selvatica ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 1 decennio fa

Le zanzariere anti-malaria vanno distribuite gratis o vendute?

Le zanzariere anti-malaria vanno distribuite gratis o vendute?

Lun 27 Lug - 17.57

Pensiero Scientifico" Versione stampabile

Continua a leggere questa notizia

Fornire alle popolazioni flagellate dalla malaria zanzariere da letto trattate con insetticida gratis o venderle a prezzi molto bassi per evitare sprechi? Le due strategie messe a confronto sulla rivista Scientific American. Con qualche sorpresa. Spiega Jeffrey D. Sachs, professore di Health Policy and Management alla Columbia University, consigliere del segretario dell’ONU Ban Ki-moon e da sempre una delle massime autorità al mondo nel campo della lotta alla povertà: “Ogni zanzariera da letto trattata con insetticida costa circa 10 dollari – produzione, trasporto e distribuzione nelle regioni rurali dell’Africa comprese. Siccome l’effetto insetticida dura circa 5 anni e in media in un letto dormono due bambini africani, possiamo dire che salvare un bambino dalla malaria per un anno costa solo 50 centesimi”.

Ma la diffusione gratuita delle zanzariere anti-malaria ha trovato non pochi oppositori: sostengono che regalandole accade che un ingente numero vada perduto o perché le popolazioni e i distributori non ne percepiscono il valore profilattico, o perché le si utilizza in altro modo, per esempio come reti da pesca. Secondo questa scuola di pensiero, le zanzariere da letto trattate con insetticida dovrebbero essere vendute a prezzi popolari, ma vendute. Sachs non ci sta: “I fatti ci dicono che nelle regioni rurali africane le popolazioni sono talmente povere da non potersi permettere nemmeno un investimento di 2 o 3 dollari. Le vendite non a caso sono crollate dal 2000 al 2005. E invece gli esperimenti di distribuzione gratuita di massa hanno dato ottimi risultati”.

Fonte: Sachs JD. Good news on malaria control. Scientific American Magazine 12/08/2009.

david frati

Aggiornamento:

Non ho mai visto reti di distribuzione altrimenti sulla TV.

Popolazioni sono consapevole dei rischi connessi con le punture di anophèles, vivono e in essa.

Per una distribuzione delle reti libere dovrebbe garantire che un commercio parallelo non cogliere questa occasione non per essere montati come era ad esempio Mballing, Senegal, villaggio dei lebbrosi notables riconquistato farmaci inviati da un molto presenti in Occidente per venderle per il forte al prezzo di farmacia villaggio ONG tedesca Africa conoscendo il villaggio è abbastanza isolati grandi aree urbane.

In breve, a tale scopo, esso assume mentale, mémorielles e qualità distributori affettivo. Questo è che i senegalesi possano entrano in gioco...

Scusa, l'ho fatta in inglese

Per Mballing, sto parlando del passato ma non sono certo che è il momento dipendente...

Aggiornamento 2:

Tra 4 e 6000 cfa impregnata di una rete o non in Africa.

Molti sono fabbricazione con di biancheria e bastoni per ottenere qualche pace. 5000 CFAF, è una somma non è necessariamente in tasca e quando avremo, pensiamo piuttosto evitare di bambini muoiono di fame.

Impregnate zanzara netto non effetto per 5 anni, ma per il lavaggio secondo, dire poche settimane al massimo. Questo è un oggetto che deve essere costantemente rinnovato perché zanzara trouent reti e addirittura riparare i cavi scivolamento in tutto il tessuto acrilico, non la scotch etc.

Aggiornamento 3:

@Feeling scusa se ho tradotto la tua risposta, ma è importante che tutti capiscano cosa succede nel mondo

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Entre 4 et 6000 cfa une moustiquaire imprégnée ou pas en Afrique.

    Beaucoup s'en fabriquent avec des draps et des bâtons pour avoir un peu la paix. 5000 F CFA, c'est une somme qu'on n'a pas forcément dans la poche et quand on l'a, on pense plutôt à empêcher les enfants de mourir de faim.

    La moustiquaire imprégnée ne fait pas effet pendant 5 ans mais jusqu'au deuxième lavage, c'est à dire quelques semaines au maximum. C'est un objet qu'il faut sans cesse renouveler parce que les moustiques trouent les moustiquaires et même en la réparant, les fils glissent sur le tissu acrylique, le scotch ne tient pas etc .

    Je n'ai jamais vu de distribution de moustiquaires sinon à la télé.

    Les populations ont tout à fait conscience des risques liés aux piqûres des anophèles, elles vivent avec et dedans.

    Pour une distribution de moustiquaires gratuites, il faudrait s'assurer qu'un commerce parallèle n'en profite pas pour se monter comme cela se faisait par exemple à Mballing Sénégal, village de lépreux, où les notables récupéraient les médicaments envoyés par une ONG allemande très présente sur l'Afrique de l'ouest pour les revendre au prix fort à la pharmacie du village sachant que le village est assez isolé des grandes agglomérations ..

    Bref, pour ce faire, il faut compter sur les qualités mentales, mémorielles et affectives des distributeurs. C'est là que les Sénégalais peuvent entrer en jeu ..

    Scusa, l'ho fatta in francese ..

    Pour Mballing, je parle au passé mais je ne suis pas certaine que le temps employé soit juste ..

  • 1 decennio fa

    Sostengo che far pagare anche solo un prezzo simbolico mette questo intervento salvavita fuori della portata di quegli Africani che vivono in villaggi rurali e nelle baraccopoli urbane con meno di un dollaro al giorno.

    Il punto cruciale è di far capire alle persone di usarla e mostrando loro perché e come va usata, per non rischiare che vengano usate come abiti da sposa o reti da pesca, e anche come cuscino.

    Un uso diffuso delle zanzariere significa disimparare la lezione di generazioni per cui la malaria è un fatto misterioso ed inevitabile della vita. Sento sempre parlare di aumentare il numero di zanzariere, ma mai di aumentare l’istruzione.

  • 1 decennio fa

    E' la solita solfa, si inventano un sacco di scuse pur di speculare su tutto, e come i farmaci anti AIDS dicono che se li regalano scòpano di più e fanno un sacco di figli, In realtà dietro tutti gli interventi classificati umanitari, di umanitario non hanno nulla, è un grosso Business per le corporation internazionali

    Fonte/i: personale
  • Anonimo
    1 decennio fa

    io so che i comuni non fanno la disinfestazione, che le case farmaceutiche riempiono le nostre zone di larve per farci comprare i prodotti contro le zanzare...a chi convengono questi insetti?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    ma perché: esistono cose che distribuiscono gratis:.a Roma abbiamo la fao,che dovrebbe non fare morire la gente di fame,di soldi ne arrivano tanti.ma solo il 20% va agli affamati...l' 80%..serve per pagare gli stipendi...delle migliaia di persone che ci lavorano,me non sarebbe più logico;:che gli stipendi al loro personale...li pagassero i singoli stati?,se facessero così: resterebbero pochissimi,gli affamati,se non addirittura tutti potrebbero essere sfamati.ciao roberto

  • 1 decennio fa

    io cerdo che nelle zone rurali dove la gente vive in condizioni che non gli permettono di comprare nulla sarebbe bene regalarle, mentre in zone più urbane forse si sprecherebbero se fossero gratis.

  • 1 decennio fa

    gratis o da comprare meglio averla contro le zanzare per le salute di tutti.

  • io per mandare via le zanzare mangio tantissimi fagioli

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.