umana del sistema solare l'ex ministro la pensa diversamente: «Questa installazione consentirà agli americani di osservare meglio il traffico di Ufo che si dirigono verso la Terra e poi tornano verso lo spazio e anche di colpirli e abbatterli se decideranno di farlo». Anche la nuova generazione di armi spaziali che il Pentagono sta sviluppando - il bilancio del 2005 ha previsto lo stanziamento dei primi fondi - sarebbe legata al possibile scenario di una guerra intergalattica.

    «È giunto il momento di alzare il velo di segretezza che circonda l'esistenza degli Ufo - ha terminato l'ex ministro - e di far emergere la verità affinché la gente sia messa a conoscenza di uno dei più importanti problemi che la Terra si trova ad affrontare». A seguito del discorso di Hellyer tre organizzazioni non-governative canadesi - guidate dall'Istituto per la cooperazione nello spazio - hanno chiesto alla commissione Sicurezza nazionale del Senato di Ottawa di aprire un'inchiesta sugli Ufo, convocando a deporre sotto giuramento non solo l'ex ministro ma anche i vertici dell'intelligence, i comandanti attuali e passati del Norad e i massimi esperti scientifici e militari nazionali al fine di appurare quali informazioni possieda il Canada. Le organizzazioni non-governative chiedono anche al premier Paul Martin di dare inizio al progetto «Una decade di contatti» per accompagnare la popolazione alla conoscenza degli Ufo che ci circondano.

    di Maurizio Molinari

    Fonte: lastampa.it

  • Anonimo
    1 decennio fa

    quello che dici è probabile, ma è anche frutto di immaginazione di giornalisti ecc...

    nel mondo puo succedere di tutto, e se quello che sostieni tu è vero allora pure tt gli stati del mondo stanno facendo una cosa simile...

    compresa italia, es la storia di quella giovanna...

    cmq, aspettiamo a vedere quello che succede

  • 1 decennio fa

    Se vuoi sapere come la penso io, gli alieni esistono:

    1) è stato provato matematicamente

    2) filosoficamente

    3) è anche una questione di egoismo non crederci

    4) e comunque non si può escludere totalmente l'ipotesi

    penso anche che esista un elite globale...e penso anche se se quello che dici è vero...l'area 51 è il posto perfetto dove gli americano possano costuire delle false navi...cmq secondo me è vero il fatto che in futuro possano usare questa xenofobia verso gli alieni per ricavarne soldi...sono sicuro che esista gente senza scrupoli che sia in grado di fare questo..l'importante è non cascarci

  • 1 decennio fa

    Io rimango fedele a quella asserzione : Se esiste una civilta' cosi' intelligente ed evoluta da superare la velocita'- luce, perche' dovrebbe mettersi in contatto proprio con noi....?

    Terrorismo di stato per compattare l' attenzione della popolazione in modo da non avere impedimenti nell' agire ? ( Strage di piazza Fontana- milano, strage di piazza della Loggia - Brescia, strage dell'Italicus- Firenze- strage della stazione di Bologna - strage di via dei Georgofili- Roma, Strage di Capaci e strage di via d' Amelio-Sicilia.... e molte altre minori....)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    siii!!! meno male che qualcuno se ne accorge, è evidente che il governo complotta contro di noi e se nn ci svegliamo andrà a finire male per noi!! spero che la gente si accorga al più presto che il governo ci piglia per il c*lo

  • Anonimo
    1 decennio fa

    non capisco niente, ci sono per me solo 2 ipotesi:

    Gli alieno NON sono cattivi: Se fossero cattivi ci avrebbero gia attacati!

    Gli alieni sono cattivi: Staranno pensando un piano o stanno facendo strada.

    P.S.: Gli alieni DEVONO esistere:

    Perché vi chiederete subito:

    Non credo che IN TUTTA LA GALASSIA ci siamo solo, secondo me ce qualcun altro e poi un altro...

    NON POSSIAMO ESSERE DA SOLI!!

    NOTIZIE:

    Nel pianeta (non mi ricordo piu il nome) e stato trovato qualcosa di grosso alto come una persona, si muoveva!! (non é una cellula!!!!)

    TI CREDO CHE ERANO FALSI: Secondo te vengono qua e girano salutano: "ciaooo, come state terrestri".

    E poi se ne vanno, ma che cretinate, avrebbero fatto pur qualcosa se sarebbero venuti!!

    Fonte/i: mie e del mio amico
  • Pico
    Lv 6
    1 decennio fa

    se vuoi sapere ciò che penso, secondo me gli alieni non esistono affatto:

    http://insiemecongesu.wordpress.com/?s=ufo

    al di là di quello, potrebbero benissimo inscenare un attacco alieno, ma appunto sarebbe una "messa in scena".

    staremo a vedere... Comunque in un modo o nell'altro, se è vero che gli UFO sono strumenti di satana, prima o poi si manifesteranno per mandare l'umanità in crisi e confusione.

    Sulla data io ci andrei cauto, ipotizziamo che in quel giorno non succederà nulla, sarebbe un fiasco colossale

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.