promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 1 decennio fa

Javagiò, ti rendi conto di cosa dici?

Copioincollo pari pari dalla domanda del Socio:

"",uno jogurt scaduto e mezzo litro di latte aperto da 10 giorni."

Figurati che il latte è già nocivo appena esce dalla fabbrica... dopo 10 giorni è diventata già un arma letale... Potresti provarlo a venderli a dei terroristi... "

Certo che una cosa del genere farebbe ridere circa 650 milioni di persone!

Si, tanti sono gli abitanti delle Repubbliche ex Sovietiche che consumano giornalmente SMITANA!

Non sai cos'è la smitana?

La smitana è un derivato del latte che è alla base delle cucine dell'Est, dalla Polonia dell'Est (smantana) alla Camchatka (Stretto di Bering)

Come si produce: Il latte viene trasformato in panna e la panna viene lasciata in contenitori di acciaio coperti solo da una garza per 5/9 giorni a temperatura ambiente fino all'acidificazione. Poi si mette in frigorifero.

Ora, se diamo retta alle tue parole il popolo di circa 18 Nazioni dovrebbe essere estinto da un bel pezzo, non credi?

Ah, dovrei esser morto anch'io, dato che me la preparo in casa perchè in Italia scarseggia!

Poka!

Aggiornamento:

Java, nella domanda c'era scritto "Latte aperto da 10 giorni".

Una specie di Kifir, o proprio smitana, cretino!

Vieux Monstre, ti do una dritta: il latte scaduto, se conservato chiuso ed in frigo mantiene le stesse qualità anche per 7 giorni. La scadenza è solo una questione legale.

Se proprio non ti fidi prendi il latte, mettilo in una pentola d'acciaio ed infornalo per mezz'ora a 100 gradi. Ogni tanto giralo, quando è imbrunito è pronto da rimettere in frigo!

La smitana in Italia ora si reperisce molto più facilmente poichè ci sono molti negozi Rumeni...

Aggiornamento 2:

VEGAN PRIDE: Certo che se uno mi dà dell'ignorante scrivendomi igniorante dimostra un'intelligenza alquanto mostruosa!

Ma sparati!

Aggiornamento 3:

Peo: Dubiti che sia latte industriale? Forse sei convinto che nei paesi ex sovietici hanno tutti la mucca in giardino?

Tanto per iniziare di latte ne esistono ben 8 tipi, dal latte naturale a quello cotto, dal Kifir al latte esclusivamente per bambini, e non c'è traccia di latte con aggiunta di roba estratta da pesci o cavolate varie. Il latte che si beve negli altri paesi è totalmente diverso da quello a cui sei abituato tu, è industriale, ma non ci sono aggiunte di sostanze schiumogene e viene lasciato con i propri grassi, che in europa tolgono per fare altre lavorazioni. Tutto il latte che trovi è esposto nella grande distribuzione dove di solito i prodotti del latte e derivati (escludendo formaggi) occupano la parete più grande dei supermercati.

Inoltre la tua risposta denota molta ignoranza in materia. Lo yogurt cos'è? E' latte fatto fermentare. E la fermentazione elimina quelle qualità di freschezza che il latte deve avere. Quindi se ci ragioni bene lo yogurt è latte scaduto.

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    @ Javagio

    I giapponesi saranno il popolo più longevo (non è proprio così: come ben saprai la statistica è la scienza più approssimativa che esista, ma te la passo per buona) forse perchè consumano quintalate di pesce (anche crudo) pro capite???? Sono i primi consumatori al mondo!!!

    Anche se sono certissima che ora sparerai un copia-incolla dal bollettino meteorologico del liceo scientifico del Lussemburgo in cui si sostiene che negli ultimi anni il consumo di pesce in Giappone è calato di 120 g annui pro-capite... (non mi deludere: ho scommesso un centone che lo avresti fatto...)

    E comunque la sola alimentazione spiega il fenomeno fino ad un certo punto.

    Pensa, ad esempio, ai fattori genetici, agli elevatissimi livelli igienico-sanitari, alle elevatissime condizioni socio-economiche, al bassissimo consumo di alcol e tabacco, al minor tasso di incidentalità stradale rispetto agli altri paesi industrializzati... ecc. ecc.

