Anonimo
Anonimo ha chiesto in Auto e trasportiCar Audio e elettronica · 1 decennio fa

Quale potenza altoparlanti?

Ciao a tutti, ma la potenza indicata sull'autoradio (per esempio 4x50w) indica la potenza in Watt nominali o massimi? Se io voglio abbinargli delle casse e scelgo delle casse da 30 W nominali sfrutto a pieno le potenzialità dell'autoradio o devo comprarne da 50 W nominali?

Grazie

ps: watt nominali ed RMS sono la stessa cosa?

ps2: io qui mi riferisco solo alla potenza quindi non venitemi a dire che bisogna vedere anche altri fattori, è solo una curiosità sulla potenza!!!

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    ciao: allora la potenza che trovi scritta sulle autoradio e' potenza massima, tra l'altro spesso rilevata a 14volt mentre si dovrebbe fare a 12volt. La potenza rms di un autoradio e' nel migliore dei casi di 15watt x canale se ne dichiarano 50. Non e' un imbroglio, infatti l'autoradio ti dara' 50watt ma per pochi millisecondi. Abbina degli altoparlanti ad alta sensibilita' cosi sfrutti al max. la potenza della radio. Scegli altop. da almeno 90 db di sensibilita'. Questo parametro lo trovi di solito riportato sulla confezione. i watt nominali sono rilevati con 12volt di tensione, mentre rms con 13,8volt; questo riguarda le elettroniche, mentre gli altoparlanti non rilevano i watt nominali ma rms cioe' la potenza che "regge" di continuo,senza distorsione(le prove in laboratorio durano 40min) oppure max, cioe' per 5 millisecondi. Scusa se non sono molto preciso. ciao

    Fonte/i: personali
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Allora spieghiamo un po'...

    la potenza RMS di un amplificatore viene calcolata in maniera matematica attraverso l'integrale del quadrato del segnale in tensione diviso la resistenza. In pratica è la potenza massima teorica dissipabile in calore dai finali dell'amplificatore ad un determianto voltaggio (normalmente 14,4 Volt).

    I produttori però in genere usano specificare, oltre al valore RMS, altri valori, chiamati in genere Watt nominali o Watt musicali o Watt di picco. Questi vengono calcolati in maniera diversa a seconda del produttore e già di per se ciò è indice di inaccuratezza... come è facile capire infatti ogni produttore ci scrive quello che vuole! Normalmente però i produttori un po' più seri usano indicare come Watt di picco quelli che si otterrebbero se sostituissimo la sinusoide del segnale usato per calcolare i Watt RMS con un'onda quadra. Questa è la potenza massima che l'impianto può erogare ed è facile dimostrare che vale 2 volte la potenza RMS.

    Dal punto di vista degli altoparlanti invece la potenza RMS sopportabile viene generalmente indicata attraverso due misure: quella che il trasduttore è in grado di sopportare in continuo senza che la bobina si fonda (e questa dipende da un calcolo matematico alla base della progettazione della bobina stessa e naturalmente dalla temperatura di esercizio) e quella che invece è in grado di sopportare per brevi istanti (chiamata potenza di picco o potenza impulsiva) e dipende generalmente dalla robustezza della costruzione e dalla resistenza alla fatica delle componenti.

    il mio consiglio è semplice: quando si comprano componenti di tipo non strettamente professionale andiamo sempre a controllare bene sulle confezioni e nei libretti d'istruzione la voce "Continuos Watt RMS" che è l'unico vero termine di paragone difficilmente manipolabile in quanto frutto di semplici operazioni matematiche!

    Generalmente si utilizza sempre un sitema ben preciso sulla scelta degli amplificatori rispetto gli altoparlanti... gli altoparlanti devono essere sempre più grandi dell'amplificatori oppure del segnale di potenza che gli si va a mettere...

  • 1 decennio fa

    massimali

  • 1 decennio fa

    Si, forse scoppiano le casse :D ma ricorda un detto ke diciamo a modena: ROBA CINA ROBA FINA (roba piccola roba fina)!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.