Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 1 decennio fa

Per quale motivo hanno reso illegale la Cannabis?

Mi hanno detto che una volta era pieno di piantagioni,anche da noi e che la gente la fumava e ci faceva tutto; vestiti, carta, medicinali, saponi, carburante,etc...

14 risposte

Classificazione
  • Fran
    Lv 4
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    La Cannabis è l'unica pianta che si può coltivare a qualunque latitudine, dall'Equatore alla Scandinavia, ha molteplici proprietà curative, cresce veloce, costa pochissimo da mantenere, offre un olio di ottima qualità(sia commestibile che utilizzabile come carburante), ed ha fornito, dalle più antiche civiltà fino agli inizi del secolo scorso, circa l'80% di ogni tipo di carta, fibra tessile,oli naturali,mangimi,farine per alimenti,combustibili,e medicinali di cui l'umanità abbia mai fatto uso.

    E poi, cosa è successo?

    Dalla rivoluzione industriale alla fine degli anni’30 utilizzarono una politica battente per discreditare le qualità della pianta e costruirci intorno un alone di terrore.

    Come?E perché?

    Le maggiori compagnie industriali ritrovavano nella Cannabis un avversario potentissimo:

    La compagnia petrolifera "Standard Oil"di proprietà di Rockefeller,così come la “General Motors”(di cui la Famiglia Du Pont era sostanziosa azionista) puntavano al petrolio come sfruttamento energetico,ma l'utilizzo legale del carburante biologico a base di olio di Cannabis ne intralciava i profitti.

    L’editore William Hearst considerava la Cannabis un concorrente troppo pericolo per i suoi investimenti forestali ed industriali,che intendeva sfruttare per la produzione di carta. Principalmente perché dal 1916 esisteva un decreto che proteggeva l’ambiente,stabilendo che la produzione di carta poteva essere fatta con la canapa e quindi nessun albero doveva essere tagliato. Il rapporto stabiliva infatti che a livello ambientale per ogni acro di canapa, occorreva coltivarne 4 di alberi.

    Lammot Du Pont aveva appena brevettato una fibra artificiale per l'abbigliamento; il nylon. A parte uno slancio di vendite iniziale però, la concorrenza dei tessuti da cannabis rimaneva ancora molto alta. Il tessuto in Canapa era uno dei migliori sul mercato,considerato dall’industrie tessili 10 volte superiore al cotone in morbidezza.

    “Dovevano” fermare la concorrenza,e così si unirono per formare un’alleanza sufficientemente forte.

    Hearst,che verrà conosciuto in seguito come uno degli iniziatori del giornalismo scandalistico,utilizzandolo per influenzare l'opinione pubblica,fece partire il contrattacco.

    Così cominciò la campagna di stampa con una storia inventata di sana pianta su una malattia mentale che, a dir suo, colpiva chi fumava quell'erba dannata.

    La Famiglia Du Pont si servì dei suoi azionisti delle petrolchimiche, che spinse fino al Governo,per creare delle lobby,e stilare dei rapporti “scientifici”,nei quali si dichiarava la pericolosità della Canapa.

    Presero in prestito il nome"marihuana" dal gergo messicano,per rendere la parola ambigua ed esotica,in modo da poterla rendere pericolosa agli occhi della gente.

    Fu alimentata un'improvvisa campagna mediatica di criminalizzazione, indicando la "marihuana" come la causa di molteplici incidenti mortali.

    Anche grazie a Harry Jacob Anslinger ,ispettore del Bureau of Prohibition (Dipartimento della proibizione),che si era occupato della repressione del traffico di alcolici durante il Proibizionismo.

    E che dopo il 1933 si ritrovò con una carriera appena iniziata,che stava già volgendo al termine.

    Decise di continuare la sua carriera grazie ad un nuovo capro espiatorio,considerò la cocaina;e tutti i narcotici dall’eroina alla morfina. Ma sapeva che nulla avrebbe avuto un impatto enorme tanto quanto la Cannabis,scelse proprio la pianta che fino ad allora era considerata “la pianta dalle qualità miracolose”.

