Lis3tt@ ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Quando ti arrabbi fin dove arrivi?

Io butto le pantofole in faccia XD

Oddio che grezza! XD

12 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Che ridere le pantofole... ricordo che quando i miei fratelli, i miei cugini ed io eravamo piccoli, eravamo in totale otto bambini, ma otto di QUEI bambini nemmeno l'inferno gli avrebbe sopportati! Poveretta, mia madre si incazzava sempre da morire, e ricordo che aveva una mira incredibile quando ci lanciava le pantofole, dato che non riusciva a correrci dietro talmente eravamo rapidi a nasconderci hahahaha...

    Io se mi innervosisco comincio a dire parolacce, ma proprio con cattiveria ed energia (e anche un po' di stile ;-)). Se mi arrabbio (ed è capitato poche volte in vita mia) è meglio lasciarmi assolutamente in pace. Se qualcuno che ho di fronte a me mi fa arrabbiare (per questo, si deve davvero essere impegnato, perché è molto difficile farmi arrabbiare, ma è già successo), posso ucciderlo a mani nude. Una volta c'ero vicino, talmentle una persona (il mio, allora, migliore amico) mi aveva fatto girare i gingilli. Se invece mi arrabbio perché c'è qualcosa che non va, si sentono le mie parolacce piene di rabbia nel raggio di 20 km, e i colpi che tiro a quel che mi capita... sia il muro, l'armadio, un oggetto quasiasi...

    Ho un grande autocontrollo anche in situazioni stressanti o difficili, ed è solo se vengo colpito nei miei punti deboli (che pochi conoscono) che divento cieco e faccio piazza pulita. Chi è stato vittima della mia ira, ti assicuro che da quel momento non ha più osato stuzzicarmi!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Meglio non scoprirlo. stupirei me stesso.

  • 1 decennio fa

    ALzo parecchio la voce....finchè non reagisco con la mia solita reazione in caso di nervosismo, arrabbiatura, delusione..ecc..PIANGO.

    XD

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Canto a voce altissima e mi metto a morsicare qualsiasi cosa abbia sottotiro, oppure prendo in mano la penna e mi metto a scrivere racconti che sono tipo "maledizioni" contro chi o cosa mi ha fatta infuriare!

    Carine le pantofole! XD

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    ciao...questo per me è un argomento un pò delicato...

    La volta in cui mi sono arrabbiata di più ho buttato il computer a terra...

    E ovviamente si è rotto...

    Di solito,quando le situazioni sono molto meno stressanti e dure da affrontare inizio ad urlare mentre le lacrime si impossessano dei miei occhi,mi butto sul letto,stritolo il cuscino,chiudo la porta in faccia ai miei genitori e poi,esco sul balcone nel tentativo di calmarmi... Diciamo che,per calmarmi ho bisogno di respirare e allora cerco di guardare il cielo e pensare a qualcos'altro,cerco di riflettere su come superare il problema ecc...

    ma le lacrime,continuano a scendere perchè quando mi arrabbio,la ragione è una cosa sicuramente pesante!

  • 1 decennio fa

    Sono arrivata a gettare violentemente il telefono al muro...

    Ma quello più per disperazione che rabbia.

    Ricordo ancora con un pò di vergogna la faccia esterrefatta dei miei...

  • 1 decennio fa

    Grido,divento tutta rossa,se la persona che mi ha fatto arrabbiare è una a cui tengo tanto inizio a tremare e piangere per la rabbia..e devo smetterla prima di sentirmi male sul serio.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io faccio finta di essere indifferente, ma poi mi chiudo nella mia stanza e scoppio in lacrime

  • mi capita spesso di lanciare il mio telefono dove capita....

    poi piango mi sfogo e tutto passa

  • Tiro i pugni al cuscino e urlo a squarciagolaaaaaaaaa!!!!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.