C
Lv 7
C ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

C' è un episodio simpatico della tua infanzia che ha segnato la tua intelligenza?

Ne ho ricordato uno proprio poco fa: avevo sette anni, era estate e faceva caldo come oggi. Ho aperto il frigo, ho visto una bottiglia di vetro bianca,, con un liquido trasparente: perfetto, acqua gelata, quel che mi ci vuole!

Uhm, ma che strano, una bottiglia d' acqua con il tappo di sughero.... bah.....

Glu glu glu, che strano sapore, che strano sapo.... che stra.............

ç°=/%£/=/$%"&)==%"!!$%çé°*§ç*^°

.... era grappa!!!!!

Mi hanno fatto notare che questo potrebbe essere uno dei motivi principali della mia"velata" infermità mentale.

E voi, avete un episodio "mentalmente compromettente" legato all' infanzia?

Buon pranzo a tutti! ^_^

Aggiornamento:

@Heiligh: le forbici dalla punta arrotondata prese dallo Scatolone Fabbricone! ;-)

Un bacio!

19 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Quand'ero piccolo andavo matto per le cotolette.

    Una sera mia madre ne compro un dozzina e le surgelò.

    Io non potevo aspettare il giorno dopo che venissero cucinate, cosi le rubai dalla cella e le nascosi sotto il cuscino. Promettendomi di mangiarle più tardi. Mi addormentai.

    Mi risveglai la mattina dopo in un letto pieno formiche, odore nauseabondo, e le lenzuola bagnate. Mia madre non si è ancora ripresa.

    Io continuo a nascondermi le cotolette sotto il cuscino.

    P.S:

    Non sono sicuro che il letto bagnato sia del tutto opera dello scongelamento delle cotolette a dire il vero.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Al supermercato, in fila alla cassa.

    "Mammaaaa, me li compri"?

    "Cosa amore?"

    "Questi mamma, me li compri? Dai ti prego"

    Una confezione di preservativi, tutta la fila che rideva, e mia madre paonazza in viso. :-)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    All'età di quattro anni circa,presi le carte da gioco siciliane (simili alle napoletane) e con le forbicine dalla punta arrotondata (come insegnava bene Dodò dell'Albero Azzurro) presi a ritagliare il cavallo di Denari,la donna di Mazze,il re di Coppe ecc...facevo che erano personaggi al supermercato...xD

    Poi con aria innocente andai dal resto della famiglia e così dal nulla dissi "Io niente ho fatto" (perfetta per un film di omertosi xD)

    Tutti capirono subito che ne avevo combinata qualcuna delle mie...non ero molto furba vero?

    Ciao Marta!!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il fatto che a due anni e mezzo fossi bardata di tutto punto con borsone cappello e bambola dicendo "Io voglio andare in America, qua non ci voglio stare!" basta a far capire che ero già uno spirito viaggiatore.

    :)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ti Ricordi le sigarette di gomma? quelle nel pacchetto con le foto di lupin?

    Io ne andavo matto.

    Un giorno però vedo mio papà con un pacchetto di sigarette, ne presi due e me le masticai per un pò xD

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Mi è caduto un fulmine piuttosto vicino, ed ho passato una settimana mezza sorda e con i capelli che non si pettinavano in alcun modo.

    Non scherzo.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Essersi "seduti pesantemente" su un rastrello, oltre a 9 punti di sutura, cosa puo' aver provocato in me...???

    Ahahahha...!!!

    P.S. Gradiresti un grappino fresco...???

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Ce ne sarebbero tantissimi :))

    Quando ero piccolissima, ho ricevuto due fortissime pallonate in pieno viso. Io non ricordo perchè ero davvero troppo piccola, ma me l'hanno raccontato. Così finalmente mi sono riuscita a spiegare a cosa è dovuta la mia stupidissima paura della palla che mi rende un'incapace durante l'ora di ginnastica. O_o

    Oppure, quando eravamo a fare la spesa. Premetto che ho imparato a parlare prestissimo, e mia sorella mi insegnava tutte le parolacce.

    Anche in questo episodio ero piccolissima. Un signore che conosceva mia mamma mi si avvicinò e mi fece: "Ehy, ciao Ginevra!" Io mi voltai verso di lui e minacciosa, nel silenzio della stanza, gli chiesi: "Ma che c@zzo vuoi????". Tutti scoppiarono a ridere, non aspettandosi una reazione simile da una mocciosa di soli DUE anni, e da quell' episodio alcuni ci presero gusto e mi stuzzicavano per farmi incavolare O_o

    E poi un'altra volta, sempre piccolina, raccolsi una cicca per terra e mia mamma mi chiese: "Ma cosa fai??" e io: "Ho voglia di fumare!!!"

    Senza contare le giornate in cui mi portavano al parco, io seguivo sempre il dalmata di una signora amica di famiglia e ogni tanto mi ritrovavo a mangiare l'erba con lui -.-

    Ce ne sarebbero altri ma mi fermo qui. Buona giornata!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    alla comunione di mia sorella ho lanciato la scatola di una bomboniera in testa a mio zio

    lui ha fatto finta di niente

    dopo una decina di minuti mi ha detto se volevo andare a giocare ai videogiochi con lui.

    mi ha portato in bagno e mi ci ha barricato. voleva gli chiedessi scusa.

    avevo già allora problemi con l'autorità(6 anni. che bel bimbo).

    ho provato a colpirlo con la scopa, me l'ha tolta di mano e mi ci ha picchiato le gambe.

    mi sono aggrappato alla cravatta, se l'è tolta e mi ha dato un sacco di sberle.

    dopo quel giorno non gli ho parlato per 10 anni

    (le frasi plateali che ho usato in occasione dell'episodio, mi vengono ancora girate contro con tono di derisione)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Episodio da ricordare e basta? Guarda, io giusto ieri per la giornata della foto in sezione LGBT ci ho messo la mia di quando ero piccolo, circa 7 anni anche io ad occhio, e avevo in mano un bel boccalone di mosto fresco fresco, appena spremuto... non vorrei dire ma come foto era parecchio equivocabile, quindi... ormai fra quello e il fatto che sono nato l'anno di Cernobyl la mia salute mentale è intoccabile, ho già un posto prenotato in una cella di isolamento e di massima sicurezza in Siberia ;)

    Buona settimana

    Fonte/i: Io e il mio neurone Diego [Nobis83 et Aidgrat lover *_*]
    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.