    Fonte/i: @ Javagio Tuo testuale: "capisco bene che tu, probabilmente onnivora, hai sicuramente forti limiti nella comprensione delle cose... tutti i concetti che scrivo io sono ovviamente assurdi in tutti i link che metto io, ci sono ovviamente tutte le falsità possibili, mentre soltanto gli onnivori mettono i link corretti e veri e scrivono i concetti corretti. E' così?" Avrò anche forti limiti di comprendonio e una capacità intellettiva limitata in quanto onnivora... (ma almeno ti rileggi quando scrivi???), ma almeno non insulto nessuno, come fai tu. La maleducazione la lascio tutta a te: io preferisco tenermi la mia illuminata ironia (che deriva dalla mia personalità e dalle mie esperienze di vita: non da ciò che mangio....) --- Premessa doverosa: SONO MEDICO E RICERCATORE: parlo per cognizione di causa e non per copia-incolla. Riporto nuovamente il tuo testuale, punto per punto 1. "...E comunque la sola alimentazione spiega il fenomeno fino ad un certo punto...." Questo lo so benissimo. Però, utilizzando la statistica e facendo studi seri è possibilissimo quantificare i benefici che un certo tipo di nutrizione può portare alle persone... se esiste una volontà di farlo e se non esistono interessi economici che invece lo impediscono di farlo (o di rendere noto i risultati). Con la statistica non puoi quantificare niente: è una scienza che può indicare in maniera approssimata una tendenza. Se tu mangi un pollo (pardon… un cavolo) ed io non ne mangio nessuno, la statistica dice che ne abbiamo mangiato mezzo a testa… Corretta la media aritmetica, totalmente sbagliato l’esatta situazione 2. "...Pensa, ad esempio, ai fattori genetici..." Quanto si è visto che gli asiatici avevano tutti il colesterolo basso e gli europei tutti il colesterolo alto. Gli "scienziati" hanno infatto subito pensato a quello. Gli asiatici hanno dei fattori genetici diversi dagli europei. Poi invece hanno fatto degli studi sul colesterolo delle persone emigrate dall'Asia agli Stati Uniti e si è visto che i fattori genetici non contavano nulla. Tutto dipendeva dal tipo di dieta che si faceva negli Stati Uniti (molti cibi animali) e quella che si faceva in Asia (molti cibi vegetali e poco cibo animale)." I livelli di colesterolo non hanno nulla a che vedere con i geni correlati alla degenerazione tessutale ed alla morte cellulare programmata (apoptosi), unici parametri per valutare correttamente il tasso di longevità di un organismo e, quindi, di una popolazione. 3. "agli elevatissimi livelli igienico-sanitari, alle elevatissime condizioni socio-economiche," Infatti nei paesi europei e industrializzati in genere ci sono elevate condizioni socio economiche e alti livelli igienico-sanitari, è per quello che si vive a lungo nonostante la "cattiva" dieta onnivora. Non pensi che aver debellato flagelli quali le infezioni batteriche (peste, tubercolosi, sifilide, difterite, ecc.) anche banali (tifo, cancrena, tetano, ecc.), o virali (vaiolo,poliomielite, ecc.), parassitarie (malaria) abbia avuto un minimo di importanza??? Sai qual è l’aspettativa di vita dell’Africa sub-sahariana? Sai che la prima causa di morte non è la fame ma la dissenteria??? Sai quanto è aumentata l’aspettativa di vita o l’altezza media degli italiani negli ultimi 100 anni, ossia da quando il consumo pro-capite di carne è decuplicato? La statura degli italiani, negli ultimi 100 anni, è aumentata mediamente di oltre 14 cm, con un incremento medio di circa 1 cm ogni 10 anni, benché dal dopoguerra in poi questo incremento è molto maggiore. I fattori che hanno determinato questi cambiamenti sono molteplici: innanzitutto una nutrizione qualitativamente e quantitativamente migliore e poi le accresciute condizioni igienico-sanitarie e, non ultimo, fattori genetici. Questa analisi è pienamente condivisa dal professor Ivan Nicoletti, uno dei massimi esperti italiani di auxologia (la scienza che studia la crescita umana dal momento in cui siamo fecondati fino all'età adulta) ed attualmente direttore del Centro Studi Auxologici di Firenze. Egli afferma: "L'aumento della statura media è dovuto ad un mix di migliorate condizioni sociali ed economiche, migliore alimentazione e progressi compiuti dalla medicina." Il professore fiorentino fornisce quindi una serie di dati: "La statura media degli italiani è passata da 163,8 centimetri dei nati nel 1874 ai 173,6 centimetri dei nati nel 1967; un ulteriore aumento si è avuto nei decenni successivi: oggi è di circa 176 cm, mentre per le donne è circa 163 cm." [tratto da "Physiological and Pathological Auxology" di Ivan Nicoletti, Lodovico Benso, Giulio Gilli. Prefazione J. M. Tanner - Edizioni Centro Studi Auxologici / Nicomp LE, Firenze, 2004] Questi dati si appaiono ai consumi di carne in Italia: attualmente si ha una quota pro-capite pari a 85 kg, negli anni 70 si consumavano mediamente 62 kg di carne, negli anni 50 non si arrivava neppure a 20 Kg…. 4. " al bassissimo consumo di alcol e tabacco" Per farti un esempio, rispetto l'Europa o l'Italia, in Giappone si fuma di più e negli Usa si fuma di meno. Ma i danni che fa il fumo non sono certo così gravi dei danni che fa la carne... Ignori che la Francia ha uno dei consumi mondiali più alti di tabacco, alcol e grassi animali (burro, paté de fois e di altri volatili, carni rosse, ecc.) eppure ha una delle più basse incidenze di malattie cardio-cerebro-vascolari!!! Questo fenomeno è detto “Paradosso Francese” ed è studiatissimo da anni, con l’unica conclusione accertata che la chiave di tutto risieda in dei particolari geni correlati con alcuni tra le centinaia di fattori di trascrizione per diverse proteine regolatrici del DNA cellulare. Ulteriore conferma che i livelli di colesterolo con la longevità di un popolo ci sta come i cavoli a merenda… P.S. la carne più dannosa del tabacco??? Hai mai visto un malato terminale di “Not Small Cell Lung Cancer” (carcinoma polmonare non a piccole cellule, il più letale insieme a quello di fegato e pancreas)? Oppure uno malato di enfisema, o una con una “semplice” asma? Solo per aver detto una simile ca.z.z.ata dovresti provare umiliazione e vergogna. Mi fermo qui: ti ho già dato troppo spago…
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Controlla bene come era la domanda...

