Anonimo
Anonimo ha chiesto in Elettronica di consumoFotocamere · 1 decennio fa

Macchina fotografica: reflex o compatta?

Ho deciso di comprare una macchina fotografica, ma non saprei se prendere una compatta o reflex. Mi piace molto la fotografia, ma non conosco la differenza tra i due tipi perchè non me ne intendo, sto iniziando adesso e vorrei qualche chiarimento a riguardo.

Inoltre, dal momento che è ora che sto iniziando, mi consigliate una compatta un po più costosa (una canon economica ce l'ho già) con obiettivo più grande, oppure è meglio iniziare da subito con la reflex?

Grazie in anticipo ;)

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    allora se intendi appassionarti alla fotografia una compatta non fa per te.

    Devi cominciare almeno da una bridge e vedi i modelli tipo:

    Kodak 1015IS (ottica molto versatile, stabilizzatore funzioni manuale savataggio in RAW e video in hd720 ottimo prezzo sui 180 euro)

    panasonic FZ28 (ottica versatile e dalla buona qualita, stabilizzatore ottico, salvataggio in raw, controlli manuali e video in hd 720, è una delle bridge più apprezzate ha un ottima qualità e un prezzo molto buono sta sui 260 euro)

    Canon XS10IS (mega zoom, stabilizzatore ottico e controlli manuali)

    poi ci sono anche altre tipo alcune Olympus 590UZ oppure Nikon P80...e molte altre...

    Vedi qui per le caratteristiche nel dettaglio e qualche prova:

    http://www.dpreview.com

    Questo tipo di fotocamere dette bridge hanno un costo relativamente contenuto (sotto i 300 euro e per questo tipo di fotocamere secondo me non vale la pena spendere di più) sono dotate di un ottica zoom non intercambiabile, ma molto versatile in grado di rispondere a quasi tutte le esigenze fotografiche, dalla fotografia di paesaggi e turismo, alla ripresa di oggetti lontani grazie a tele molto potenti (dai 400mm in su) e anche una discreta fotografia macro.

    Offrono anche un controllo totalmente manuale della fotocamera potendo così gestire tempi diaframmi e messa a fuoco, proprio come le refelx (e questa è la base della fotografia) dunque ti permettono di imparare.

    la qualità pur essendo piuttosto buona in genere è comunque inferiore ad una reflex anche entrylevel con ottiche economiche come può essere una D40 o D60 con l'ottica in kit 18-55VR...

    in modo particolare le differenze qualitative si avvertono in modo sempre maggiore quando si va a scattare in situaizoni non ottimali come con poca luce o tempi d'esposizioni molto lunghi...o con lunghezze focali vicine alla massima o alla minima dell'ottica e magari a tutta apertura del diaframma...

    Rimangono un buon compromesso fra costo versatilità e modo di agire sulla fotografia (e decidere tu su quello che vuoi ottenere).

    Di contro se veramente di appassioni alla fotografia è una fotocamera che ti potrebbe stancare in fretta...

    Le reflex hanno come prima differenza la possibilità di cambiare le ottiche e che non guardi attraverso il display ma attraverso il mirino che ti mostra direttamente cosa inquadra l'ottica...

    La possibilità di cambiare l'ottica permette di avere ottiche specifiche e meno "estreme", questo fa guadagnare molto in qualità e resa, infatti ottiche anche economiche hanno in genere comunque una resa mediamente superiore rispetto alle compatte o bridge con le migliori ottiche...

    Questo riduce la praticità però visto che se non sai cosa andrai a fotografare per essere pronto ad ogni evenienza dovrai portarti dietro almeno un paio di obiettivi oltre ovviamente alla già ingombrante e pesante reflex.

    Altro vantaggio che mette le reflex su un piano superiore sono le dimensioni del sensore, che sono notevolmente più grandi rispetto alle compatte e bridge, questo offre una maggiore qualità e dettaglio e una migliore resa.

    Però se con 200-300 euro con una bridge sei già pronto a tutto o quasi con una reflex spendi 450 euro per il cropo macchina più un ottica standard 18-55mm (buona per fare foto di paesaggi e primi piani ma un tele molto modesto) a cui con il tempo dovrai affiancare probabilmente un tele serio, tipo che ne so un 55-200 o un 70-300 con prezzi che partono dai 180-250 euro a seconda.

    come vedi hai altre spese e altri costi, se poi vorrai fare anche foto macro dovrai aggiungera almeno altri 80-150 euro per dei tubi di prolunga e magari un 50mm...

    Poi necessiterai di un cavalletto almeno discreto (70-80 euro almeno) sono tutte spese che probabilmente con il tempo ti ritroverai a fare.

    Capisci che è una cosa che ti deve prendere e convincere veramente altrimenti rischi di spendere 450 euro per una cosa che poi magari abbandonerai li e non sfrutterai mai...

    Però se impari e per imaprare non ci vuole molto se hai passione di metterti a fare tante foto...(poi per diventare bravi è un altro discorso) ma imparare come funziona la fotografia basta un pomeriggio poco più e un buon manuale...poi ovviamente per diventare bravi servono anni di pratica.

    Di sicuro però una volta che impari una bridge ti potrebbe diventare "stretta" in fretta...

    Le potenzialità e la qualità di una reflex è su un altro livello, e inoltre le reflex sono studiate per essere utilizzate in modo manuale in modo molto più pratico e semplice delle bridge, e comunque mantengono la possibilità di essere utilizzate in modo del tutto automatico come le più comuni compatte (cosa un po' stupida da fare ma comunque può servire per quando sei alle prime armi )

    In definitiva vedi tu...se sei convinto della tua passione prendi direttamente una reflex che comunque già con un ottica standard 18-55 ne hai per provare e fare foto e toglierti molte soddisfazioni ed imparare, e risparmi 200 euro o più per una fotocamera che magari abbandonerai in fretta...

    Come modelli per iniziare puoi guardare secondo me alla Canon 1000D con l'ottica 18-55IS molto buona come resa e con una discreta dotazione.

    Molto interessante sono anche le Pentax Km o la K200D ma anche la Sony Alpha 230 (queste rispetto a canon però hanno meno mercato dell'usato e magari vale la pena tenerne conto, queste però hanno il corpo macchina stabilizzato che è un bel vantaggio.

    Interessante anche se con una dotazione un po' più scarsa come funzionalità secondarie è la Nikon D60...

    alla fine grosso modo si equivalgono tutte qualcuna offre qualcosina di meglio ma grosso modo siamo li...

    personalmente fra le entrylevel probabilmente la migliore è la 1000D complessivamente, molto interessante anche la Canon 450D o la pentax K200D ma stiamo su una fascia leggermente superiore...

    Se invece hai qualche dubbio prendi una bridge che comunque anche un giorno se comprerai una reflex avrai comunque una fotocamera buona e non troppo impegnativa da portarti dietro magari quelle volte che non hai modo di portarti dietro la reflex, e comunque se la fotografia alla fine non dovesse appassionarti come pensavi non hai buttato troppi soldi :-)

    Comunque come consiglio iniziale ti direi di leggerti qualcosa sulle basi della fotografia e in modo particolare della fotografia digitale per farti una idea sulle funzioni sulle caratteristiche e le differenze fra le varie tipologie di ottiche ecc :-)

  • 1 decennio fa

    io ti consuiglio una nikon d60! è davvero ottima ma la cosa più interessante è che è davvero semplice da usare....guarda il link

    http://www.nital.it/press/2008/d60.php

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.