shark ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 1 decennio fa

voglio dare una scossa alla mia vita monotona... mi sapete consigliare un libro?

Invece di ripetere esplicitamente la domanda, vi parlo un pò delle mia vita, per capire un pò la mia situazione e consigliarmi il libro più adatto...

dopo un 1 anno e mezzo di fidanzamento che ha rappresentato per me la prima vera storia d'amore, a quasi 24 anni voglio dare una scossa alla mia vita!

Ho capito che quella storia d'amore mi ha fatto crescere molto... non ero più amato (si dice), ma è stata una storia bellissima da entrambe le parti... siamo stati male tutti e due appena lasciati, io per la delusione e tutto quanto, lei perchè non accettava il fatto che non mi amasse più, dato che mi considerava il suo principe azzurro...

Forse sarà il destino che ha voluto ciò...e non so perchè ma sento che quando cresceremo entrambe ci rincontreremo... si, perchè sono convinto che era solo il periodo che era sbagliato!!!

a parte questa parentesi, sto finendo l'università in corso e con il massimo dei voti in un corso di laurea che molto probabilmente mi farà trovare un bel lavoro...e proprio per questo ho in mente di dare una svolta alla mia vita appena finito!

parlo di svolta perchè mi sono stufato di questa vita monotona... si fanno sempre le stesse cose, si vedono sempre le stesse persone, ecc..

Come si dice quando ci si lascia dopo una delusione, bisogna ritrovarsi e amare se stessi prima di tutto... io probabilmente non l'ho mai fatto e per questo voglio fare qualcosa che mi faccia ritrovare una certa felicità... e non so sinceramente se l'ho mai avuta questa felicità!!!

Altro mio grande problema è la mancanza di autostima, di fiducia in me stesso... vedo tante cose in modo negativo e questo inevitabilmente si ripercuote nei rapporti con chi mi sta intorno!

Mi piacerebbe tanto fuggire via, andare in qualche posto dove nn conosco nessuno, per capire veramente chi sono, cosa sto facendo in questo mondo...insomma per scavare un pò dentro me stesso!

Spero che non vi sembrino strane queste mie idee, però vi assicuro che sono veramente stufo di tutto ciò!

alla luce di tutto ciò che ho detto, anche se magari fuori luogo, mi sapete consigliare un libro?...soprattutto qualcosa che permetti di ritrovare me stesso prima di tutto!!!

Aggiornamento:

@ ♥L♥G♥

Volevo dirlo prima, però mi sono scordato...

Sto leggendo da ieri "un posto nel mondo" di fabio volo e lo sto divorando!!! :D

è bellissimo...

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    ce l'ho! all'inizio credevo di non aver letto niente che facesse al caso tuo, poi un lampo e le mie idee si sono fatte piu chiare e ho trovato la genialata del secolo di fabio volo e si intitola il giorno in più ( ti dico solo questo nella copertina dietro c'è scritto "non è importante quanto aspetti, ma chi aspetti) e un posto nel mondo ( parla di un ragazzo che ha perso un amico e fa un lungo viaggio per ritrovare se stesso dopo la perdita di quest'ultimo), sono troppo belli li leggi tutto d'un fiato.

  • 1 decennio fa

    Un posto nel mondo di Fabio Volo

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Vuoi ritrovare te stesso in una storia raccontata, vissuta, ecc. da altri?

    Comunque Norwegian Wood di (copia il link per info) http://it.wikipedia.org/wiki/Haruki_Murakami

  • 1 decennio fa

    leggiti libri sulla forza d' attrazione, tipo the secret di Rhonda Byrne, è molto bello e ti fa riflettere

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    memoria violentata di Olga Bicos