    "...uno jogurt scaduto,mezza cipolla e mezzo litro di latte aperto da 10 giorni...."

    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Au...

    Io EVITEREI di mangiare sia lo yogurth scaduto che il latte aperto da 10 giorni... poi voi onnivori fate un pò come cxxxxo vi pare..

    "...Non sai cos'è la smitana?..."

    Cosa c'entra la smitana... nella domanda non c'era proprio riportata questa parola... tra l'altro SO BENISSIMO che cosa sia la smitana in quanto la mangiavo quando ero in Siberia...(sono stato in quei posti per via di... motivi familiari...)

    "...Ora, se diamo retta alle tue parole il popolo di circa 18 Nazioni dovrebbe essere estinto da un bel pezzo, non credi?..."

    Il discorso degli studi comparativi dei modi di alimentarsi nel mondo è leggermente più complesso ed articolato... per farla molto breve e chiuderla in fretta limitiamoci a dire che il popolo più longevo al mondo (giapponese) è uno di quelli che fa meno uso di latte e derivati del latte (oltre che di carne)..

    Per Aleba...

    capisco bene che tu, probabilmente onnivora, hai sicuramente forti limiti nella comprensione delle cose...

    tutti i concetti che scrivo io sono ovviamente assurdi

    in tutti i link che metto io, ci sono ovviamente tutte le falsità possibili, mentre soltanto gli onnivori mettono i link corretti e veri e scrivono i concetti corretti.

    E' così?

    "...Cominciamo. I giapponesi mangiano un sacco di pesce. Ti ricordo che sono animali anche loro: come la mettiamo adesso?"

    Animali anche loro... ma a chi ti riferisci? ai giapponesi o ai pesci?

    Secondo: abbi la DIGNITA' di non criticare le cucine degli altri popoli, tu che ti nutri di pastiglie integrative.

    Premesso che non uso pastiglie di nessun tipo, come ho scritto continuamente da tantissimi mesi...

    Poi io che cosa ho criticato?

    La cucina giapponese? Quella russa? Quella italiana?

    Io non critico la cucina di nessun paese... mi sembra che in questa sezione ci sono molti onnivori che criticano la cucina orientale. Io critico semplicemente il consumo di carne e pesce in TUTTE le cucine,

    "Terzo: basta così che so già che mi hai segnalato."

    Se hai ricevuto una segnalazione, comunque non sono stato io.

    "...E comunque la sola alimentazione spiega il fenomeno fino ad un certo punto...."

    Questo lo so benissimo. Però, utilizzando la statistica e facendo studi seri è possibilissimo quantificare i benefici che un certo tipo di nutrizione può portare alle persone... se esiste una volontà di farlo e se non esistono interessi economici che invece lo impediscono di farlo (o di rendere noto i risultati).

    "...Pensa, ad esempio, ai fattori genetici..."

    Quanto si è visto che gli asiatici avevano tutti il colesterolo basso e gli europei tutti il colesterolo alto. Gli "scienziati" hanno infatto subito pensato a quello. Gli asiatici hanno dei fattori genetici diversi dagli europei.