    Così appoggiato da Hearst aumentò la propaganda,ed ecco alcune delle cose che scrivevano:

    “ I negri violentano donne bianche sotto l'effetto della marijuana"

    “La prima ragione per abolire la marijuana è per l’effetto che ha sulle razze degenerate”

    “La Marijuana porta pacifismo e mette ideologie comuniste nelle menti”

    “Se fumi uno spinello,probabilmente ucciderai tuo fratello”

    “ La Marijuana è la droga che fa diventare più violenti nella storia dell’umanità”

    “Il fumo fa pensare ai neri che sono bravi come gli uomini bianchi”

    Hitler e Mussolini dichiaravano proprio in quegli anni la stessa cosa.

    Come se non bastasse l’industria farmaceutica venne spinta a non servirsi più della Cannabis a livello medico, fino ad allora utilizzata come; stimolate alimentare; antireumatico; rilassante muscolare; analgesico; anestetizzante; anticonvulsivo; sedativo; antitumorale; antidepressivo; come rimedio per l’emicrania; per curare allergie,infiammazioni,infezioni; come trattamento per curare le dipendenze;per curare epilessie,tetano,idrofobia,asma,glaucoma,febbre,pressione arteriosa e molte altre.

    Così le cure smisero e le ricerche mediche sullo studio dei “cannabinoidi” furono bloccate per essere sostituite dall’aspirina, dal cloralio idrato,dai barbiturici e da altre medicine sintetiche.

    L’Industria del tabacco iniziò a farsi sempre più presente sul mercato,grazie allo spazio che gli veniva lasciato dalla “caccia alle streghe” sulla Cannabis,ironico se s

    Fonte/i: Ricerche scientifiche; bollettini della Sanità; Libri di storia;etc....
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Gnam
    Lv 4
    1 decennio fa

    Tutto nacque negli USA una cinquantina di anni fa, quando per commercializzare la fibra di Nylon, non si lesinò ad una massiccia campagna pubblicitaria per criminalizzare la canapa e tutte le sue lavorazioni.

    Purtroppo da allora le multinazionali aumentarono il loro potere a dismisura, tanto da controllare a tutt' oggi il mercato mondiale!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Perchè arrivo il nylon prodotto col petrolio. Il petrolio aveva un costo MAGGIORE, quindi il business dei soliti noti...aumentava insieme al loro profitto...

    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Au...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ...e' una storia lunga e politicamente farcita...guardati "L'erba proibita",una videocassetta uscita un po' di anni fa dove spiegano tante cose...bless,stay positive and live fe Jah always...ganjaman!!!!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • grvno
    Lv 7
    1 decennio fa

    Ti hanno già fornito molte ottime spiegazioni ma io ne aggiungerei un' altra da non sottovalutare. Il principio contenuto nella cannabis (soprattutto nella marjuana) è un potentissimo analgesico, un efficacissimo anti dolorifico ed anti infiammatorio senza praticamente avere alcuna contro indicazione se, ad esempio, invece di fumarla ci si fa un te. E sai che giro di soldi, che mercato esiste per tutti i farmaci da banco e non che si possono annoverare nella categoria degli analgesici-antinfiammatori? La gente ne fa un uso enorme. La cannabis potrebbe sostituire egregiamente anche tutta un' altra serie di farmaci relativi alla depressione ed alle difficoltà del sonno, insomma le multinazionali farmaceutiche perderebbero una enorme quota di mercato se chi coltiva granoturco si mettesse a coltivare e lavorare legalmente la cannabis...e questo secondo te lo permetteranno mai?????

