Anonimo
Anonimo ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 1 decennio fa

qual'e il legno piu duro?

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il legno di Ipè - Uno dei legnami più duri e resistenti del mondo

    Si dice che sia il legno più resistente del mondo, più compatto e duraturo del Teak, ed il laboratorio forestale degli Stati Uniti ha stimato che può resistere più di 25 anni senza essere influenzato dall'umidità o da agenti esterni. Il dipartimento americano dell'agricoltura e della silvicoltura ha descritto questo legno come "molto resistente al deperimento ed agli attacchi di funghi e termiti." Stiamo parlando dell'Ipè, il legname più duro del mondo, un legno bruno-rossastro scuro che si sviluppa nelle foreste pluviali dell'America centrale e del sud.

    Alcuni dei problemi del posizionamento del legno di Ipè sul mercato sono di tipo tecnico. Le segherie non sapevano da principio come lavorare questo materiale così duro. Ipè era capace di distruggere le lameutilizzate solitamente per il taglio del legno di pino e di quercia. Quando provarono ad avvitarle nel legno, le viti tradizionali si ruppero. Grazie alla moderna tecnologia un numero sempre crescente di aziende hanno investito in macchinari adatti a trattare questo duro materiale. Con la giusta tecnologia può essere tagliato con lame al carburo di tungsteno. La sua durezza è di 3.640 Janka, circa tre volte quello della quercia rossa (1.260 Janka).

  • 1 decennio fa

    allora, il più resistente alla degradazione è il legno di castagno, ha un altissimo contenuto di tannini, accompagnato da quello di cipresso, che deve la resistenza al contenuto di resine. pensa che il cipresso non viene nemmeno attaccato dai tarli, e una volta era usato per armadi a cassapanche perchè teneva lontane le tarme.

    ottimo come durabilità anche il larice.

    come prezzi: il cipresso credo proprio che si trovi con moltissima difficoltà, il castagno...beh, avrei bisogno di sapere cosa ti serve, se il tronco intero o le tavole, perchè i prezzi cambiano, anche se generalmente li puoi trovare presso le camere di commercio.

    il larice dipende dove abiti, se stai nella zona alpina forse lo trovi.

    come durezza, intesa come durezza del materiale che rende difficoltosa la lavorazione uno dei più duri è l'olivo, o anche il tasso.

    molto compatto è anche il carpino bianco, ma si trova difficilemnte come legno da lavoro perchè va a finire insieme alla legna da ardere.

    molto duro è anche il leccio, ma anche questo va a finire nel camino.

    anche tasso e olivo sono rari, perchè il tasso in italia è una specie sporadica, e l'olivo...beh non viene certo impiantato per avere legno

  • 1 decennio fa

    i platani a bordo strade,in caso di incidenti stradali se ci finisci sopra a folle velocita' questo albero rimane in piedi e della macchina poco o niente poiche' e' molto elastico come legno e anche duro.

  • il castagno?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    l' albero del ferro, chiamato anche Azobe o Ekki o Bongossi

    L'azobè è un legno durissimo e pesante, resistente alla pioggia e all'acqua di mare. Si usa per fabbricare traversine, pontili, invasi dei traghetti, pali da agricoltura, ma anche pavimenti esterni. Viene usato prevalentemente per impieghi in costruzioni, carpenteria, edilizia, nautica.

    Viene prevalentemente da Liberia, Camerun e da altri paesi africani, dove la gestione forestale è poco sostenibile, ed il legno viene estratto su vasta scala. L'azobè non va usato, fino a quando non sarà certificato FSC. Una alternativa accettabile è il rovere disalburnato (ossia privato della parte esterna, più fragile). Oppure legni sudamericani certficati FSC (per esempio piquia, piquiarana, cupiuba, piquia marfim, angelim vermelho, sapucaia, angelim pedra).

    Geograficamente l'azobè è tipico delle Foreste tropicali di Costa d'Avorio, Gabon, Ghana, Camerun, Congo (Brazville), Liberia, Nigeria, Sierra Leone, Congo (ex-Zaire), Repubblica Centrafricana.

    Attivisti di Greenpeace nel 2001 hanno protestato contro l'acquisto di traversine in azobè da parte delle Ferrovie dello Stato Italiane poiché la ditta che lo importava aveva in magazzino uno stock di tronchi di una compagnia liberiana del legno accusata dall'ONU di praticare il traffico illegale di armi.

  • 6 anni fa

    il cosiddetto legno ferro oppure guiaco

  • 1 decennio fa

    credo l'ebano

  • 1 decennio fa

    Perchè qui bannano le domande senza motivo?C'è una dittatura anche qui come per le tv e i giornali?

    Mi dite qualcosa grazie.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.