sciabadaua1 ha chiesto in AmbientePreservazione · 1 decennio fa

sapevate che l'olio da cucina si puo' reciclare?

se potete attrezzatevi e non versatelo nel lavandino inquina tantissimo,c'e' chi lo ritira informatevi.

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Come Riciclare l'olio della frittura e gli Olii Esausti

    Come riciclare o dove buttare l'olio della padella dopo una frittura fatta in casa?

    Anche se non si fanno molte fritture, quando le facciamo siamo soliti buttare l'olio usato nel lavandino della cucina o in qualche scarico...

    Questo è uno dei maggiori errori che possiamo commettere perchè inquina tantissimo!

    L'olio da frittura e gli altri olii esausti non vanno buttati nei lavandini perchè vanno a finire nelle falde acquifere dove formano una pellicola al di sotto della quale niente può rimanere in vita dato che impedisce gli scambi di ossigeno fra aria e acqua.

    Anche gli olii da cucina dunque, quelli che restano nelle padelle dopo aver fritto i cibi, vanno accuratamente raccolti in contenitori, riutilizzando ad esempio la stessa bottiglia ormai vuota, e vanno depositati negli appositi bidoni dei RUP; questa operazione è ben nota a chi si occupa di ristorazione che ha l'obbligo di recuperare l'olio usato.

    Gli olii esausti sono causa di inquinamento e possibile intossicazione anche se bruciati, mentre gli stessi olii usati per cucinare, dopo essere stati filtrati e controllati, possono essere riciclati in alcuni processi industriali.

    Solo 1 kg di olio versato su di uno specchio d'acqua forma uno strato di pellicola grande come un campo da calcio, rendendo necassaria una bonifica di alcune centinaia di metri quadri!

    METODI DI RICICLO OLIO DI FRITTURA O OLII ESAUSTI IN GENERE:

    - ASPETTARE CHE SI RAFFREDDI e collocare l'olio usato in bottiglie di plastica, chiuderla e riciclarlo.

    - Riciclare l'olio tramite le isole ecologiche e/o dove presenti negli appositi bidoni RUP. Telefonate alla vostra azienda di raccolta rifiuti per sapere dove si trovano nella vostra città. Chiamate il numero verde 800 863 048 o visita il sito web www.coou.it per conoscere il più vicino centro di raccolta olii usati.

    - In caso di difficoltà a trovare centri di raccolta accumulate il vostro olio di frittura in un bidoncino e mettetevi d'accordo con qualche ristorante della vostra zona che obbligatoriamente deve avere il bidone di raccolta olii usati.

    - Non buttate assolutamente il vostro olio nel lavandino o nell'immondizia perchè sarebbe fonte di forte inquinamento!

    UN LITRO DI OLIO rende non potabile CIRCA UN MILIONE DI LITRI D'ACQUA, quantità sufficiente per il consumo di acqua di una persona per 14 anni.

    Se sarete volenterosi tanto da conferire il vostro olio da frittura usato ad un centro di recupero olii esausti SALVERETE UN BEL PEZZO DEL NOSTRO PIANETA ed esso diventerà biodiesel o combustibile!

    Se sceglierete di condividere questo articolo con tutti i vostri amici, l'ambiente ed i nostri figli ti saranno molto riconoscenti!

    Buon ambiente a tutti! :))

  • 1 decennio fa

    io lo faccio ma nn ho capito come evitarlo....o.0

    è un gioco ti va?? --> http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=200...

  • 1 decennio fa

    no,ora che lo sò lo riciclerò.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Grazie ma in teoria lo devi usare per cucinare e lo si mangia...non si versa nel lavandino :S

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    si viene usato per le macchine,nel mio paese lo ritirano

  • 1 decennio fa

    non lo sapevo! grazie dell'informazione

  • Grazie dell'informazione...! =D

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.