Arlene R ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 1 decennio fa

come si fa a curare per bene un criceto(intendo mangime quante volte si cambia la gabbia ecc.)?

per favore rispondete

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    ALIMENTAZIONE:L' alimentazione è fondamentale per assicurare una vita lunga al proprio criceto; l'alimentazione sbagliata è la prima causa di morte prematura del criceto. Per il benessere del criceto bisogna assicurarsi che esso abbia sempre disponibile una buona quantità di cibo, sia per assecondare la sua tendenza ad accumulare, sia per evitare che possa rimanere senza; il criceto ha infatti un metabolismo molto accelerato, se privato di cibo può morire in breve tempo.Cibi consigliati

    Semi: girasole (con parsimonia, essendo molto grassi), orzo, avena, soia, grano

    Frutta: uva, ciliegie, albicocche, mela, fragole, pere, prugne, noci e mandorle

    Verdure: tutti i tipi di insalate, carote, pomodori, finocchi e piselli con baccello; anche la verdura cotta va bene

    Erbe: erbe medicinali, trifoglio bianco e rosso

    Uovo sodo (in quantità minima, non più di una volta la settimana)

    Tutti questi alimenti devono essere forniti sconditi ed a temperatura ambiente. Frutta e verdura devono essere sempre presenti: di fatto il criceto prende i liquidi necessari solo da esse o quasi.Cibi sconsigliati

    Fagioli (qualcuno sostiene che per loro siano velenosi, sebbene non vi sia alcuna dimostrazione o evidenza scientifica)

    Cavoli, cavolfiore, asparagi (rendono l'urina maleodorante)

    Barbabietole (arrossano l'urina)

    Cioccolato (danneggiano il fegato e possono provocare disturbi all'apparato gastrointestinale)

    Foglie di gelso (possono portare alla stitichezza).

    Prodotti derivati da cereali: pasta cruda, pane e pane tostato (il criceto li priviligerebbe nella propria alimentazione, fino ad arrivare a blocchi intestinali).

    arance e mandarini (acidi, possono creargli problemi intestinali).

    pesce in genere (indigesto).

    Qualcuno consiglia carne magra cotta in moderata quantità: è bene tenere presente che si tratta di un roditore, non ne ha bisogno.

    HABITAT:Possono essere tenuti in apposite teche in plexiglass espandibili con tubi e accessori, in terrari dalle pareti di vetro o in alternativa in gabbie a maglie strette (meno di 1 cm tra sbarra e sbarra) per evitare che fuggano o restino incastrati con le zampe. Sono soliti infilarsi negli anfratti più reconditi (per esempio tra la ruota e la parete della casa) ma non avendo un gran senso delle proporzioni e dello spazio, può restargli difficile uscirne. È opportuno quindi accertarsi che non si creino intercapedini troppo strette al momento di disporre gli arredi. È essenziale la presenza di una ruota perché si mantengano fisicamente in salute e di una tana per dormire. Tuttavia la sola ruota può diventare alienante se non hanno altro modo di sfogarsi. Occorre quindi fornirgli anche altri accessori per creare dei percorsi all'interno della casa (anche l'anima del rotolo della carta igienica può andare bene se non si vuole spendere, a patto di cambiarla periodicamente); sarebbe inoltre opportuno far girare quotidianamente il proprio criceto in una stanza assente da ogni tipo di cavo elettrico e piccoli anfratti, sarebbe un ottimo modo per tenere il criceto in allenamento e per un suo cambio di routine.

    Sono da evitare i seguenti prodotti:

    cotone per foderare il nido (può causare amputazione degli arti, e se ingerito blocchi intestinali e morte per soffocamento), compreso il cosiddetto "cotone per criceti" che si trova in commercio

    elementi in legno di cedro o di pino che causano problemi respiratori

    Il materiale migliore da dare al criceto affinché possa foderarsi il nido è la carta igienica bianca, non profumata né decorata da disegni od altro. Va data al criceto in pezzi non troppo piccoli né troppo grossi (circa 4 centimetri quadrati). Non allarmarsi se il criceto sembrerà divorarla immediatamente: in realtà la sta ponendo temporaneamente nelle guance, dalle quali la estrarrà non appena recatosi nel nido o nel punto in cui ha intenzione di costruirselo.La gabbia va pulita una volta a settimana!!

    RIPRODUZIONE E LONGEVITA:

    I criceti in cattività vivono tipicamente tra i due e i tre anni. A causa della loro breve vita, crescono rapidamente e diventano sessualmente maturi a partire dall'età di 30 giorni (i criceti siriani o dorati) o 2-3 mesi (i criceti russi). In natura tendono a riprodursi all'inizio della primavera, in modo da avere le cucciolate nel pieno della primavera/estate, la stagione in cui la disponibilità di cibo è maggiore; in cattività, invece, vista la temperatura più o meno costante e la perenne disponibilità di cibo, i criceti si riproducono tutto l'anno. La gravidanza dura dai 16 ai 20 giorni ed è multipla, dai 3 ai 9 cuccioli: per il primo mese dopo il parto è indispensabile separare maschio e femmina, infatti il maschio potrebbe tentare di uccidere la propria prole, per far sì che la femmina vada nuovamente in calore. Maschio e femmina del criceto dorato vanno tenuti separati, vanno messi nella stessa gabbia solo per il periodo di tempo necessario per arrivare all'accoppiamento: il criceto dorato è un animale solitario, non ama la compagnia.