    Poi invece hanno fatto degli studi sul colesterolo delle persone emigrate dall'Asia agli Stati Uniti e si è visto che i fattori genetici non contavano nulla. Tutto dipendeva dal tipo di dieta che si faceva negli Stati Uniti (molti cibi animali) e quella che si faceva in Asia (molti cibi vegetali e poco cibo animale)

    ", agli elevatissimi livelli igienico-sanitari, alle elevatissime condizioni socio-economiche,"

    Infatti nei paesi europei e industrializzati in genere ci sono elevate condizioni socio economiche e alti livelli igienico-sanitari, è per quello che si vive a lungo nonostante la "cattiva" dieta onnivora.

    " al bassissimo consumo di alcol e tabacco"

    Per farti un esempio, rispetto l'Europa o l'Italia, in Giappone si fuma di più e negli Usa si fuma di meno.

    Ma i danni che fa il fumo non sono certo così gravi dei danni che fa la carne...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Dubito però usino latte industriale,c'è poi una bella differenza tra la smitana e dello yogurt

    scaduto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Copioincollo pari pari dalla domanda del Socio:

    "",uno jogurt scaduto e mezzo litro di latte aperto da 10 giorni."

    Figurati che il latte è già nocivo appena esce dalla fabbrica... dopo 10 giorni è diventata già un arma letale... Potresti provarlo a venderli a dei terroristi... "

    Certo che una cosa del genere farebbe ridere circa 650 milioni di persone!

    mai sentito parlare di una cosa chiamata ironia?

    con il povero javagiò se la prendono tutti, qualsiasi cosa faccia. ma cosa vi ha fatto di male? non può neanche dire una cosa che subito gli saltate addosso! e lasciatelo un po' in pace!

    basta che javagiò dica una cosa del genere, e gli pubblichi una domanda apposta. mentre alla cara vecchia twittina che più di una volta ha detto frasi tipo: "tutte le donne del est sono tròie", nessuo dice nulla.

    adesso bisogna scegliere se sia più grave una frase cosi:

    "Figurati che il latte è già nocivo appena esce dalla fabbrica... dopo 10 giorni è diventata già un arma letale... Potresti provarlo a venderli a dei terroristi... "

    o se sono più gravi le decine di frasi razziste che girano in sezione, e che restano "impunite".

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Grazie a Dio che Javagio esiste e puo' informare.

    Lui dice cose sacre. Invece tanti altri dovrebbero solo leggere e meditare.

    Un saluto a Javagio e a tutti i veg.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Infatti in Parlamento c'è una proposta di legge per mettere su ogni confezione di latte la scritta "nuoce gravemente alla salute" e dopo sarà vietata la vendita ai minori di 16 anni.

    Ovviamente poi ci sarà l'accisa sulla vendita del latte e la produzione ed il commercio avverranno solo tramite i Monopoli di Stato.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Linda
    Lv 4
    3 anni fa

    Puoi abbassare facilmente il colesterolo grazie a questo rimedio naturale http://GuarireDalColesterolo.teres.info/?2nmS

    Il colesterolo, grasso presente nel sangue, è di fondamentale importanza per il benessere del nostro organismo a patto che rimanga in un range di valori normali. Quando invece si superano certe soglie, ci si espone maggiormente al rischio di malattie cardiovascolari.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Eli D
    Lv 4
    1 decennio fa

    ma questa smitana verrà anche con la bevanda di soia?

    lo yogurt mi viene..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Java al ministero della Salute con delega al Copiaincolla!

    La smetana o smitana è troppo buona.

    Ai paesi dell'Est aggiungi pure la Francia, dove si chiama creme fraiche e secondo me la si usa pure in Germania, e di certo nei paesi anglosassoni, USA compresi.

    Fonte/i: Tutti morti!
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Fai tanto il saputello perchè in realtà sei un igniorante. Mi chiedo con quale coraggio ingurgitare un liquido che fuoriesce dal corpo di un animale, non ti fa schifo? ti rendi conto che il latte viene prodotto all' interno di una bestia? E' come bere il sangue o la saliva, roba vomitevole.

    E lo sai che cos' è la mucca pazza? Si diffonde con il latte e con la carne morta dei bovini, allora quello che stai insultando ha ragione, in Russia potevano mangiarsi gli ortaggi come fanno in India che vivono lo stesso sono 1 miliardo senza mangiare carne quindi che cosa dici?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    E' questo che dico io di Giavagiòs:tra un link ed un altro spara delle vere e proprie "bombe",spesso gfalsità clamorose.

    E ha pure una schiera di fans!

    Mah..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.