Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneUniversità · 1 decennio fa

Laurea Magistrale o Master?

Ragazzi...cosa mi consigliate?

Sto lavorando nel settore educativo, essendo laueata in Scienze dell'Educazione nel 2007. E' un ambito che mi piace molto, amo il mio lavoro tantissimo e ci metto l'anima con i ragazzi e i bambini disabili e non! Vorrei tanto proseguire negli studi, ma sono indecisa se optare per la laurea magistrale, che forma come figura di pedagogista, (cordinamento pedagogico, progettazione, non molo diffusa come figura e poco conosciuta!) o optare per un master specifico per disturbi di apprendimento o disabilità.

Il problema sono gli orari: non so ancora a Settembre quale sarà la mia sorte lavorativa perchè cambierà cooperativa per questi servizi e certo se continuerò a lavorare, come spero, farei la magistrale come non frequentante! Il problema è che il master, richiede un obbligo di frequenza e credo che lavorando (tipo al Venerdì) non potrei frequentare, considerando che il master che piace a me richiede di spostarmi in un'altra città...

Poi, ho notato che la laurea davvero considerata è quella Magistrale, nel senso che anche i master di secondo livello sono molto più specifci e formativi di quelli di primo livello!

Chi mi può dare consigli al riguardo?! E' una scelta molto delicata, i costi sono alti e sto risparmiando su tutto, vorrei poter prendere la scelta più giusta per me e per il lavoro... (sempre sperando di poter continuare a Settembre!) Grazie a tutti, buon week-end!

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Premesso che, al di là degli elevati costi economici, devi calcolare l'enorme doppio onere (lavoro-studio, intendo ... ne so qualcosa), al di là di rare eccezioni, ricordo che nel corso di 11 anni trascorsi lavorando molto attivamente in diverse Università, non ho mai visto grandi opportunità scaturire da un Master. Anzi, è in genere costosissimo, e spesso non serve a granchè. Pur non conoscendo specificatamente il tuo campo, ma ragionando su e per principii logici generali, mi sembra che il vero coronamento dei tuoi studi (ed anche delle attuali attività, per altro di elevata delicatezza) sia la Laurea Magistrale. Sarà, ribadisco, sia un oneroso impegno economico, sia un faticoso sforzo psico-fisico. Tuttavia, se davvero decidi di completare i tuoi studi, questo è lo sbocco più concreto, anche e soprattutto in vista del tuo effettivo e stabile ruolo professionale (tra qualche anno realizzerai il tuo "sogno" dell'impiego effettivo, a tempo indeterminato). Naturalmente, rifletti attentamente. Lieto & sereno weeek-end a te !!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.