    Il profitto innanzitutto e il potere che ne deriva sono il motore di questo mostro povero ingenuo meraviglioso mondo.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    @cerby89

    la canapa europea contiene tracce veramente minime di principio attivo, di contro aveva tantissimi usi utili

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Da uno che non ha mai fumato una canna, ti dico che forse è perché uno, dopo aver fumato cannabis, ha la mente più libera da pregiudizi e condizionamenti pseudo/socio/culturali che la società ci impone, quindi riesce a comprendere meglio quanto sia stato preso per i fondelli e le infinite falsità che gli vengono propinate quotidianamente.

    Fonte/i: personale
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 3 anni fa

    Come rimanere incinta velocemente? Ecco una serie di consigli e accorgimenti a cui potete far ricorso quando decidete di avere un bambino http://GravidanzaMiracolosa.netint.info/?212T

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • haider
    Lv 4
    3 anni fa

    le sigarette uccidono migliaia e migliaia di persone l'anno. l'alcool organic.la ganja NO!Nessuno è mai morto di thc! Il fatto è che alla gente viene fatto il lavaggio del cervello da quando è nella culla, con status image e comportamenti controllati...quanto è malleabile la mente degli esseri umani...e poi c'è da guadagnare..perchè se sei malato piuttosto che permetterti di fumare una canna magari presa dalla tua pianta eventuale O ci deve guadagnare lo spaccino che vende schifezza O la casa farmaceutica che vende cannabinoidi SINTETICI.Ma è inutile parlare, perchè stereotipi e pregiudizi sono sempre lì.Allora bisognerebbe informarsi, e information superhighway aiuta molto.Un paio di informazioni: Marihuana = antidolorifico, antidepressivo, anticamera delle droghe pesanti come il bicchiere di vino del gallone di whi sky.LSD = studi interrotti dal proibizionismo in line with trattamento psicoterapeutico, psicosi e schizofrenie, ALZHEIMER. Funghetti = come l'lsd, più studi in line with l'uso effettivo CONTRO emicrania fulminante.AMFETAMINE = Perdita di peso + farmaci in line with adhd.DMT = persone cieche dalla nascita hanno dichiarato che con questa sostanza, presente naturalmente nel cervello di TUTTI QUANTI, assumibile anche dall'esterno, riescono A VEDERE.Non voglio essere esaustivo, anzi, infamatemi a valanga, non metto fonti, ma non parlo a vanvera.Sigarette, alcol, abuso delle suddette sostanze e proibizionismo non fanno bene a nessuno.L'informazione e la pratica seria e scientifica si.Mio padre è morto di cancro fumava 2 pacchi di marlboro al giorno.Chi muore di overdose o problemi altri è perchè esagera.E, se mi permettete, non è che se lo merita, però quasi.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • shira
    Lv 4
    1 decennio fa

    nelle antiche civiltà e ancora in certe popolazioni aborigene l'uso dell e foglie di coca e l'uso del fumo con erbe erano praticati come riti religiosi per mettersi in contatto con gli spiriti dell'aldilà e mantenere i contatti con il mondo sovrannaturale oltre una linea di vita retta..era un rituale sacro e cui si accedeva solo tramite il consiglio degli anziani,.ma nelle civiltà odierne , dove l'uso e l'abuso e soprattutto la desacralizzazione di ogni cosa ,viene usata come fonte solo di piacere edonistico o eccitamento ,o evasione o sballo in poche parole,,senza avere un retrò spirituale ,è divenuto un mezzo per sballarsi e basta ,con conseguenza spesso mortali (passaggio a droghe pesanti,dipendenze, incidenti auto,aggressività e altri eventi negativi),,..cosi che le autorità occidentali ormai contaminate della cosiddetta civiltà ,abbrutite della materilaità e dal desiderio di potere,poco si occupa della spiritualità degli individui,e non vede nienete di meglio che proibire qualcosa che porta solo negatività,anzichè preoccuparsi dell'educazione del suo popolo,ma è la nostra civiltà negativa.,i valori che ha,la mancanza di valori anzi....una volta era una volta...ora siamo nel 2009..

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.