    Fonte/i: http://www.spaghettifile.com/viewtp.php?image=6231... guardate k carino questo criceto
  • Emme;
    Lv 7
    1 decennio fa

    Il fondo della gabbia ti consiglio di cambiarlo ogni 2/3 giorni perché la pipì puzza un po'...

    Io do al mio un po' di cibo che vendono in negozio e ogni tanto li metto anche qualche pezzettino di frutta e/o verdura che li fa benissimo.

    Va matto per il formaggio!!

    Gli do anche qualche pezzo di biscotto (senza zucchero e senza nient'altro) e adora portarselo su per il tubo e rosicchiarselo là...

    Ti consiglio questo sito, è ottimo e ti aiuterà moltissimo, io gli do sempre un'occhiata quando ho qualche dubbio.

    http://www.ziprar.com/

    Ciao!

  • 1 decennio fa

    adesso ti parlo della gabbia , poi ti parlerò dei criceti.... la loro gabbia deve avere x forza un beveratoio con acqua temperatura ambiente , una casetta dove potranno dormire ( nella casetta devi mettere piccoli pezzi di carta igienica nè colorata nè profumata , bianca , oppure altri scottex fatti dello stesso materiale della carta igienica ma NON irritenti cioè con i buchini k fanno tutte le figure ecc... mai mettere il cotone ; è tossico x loro...) , poi devono avere una lettiera dove potranno fare i bisogni, una ruota senza spazi tra una stecca e l'altra xk loro lì si fanno male se sbagliano a posizionare le zampe , e infine un contenitore x il mangime.... la gabbia NON deve essere composta da sabbia ma da truccioli di legno o segatura .... la gabbia deve essere lavata ogni 2 settimane , quindi una settimana si e una settimana no... i criceti sono animali k si tengono puliti da soli ma i bisogni dovranno andare da qllk parte..le gabbie k hanno i tubi vanno bene xk loro si divertono a passarci dentro xk sono animali , oltre a essere notturni anke curiosi... i tubi devono essere possibilmente in plastica trasparente e devono avere dei buchi x farci passare dell'aria... tutta le altre informazioni e approfondimenti le puoi trovare in qst due siti ;

    http://www.mondocriceto.it/

    http://it.wikipedia.org/wiki/Cricetinae

    ciao!

  • 1 decennio fa

    Guarda qui... Viene spiegato quasi tutto...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    1. GABBIA: Deve contenere almeno mangiatoia, RUOTA (indispensabile :P ), casetta. Deve essere messa in un luogo senza correnti d'aria, non al sole diretto (se non vuoi un criceto al forno), e non troppo rumoroso. Il fondo va bene di sabbia (per roditori), trucioli (sempre per roditori.. io uso quelli che attutiscono il rumore). Metti anche della carta scottex o igienica (ad esempio 4-5 fogli di scottex SPEZZETTATI) che il cricio userà come nido... MAI il cotone se vuoi che viva e resti intero (ci si può impigliare e spezzarsi una zampina, o soffocarcisi)... Usa assolutamente solo roba che il cliceto può digerire in caso mandi giù qualcosa, visto che tende ad infilarsi la roba in bocca per trasportarla... immagina se manda giù del cotone o del tessuto! Al 90% gli viene un blocco intestinale :(

    2. PULIZIA: Ogni giorno rimuovi i pezzetti di carta e la lettiera bagnati. Una volta la settimana cambia il tutto e dai una pulita alla gabbia con uno straccetto umido. Puoi usare disinfettante, basta che sciaqui bene!

    Il cricio si lava da solo ;)

    3. CIBO e co: Cambia l'acqua del beverino (e sciacqualo) ogni settimana. Non rabboccare i semini, dagli una manciata quando li finisce tutti (o quasi) altrimenti tenderà a mangiare solo quelli che gli piacciono di più ;) furbo no? Occhio ai semini di girasole, troppi fanno male! Ogni giorno (o quasi se non puoi) dagli frutta e verdura fresca (pezzettini, mica un'insalata sana ;) ), ma ricorda, RIMUOVI i resti non mangiati dopo 24ore (circa). Puoi usare anche frutta secca, come fichi, prugne, uvetta ecc...

    4. GIOCO: Gioca col tuo cricio, fatti annusare tanto, fallo camminare fuori dalla gabbia ma tienilo d'occhio che non si infili in qualche buco-trappola o che non si attacchi alla 220v!!!

    Uhm.... dimentico qualcosa? Mi sembra di no!!!

    Comunque vediti sto sito, è MOLTO utile ^_^

    http://www.mondocriceto.it/

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Per tenere al meglio un criceto devi fare piccole cose:

    -Cambiarlo 2-3 volte a settimana

    -Comprargli la segatura al gusto di limone

    -Comprare lo spry contro parassiti(zecche pidocchi..)

    -Comprargli una gabbia grande

    -Comprargli una ciotola

    -Comprargli una ruota per fare attività fisica

    -Comprareil beverino e la mangiatoia

    -Una casettina per la privacy e se vuoi anche una noce di cocco vuota chiaramente(almeno così lo tenevo io)

    -Infine se la casa è fredda prendi una maglia falla a stracci e mettiglieli nella gabbia così che lui se li aggiusta in modo tale da coprirsi

    -Infine cerca di non trascurarlo e di fargli compagnia cacciandolo dalla gabbia e tenendolo un pò fuori farlo correre in uno scatolone o nel corridoio chiudendo tt le porte e le eventuali fessure!!!

    Ciao e complimenti nn c'è roditore più bello di un criceto!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.