promotion image of download ymail app
Promoted

ma perchè raffigurano gesù sempre coi.............?

capelli lunghi????

Aggiornamento:

@ateo 57 gesù era perfetto, come poteva essere brutto?! XD

11 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Nel corso della storia, uomini e donne hanno considerato i capelli un ornamento che poteva renderli più attraenti e, in molti casi, un segno di vigore e gioventù. Perciò hanno sempre avuto molta cura dei propri capelli.

    Presso gli egiziani. Le usanze più peculiari relative ai capelli erano probabilmente quelle degli egiziani. Gli uomini, specialmente i sacerdoti e i soldati, si radevano barba e capelli. Erodoto afferma che gli abitanti del Nilo radevano il capo ai maschietti, lasciando solo qualche riccioletto ai lati e forse sulla fronte e sulla parte posteriore. Quando il bambino raggiungeva la maturità queste ciocche venivano eliminate, essendo considerate proprie dell’infanzia. Per gli uomini era segno di lutto o di trasandatezza lasciarsi crescere barba e capelli. Per questa ragione Giuseppe, quando fu liberato dalla prigione, si rase prima di essere condotto davanti al faraone. (Ge 41:14) In Egitto, comunque, gli uomini portavano a volte parrucche e barbe finte. In alcuni monumenti egiziani si vedono uomini d’alto rango con capelli lunghi e ben curati; non si capisce se si tratta di parrucche o no.

    Viceversa, le donne egiziane portavano i capelli lunghi e intrecciati. Numerose mummie di donne egiziane hanno ancora i capelli intrecciati in ottimo stato di conservazione.

    Presso gli assiri, i babilonesi, i romani. In Assiria e in Babilonia, e nell’Asia in generale, gli uomini portavano i capelli lunghi. Bassorilievi assiri mostrano gli uomini con i capelli ben lisciati che ricadono arricciati sulle spalle. Anche la barba era portata lunga, divisa a volte in due o tre gruppi di riccioli, con i baffi spuntati e anch’essi arricciati. C’è chi ritiene che i lunghissimi capelli raffigurati nei monumenti fossero in parte finti, in aggiunta a quelli naturali.

    Risulta che nell’antichità i romani portassero la barba, ma verso il III secolo a.E.V. adottarono l’usanza di radersi.

    Presso gli ebrei. Fin dall’antichità gli uomini ebrei usavano lasciarsi crescere la barba, che però era ben curata, e tenevano i capelli di lunghezza moderata. Nel caso di Absalom, i suoi capelli crescevano così tanto che quando una volta all’anno li tagliava pesavano più di 200 sicli (ca. 2,3 kg), resi forse più pesanti dall’uso di olio o unguenti. (2Sa 14:25, 26) La legge di Dio ordinava agli israeliti di ‘non accorciarsi in tondo i riccioli ai lati della testa’ e di non distruggere “l’estremità” della barba. Ciò non vietava di spuntare i capelli o la barba, ma serviva evidentemente ad impedire che si seguissero usanze pagane. Trascurare i capelli o la barba, probabilmente lasciandoli lunghi e incolti, era segno di cordoglio. (2Sa 19:24) Nelle istruzioni date ai sacerdoti per mezzo del profeta Ezechiele, Dio comandò loro di tagliarsi corti i capelli, ma senza radersi la testa, e di non portare i capelli sciolti quando prestavano servizio nel tempio. — Ez 44:15, 20.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    già, non solo con i capelli lunghi, ma anche biondo con gli occhi azzurri ! Considerato dove è nato è un pò difficile credere che sia così.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    perché lo raffigurano anche se la bibbia stessa condanna le immagini sacre e le icone?

    Fonte/i: è come andare in autostrada contromano...
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    perchè la bibbia ci dice che il suo gruppo preferito erano gli At The Gates.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    nel periodo anni 60 andava di moda.

    adesso i capelli , nell'iconografia li stanno accorciando.

    Ma sicuro che fosse alto, bello aitante?

    e se fosse stato basso grasso e peloso?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    era una moda del tempo,come da non sono stati gli anni sessanta,le uniche cose inesatte di Gesù (se è esistito) sono:gli occhi,che dovevano essere scuri,la carnagione un poco scura come quella degli attuali Arabi,l' altezza non alta,per quanto concerne l' abbigliamento era uguale a quello che gli Arabi, non occidentalizzati indossano anche ora

    dimenticavo...la chiesa dopo due millenni ha chiarito: che Gesù era un Ebreo,uguale agli abitanti della attuale Palestina,prima lo facevano passare per un quasi occidentale.ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Mauro
    Lv 5
    1 decennio fa

    Perchè la tradizione ha erroneamente presunto che fosse nazireo .

    I nazirei erano persone che dedicavano l' intera loro vita al servizio a Dio . Samuele il profeta ne è un esempio oppure Giovanni il Battista .. Si poteva diventare nazirei anche per periodi più brevi , ed ecco il motivo per cui si è erroneamente creduto che Gesù potesse aver fatto voto di nazireato a 30 anni fino alla sua morte .

    Naturalmente chi ha iniziato a rappresentare Gesù con i capelli lunghi non aveva una grande conoscienza delle scritture , e così anche chi aveva la supervisione sui lavori , sulle opere ..

    Infatti le ulteriori particolarità dettate dalla legge di Dio per i nazirei escludono in toto che Gesù avesse fatto questo tipo di voto ; infatti i nazirei non potevano principalmente fare tre cose: (1) non potevano bere alcolici; anzi, non potevano consumare nessun prodotto della vite: né mangiare uva acerba, matura o secca, né berne il succo, fresco o fermentato, compreso l’aceto; (2) non potevano tagliarsi i capelli; (3) non potevano toccare cadaveri, neanche dei parenti più stretti: padre, madre, fratello o sorella .

    Gesù bevve vino a più riprese al punto di essere falsamente accusato dai farisei di essere un ghiottone ed ubriacone . Caso eclatante in cui bevve vino fu durante l' ultimo suo pasto . Inoltre toccò dei cadaveri . Tutto questo ci dice per certo che Gesù non era nazireo , per lo meno non nel senso in cui gli uomini lo intendevano . Era molto più che nazireo , era il figlio di Dio . Nessun nazireo avrebbe potuto riscattare l' umanità anche se avesse offerto la sua vita in riscatto , mentre Gesù poteva farlo .

    ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    perchè dalle raffigurazioni trovate aveva i capelli lunghi!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Ho visto la foto di Gesù scattata da una macchina fotografica di una devota di Satya Sai Baba e da Lui azionata miracolosamente ...

    Non assomiglia per nulla alla iconografia ufficiale quì in occidente.

    shanti (pace e bene)

    gino

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Pico
    Lv 6
    1 decennio fa

    la sindone ne è una prova

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.