Radici cristiane nella Costituzione?

Radici cristiane nella Costituzione? Cos’hanno in comune la nipote di un dittatore, il presidente della provincia di Foggia, una ex campionessa di sci nordico e un ex agente segreto? La volontà di inserire le “radici cristiane” all’articolo 1 della Costituzione. Il progetto di legge presentato da Alessandra... visualizza altro Radici cristiane nella Costituzione?

Cos’hanno in comune la nipote di un dittatore, il presidente della provincia di Foggia, una ex campionessa di sci nordico e un ex agente segreto? La volontà di inserire le “radici cristiane” all’articolo 1 della Costituzione. Il progetto di legge presentato da Alessandra Mussolini, Antonio Pepe, Manuela di Centa e Renato Farina chiede infatti che il testo fondamentale dello Stato italiano cominci così: “L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro, e riconosce le radici cristiane come fondamento della civiltà italiana”.



se questo testo dovesse essere approvato
mi rifiuto di giurare sulla costituzione,
va contro i miei principi di pace e fratellanza e ugualianza.

trovo sbagliato Inserire le radici cristiane nella costituzione
( cosa totalmente falsa le radici Italiane ed europee non sono Cristiane) ci porta alla pari di quei paesi dittatori e fondamentalisti.

Perche la costituzione deve perforza riconoscere il cristianesimo come " religione unica e sola" invece di riconoscerne i principi veri ti puro terrorismo stragista quale esso e in realta, vedi bibbia?
Aggiorna: http://www.camera.it/_dati/leg16/lavori/schedela/apriTelecomando_wai.asp?codice=16PDL0025660
21 risposte 21