Artrite settica: quali sono le cause RARE?

Avevo già inviato un paio di domande in proposito (la diagnosi è cambiata nel tempo).

I medici non sanno più che pesci prendere. Hanno telefonato anche a delle strutture estere, ma nessuno trova una cura a quel caso particolare. Si credeva che l'artite settica (diagnosticata dai medici palermitani a mia cugina, 21 anni) fosse stata causata da un batterio, e che questo batterio abbia formato una sacca di liquido, che è poi esplosa. Ma il liquido estratto non è stato sufficiente a capire di batterio si trattasse. Inoltre, mia cugina non risponde ad alcun tipo di antibiotico. L'unica cosa certa è che è paralizzata, da un giorno all'altro.

Quali potrebbero essere le altre cause dell'artrite settica?

A quanto pare il caso è molto particolare, sempre ammettendo che la patologia sia proprio artite settica.

Lei piange dal dolore, i suoi parenti dalla tristezza, e i medici non sanno più cosa fare. Sembrava un semplice strappo muscolare, invece ora non sa neanche che tipo di cura intraprendere.

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    PREMETTO: NON SONO UN MEDICO, NON SO' UNA PIPPA DI MEDICINA MI PIACE DILETTARMI LEGGENDO LE INFORMAZIONI CHE RICAVO DAI LIBRI E DA INTERNET. Dopo questa premessa parto:

    Partiamo dal presupposto che l'artrite settica è una malattia infettiva a tutti gli effetti. [..] Artrite infettiva. Infezione localizzata ai tessuti molli dell'articolazione. I microrganismi responsabili della malattia possono penetrare dall'esterno, attraverso una ferita, oppure possono raggiungere l'articolazione da un altro punto di infezione del corpo, seguendo il circolo sanguigno o linfatico. Si possono distinguere artriti acute e artriti croniche. Le artriti acute sono piuttosto frequenti, provocate nella maggior parte dei casi da batteri piogeni, quali stafilococco aureo, streptococco, gonococco, e da gram-negativi. Questo tipo di infezione è favorito dal diabete, da uno stato di immunodepressione (provocato per esempio, da cure con cortisonici o con farmaci antitumorali), dall'alcolismo. Si manifesta in modo brusco e ha un'evoluzione rapida: raggiunge il massimo della gravità in due o tre giorni. I sintomi sono: dolore; gonfiore; arrossamento dell'articolazione interessata, che è calda al tatto e non può essere mossa. La terapia si basa sulla somministrazione di antibiotici per via generale e per applicazione locale. Se nell'articolazione si è formato un accumulo di materiale purulento è necessario asportarlo con una puntura articolare (artrocentesi). L'articolazione deve essere immobilizzata con un apparecchio gessato per ridurre i fenomeni dolorosi e quelli infiammatori.

    Spero di essere stato d'aiuto. Hanno fatto la diagnosi differenziale con l'osteoartrosi e l'artrite reumatoide? E' stata valutata l'eventualità che sia lupus? L'osteoartrosi può portare ad una artrite settica.

    Le cause sono un'infezione primaria, ferite, traumi continui, poi altre cause immunosoppressione, l'alcolismo ect. (ma non mi sembra il caso di tua cugina).

    IN BOCCA AL LUPO

  • Nita
    Lv 4
    4 anni fa

    Consiglio un ottimo sistema naturale che può aiutare chi soffre di diabete http://GuarireDiabete.teres.info/?f8DY Le basi della terapia del diabete sono il corretto stile di vita e l’alimentazione adeguata, personalizzati sulla base del tipo di diabete, dell’età, del grado di sovrappeso e delle esigenze individuali quotidiane. Questo prodotto può aiutare molto ma deve comunques essere affiancato da una cura medica vera e propria.

  • Anonimo
    6 anni fa

    Ciao, il diabete è una malattia molto seria che va assolutamente curata.

    E' sicuramente NECESSARIO rivolgersi a un medico, e in aggiunta si possono seguire delle cure naturali che sicuramente aiutano molto.

    Io consiglierei di seguire questa cura http://curadiabete.toptips.org

    L'ha seguita un mio amico che ha il diabete da anni ormai e devo dire che ha ottenuto degli ottimi risultati, la raccomando vivamente.

    Buona fortuna!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.