    Storia di O di Pauline

    Il trionfo del sole di Wilbut Smith

    Il fantasma dell'opera di Gaston Leroux

    Il demone incarnato di Anne Rice

    I fratelli Karamazov di Dostoevskij

    Faust di Goethe

    Il rosso e il nero di Stendhal

    Armance di Stendhal

    Ricordi di egotismo di Stendhal

    La lettera Scarlatta di Nathaniel Hawthorne

    Il Circolo Pickwick di Charles Dickens

    Cent'anni di solitudine di Gabriel García Márquez

    Le affinità elettive di Goethe

    Padri e figli di Ivan Turgenev

    Con gli occhi occhi chiusi di Federigo Tozzi

    Il giardino segreto di Frances Hodgson Burnett

    Notre-Dame de Paris di Victor Hugo

    Il piccolo Lord di Frances Hodgson Burnett

    La fiera della vanità di William Makepeace Thackeray

    "Qualcuno con cui correre" di David Grossman

    l'amore ai tempi del colera di gabriel garcia marquez

    -LA FIGLIA DEL MATEMATICO, Laura Kinsale

    UN’ESTATE DA RICORDARE, Mary balogh

    Il cavaliere d'inverno

    Tatjana e Alexander

    "Persuasione" di jane austen,

    "i passi dell'amore" dal quale poi hanno fatto il film, "Rossovermiglio" ,

    "Sette giorni per l'eternità" di Marc Levy ,

    "Lo Zahir" e "undici minuti" di Paulo Coelho ,

    "Se tu mi vedessi ora " ,

    "scrivimi ancora" e"Ps:I love you" di Cecelia Ahern ,

    "l'ospite" di stephenie meyer

    "il diario del vampiro.

    Il risveglio" di jane smith

    "Gridare amore dal centro del mondo" di Kyoichi Katayama "Istant love" di luca bianchini,

    "Il lupo e la colomba" di k.W.Woodiwiss ,

    "Nel fuoco" e "Insieme con i lupi" entrambi di Nicholas Evans , oppure anche i libri di Danielle Still

    "I ponti di Madison County" di Robert James Waller

    "Tess d'Ubervilles" di Thomas Hardy

    da entrambi sono stati tratti bellissimi film

    "disperatamente Giulia", "Caterina a modo suo","Vaniglia e cioccolato" di Sveva Casati Modignani

    Romanzi di fantasy tipo harry potter:

    L' ultimo Elfo (una storia incredibile...tra umorismo e dolcezza)

    L' ultimo Orco (meno umorismo, più drammaticità, ma stessa poesia)

    Le cronache del Mondo Emerso (le Guerre deludono un po'...)

    Per quelli russi:

    I guardiani della notte (una storia moderna ricca di magia, scontri tra luce e tenebre, dai risvolti intricati...)

    I guardiani del giorno (il seguito, molto più "dark")

    I guardiani del Crepuscolo (cosa succederebbe se qualcuno volesse comprare la magia? un industriale ricco, per esempio...)

    Gli ultimi guardiani (la vendetta non arriva mai da dove te l'aspetti...)

    Tra quelli inglesi, ti segnalo:

    A me le guardie! (ridi come uno scemo già dopo le prime tre righe...)

    Uomini d'arme (se ti rimangono delle risate, usale per questo seguito)

    Piedi d'argilla (le guardie hanno problemi con i golem... divertente!)

    Il tristo Mietitore (la morte è stata licenziata... da sganasciarsi!)

    E gli altri romanzi del Mondo Disco (Terry Pratchett) in ordine sparso...

    La saga di Harry Potter (è commerciale, ed odio ammetterlo: non è niente male!)

    Per gli autori statunitensi:

    Il magico regno di Landover (un avvocato compra un regno magico per un milione di dollari, e ne diventa il re. Ma il regno è devastato, e i suoi sudditi lo prendono in giro... per non dire che il suo consigliere è un terrier a pelo corto... molto bello!)

    L'unicorno nero (è il seguito un po' malinconico...)

    Mago a metà (altro seguito)

    La scatola magica di Landover (idem)

    La sfida di Landover (come sopra)

    Un americano alla corte di Re Artù (un fantasy con poca magia e molto umorismo, di Mark Twain)

    Gli Australiani:

    La saga di Abhorsen (Sabriel; Lirael; Abhorsen). Assolutamente fantastica, imperdibile, meravigliosa. Libri da 10 e lode. Come fa una ragazza di 18 anni a fronteggiare orde di non-morti con sette campane, un gatto parlante ed una guardia reale che ha passato gli ultimi 200 anni della sua vita a fare da polena ad una barca?

    La corporazione dei Maghi (carino)

    La scuola dei Maghi (carino)

    Il segreto dei Maghi (bellino)

    le cronache e le guerre del mondo emerso di licia troisi,

    la bussola d'oro,

    la lama sottile e il cannocchiale d'ambra di philip pullman, twilight,

    new moon e eclipse di stephenie meyer...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.