X le ragazze: avete mai fatto l'amore con un partner fissato con una parte del vostro corpo?

Se sì, come vi siete comportate con lui? Non pensate che anche le pratiche feticistiche rientrino nei cosiddetti "rapporti normali"?

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    rapporti feticistici normali..?

    non penso..

    direi che sono piuttosto particolari..

    sarà che il termine normale riferito al sesso mi evoca qualcosa di così banale.

    io amo le differenze..

    le singolarità..

    quelle variazioni che rendono un amante unico con un suo stile..

    in generale ogni persona è unica..

    ma chi sa far viaggiare il proprio immaginario è senz'altro più intrigante.

    Se ho avuto qualche amante feticista?

    in realtà molti ossessionati dalle mie labbra.. ma non li definirei feticisti, credo sia diverso.

    Ma posso dire che ai tempi in cui giravo per Roma in motorino venivo regolarmente abbordata a causa dei miei piccoli piedi, curati alla perfezione, con unghie arrotondate, leggermente più lunghe di come si portano abitualmente, nei sandali a spillo e molto nudi che ho sempre amato indossare, e cui abbino sempre lo smalto..

    Ma non gli ho mai permesso di toccarli o altro..

    contraria?

    Ma certo che no..

    Ma io non concedo nulla del mio corpo a chi non sia all'altezza e uomini che abbordano le donne in quel modo, privi di alcuno stile, di cultura, di classe... non sono adatti ai miei piedi..

    mi riservo di concederli un giorno a chi mostrerà sufficente valore da meritare di venerare loro e me..

    Non sono certo una donna che accetta la venerazione del primo zotico che incontra..

    i piedi sono molto simbolici, una persona che 'stà ai miei piedi' deve essere di sicuro valore, comunemente si crede che un uomo ai tuoi piedi sia un povero mentecatto. Per me non è così.. il valore di chi ci venera rappresenta anche il nostro valore..

    come sai io son tendenzialmente poligama.. non sopporterei di essere venerata da uno stuolo di sempliciotti plagiati, incolti, qualsiasi..

    chiunque è mio è anche un mio 'ambasciatore' l'immagine di una poligama circondata di gente priva di valore è tremendamente avvilente.

    io amo gli uomini colti, interessanti, sorprendentemente intelligenti, con un' interiorità ricca, riservati quanto basta da non essere alla mercè di chiunque, direi..esclusivi. e veramente erotici. con mente aperta, capaci di destare il mio interesse e la mia stima..

    tutto questo è alquanto raro in epoca di addominali scolpiti..

    per cui vista la selezione.. pochi entrano nelle mie grazie.. se capitasse un feticista con tali doti.. bè sarebbe il benvenuto..

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io ero fissato su tutto il suo corpo.E non mi è mai sembrata dispiaciuta...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Partiamo dal presupposto che ognuno di noi vive la sessualità in modo proprio, xciò che sia feticista, tradizionale, sadomaso o quant'altro, per chi lo esercita è la propria normalità.

    Sono arrivata a questa conclusione dopo 1 ora di dibattito tra me e un amico fermamente "tradizionale".

    Sto cn un ragazzo fissato cn i miei piedi, nn sono feticista ma nn vedo il xk dovrei negargli il piacere che prova giocandoci..?

  • 1 decennio fa

    beh si era fissato col mio seno ma non me l'ha fatto pesare molto...ovviamente credo che la cosa sia più comune di quanto ci si aspetti

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Ho avuto una lunga e travagliata storia con un partner che tra le altre mille cose in cui sicuramente non era "normale" ...era anche un uomo con dei gusti sessuali senza dubbio particolari.

    Devo ammettere che queste sue stravaganze non mi hanno mai imbarazzato..forse inizialmente sono rimasta stupita...ma poi tutto è venuto naturale...

    In fondo non siamo tutti un pò "fetisch"...c'è chi è fissato con una cosa....e chi con una situazione...

    Lui appagava ME..ed io ero felice di soddisfare LUI

    ...ma alla fine nel sesso non credo ci si possa mettere limiti o regole...bisogna solo fare ciò che ci piace...senza sforzare ne glia altri ne tanto meno NOI stessi...

    Non entrerò nel dettaglio del feticismo particolare al quale mi sono riferita...perché non pensi che sia rilevante...

    Ma la mia conclusione è :

    Su quali canoni ci basiamo per definire una pratica sessuale normale?

    Mai dire Mai...perché alla fine potresti solo contraddirti.

  • 4 anni fa

    E' successo anche a me: non si tratta di non provare più attrazione ma semplicemente perchè non ha voglia. Anche noi donne quando "diamo buca", diciamo così, è perchè magari abbiamo altri pensieri o vogliamo stare solamente sdraiate accanto a lui o siamo stanche. Credo che bisogna abbandonare l'theory dell'uomo come macchina del sesso sempre disposto a farlo e non sentirci offese o preoccuparci se non si fa. Anche il tuo ragazzo può non aver avuto voglia in quel determinato momento e piuttosto che farlo meccanicamente senza l. a. fantasia necessaria ha preferito lasciar perdere. Si avranno altre occasioni in line with fare l'amore, tranquilla ; ) bacio!

  • Debora
    Lv 5
    1 decennio fa

    si con il mio seno ma nn mi faccio problemi

  • 1 decennio fa

    ce n'era uno fissato col mio ****

    me lo palpava ovunque fossimo,che imbarazzo! XD

  • 1 decennio fa

    a me no ma ci starei molto male

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.