Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

mi servirebbe aiuto con i compiti...?

mi servirebbe il riassunto de " la morte in banca" di pontiggia... e anche la suddivisione in sequenze... siete disposti ad aiutarmi....entro stasera o al max domani... sapete... xke devo spedirlo alla mia professoressa di italiano... entro venerdi devo imbucarlo... lo avevo fatto un po' di tempo fa... ma ieri l'ho prestato ad un mia amico e quello ha avuto la brillante idea di andare in vacanza da sua nonna in puglia... cio ke mi importa di piu sono le suddivisioni in sequenze... xpiacere seguita la scaletta ke vi fornisco: I capitolo: in questo capitolo c'è una magioranza di sequenze?????con minoranza di sequenze?????.... conto su di voi grazie mille.....

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Trovato ed è già diviso in sequenze... basta solo che tu dia il titolo alle sequenze e sei a posto!

    Carabba aveva accettato, intanto, di entrare in banca.

    Ma solo intanto e nel frattempo. Giusto perché aveva bisogno di soldi. Quella non era la sua vita, lo sapeva. Avrebbe lavorato, il giorno, e la sera sarebbe andato in biblioteca a studiare per prendersi la laurea in lettere, la sua vera passione. L'aveva progettata e già un po' lo affascinava, questa idea della doppia vita.

    Poi però i giorni in banca si fanno resinosi, lo ingabbiano le reti di relazioni fra colleghi e superiori, la polvere dell'ufficio diventa sabbia mobile.

    In università, non sa come, ma si sente diverso dagli altri studenti.

    La sera si ritrova, con la madre, in discorsi classici di racconto di lavoro, in cui i colleghi diventano tipi, mansioni, pedine degli scacchi. Più va avanti e più fa fatica ad accantonare le ore passate fra cambiali e distinte come qualcosa di transitorio, che non lo riguarda. L'alienazione lo fiacca, la frustrazione lo anestetizza.

    La seconda vita si impantana nella prima e non riesce a decollare.

    La morte in banca è un breve romanzo autobiografico di Giuseppe Pontiggia.

    A differenza del suo personaggio però, l'autore riuscirà a sfuggire dalla morte in banca, a laurearsi in lettere e a diventare uno dei più apprezzati scrittori del secondo Novecento.

    Scomparso esattamente due anni fa, Pontiggia ci ha lasciato, oltre a questo, altri piccoli e limpidi gioielli come Storie di uomini non illustri o Nati due volte.

    Spero di averti aiutato!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.