Operai INNSE "ok",forse ce l'abbiamo fatta e scendiamo dalla gru;e gli altri?E quelli dopo cosa dovranno fare?

Gli Operai INNSE forse ce l'hanno fatta e quelli dopo cosa dovranno inventarsi per richiamare l'attenzione dei Massmedia e della gente per sentirsi almeno nominare?

Il "problema" forse è la strumentalizzazione inopportuna che si sta facendo di queste Persone sfortunate e che stanno perdendo,o hanno già perso,il lavoro..........Una INNSE di 49 operai salva la "ghirba", mentre altre fior d'Aziende,con numerosi Operai/Impiegati occupati, stanno facendo la stessa fine o (bene che vada) troveranno la "sorpresa" dei cancelli chiusi a Settembre.C'è da chiedersi in modo "cinico" (ma si deve fare,prima che il disagio Umano diventi "gossip" da contenitore Tv più di quanto è già ora):se gli Operai INSSE hanno "mantenuto" il loro posto di lavoro grazie all'azione dimostrativa di alcuni "intrepidi" Operai che sono saliti su di una gru,per il salvataggio della prossima Azienda in crisi per fare "notizia" e richiamare l'attenzione degli Italiani "(purtroppo distratti dalle importanti notizie dei vari "Tg Silvio fasotuttomi"),dovranno camminare su di un filo teso tra due altiforni all'altezza minima di 20 metri e con sotto dei coccodrilli affamati?..........Poi gli altri casi che verranno dopo,dovranno scalare l'Everest senza Messner come guida e con le ciabattine da spiaggia al posto degli scarponi chiodati?

Anche chi non è Comunista (come me),ma ha il senso della reale situazione ed ha ancora il rispetto delle Persone come tali (non considerandole solo come "contorno" da Tg),dovrebbe iniziare a preoccuparsi perchè qui non stiamo andando incontro al "solito" Processo del Lunedì anno 30° (e vabbè!Ormai siamo assuefatti da queste "innocuità" televisive),ma stiamo iniziando invece un filone pericoloso come nel film il "Running man",dove le Persone diventano "giocattoli" televisivi usati dal sistema........

http://www.youtube.com/watch?v=tBIS8SSI7

Youtube thumbnail

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Guarda che anche chi non e' comunista come te si preoccupa,io saro' all'estremo opposto ma di chiudere occhi e orecchie non ne ho intenzione esattamente come molti altri che seguono la mia area di pensiero.

    Non e' certo un problema politico,quello di essere o meno sensibili verso un sistema economico che e' diventato barbaro e feroce contro l'individuo,non gli riconosce identita' al di fuori della sua immagine esteriore e della larghezza del suo portafoglio,gli leva la dignita' di vivere sudandosi il pane e gli impone modelli decadenti,superficiali e degni del peggior troglotida.

    Il problema e' nel ritornare a comprendere che quello che succede a te oggi,succedera' o puo' succedere a me domani e che la lottta di uno verso il rioconoscimento dei diritti sociali e' la lotta di tutti,bianchi,neri,rossi o birulon...

    La loro forza e nell'averci fatto scordare la potenza dell'unita' negli intenti,separandoci dietro mille paure,bandiere e palle di propaganda,il risultato e' questo........fanno quello che vogliono e sta' tranquillo che per una marcia indietro ne fanno mille avanti,quello della inse e' un buon esempio,dimostra che lottando si puo' ottenere,ma lottando uniti,ciao

    Fonte/i: @Sampei Si consuma quello che e' accessibile alla tua capcita' economica di consumare,quindi non sempre si puo' consumare solo italiano e come spesso accade e' piu' facile ormai vestire cinese che italiano,questione di soldi in tasca o meno,non certo di sola volonta',un po' superficiale la tua asserzione,non credi..............
  • 1 decennio fa

    Gli operai della INNSE ci hanno dato una grande lezione, che ad alzare la testa, e a difendere la propria vita e la propria dignità, oltre che il proprio lavoro, qualcosa si ottiene.

    Sempre meglio che farsi i propri, miserandi affari da egoisti

  • 1 decennio fa

    Io sono sempre dell' idea che sono i giovani quelli che devono mandare il segnale, è sempre da loro che sono nate le grandi dimostrazioni che hanno fatto tremare il potere. Il tentativo che lo scorso autunno ha visto tanti ragazzi scendere in strada è stato immediatamente soffocato a suon di randellate. Questo dimostra che temono i giovani, ecco perché bisogna che si diano una svegliata ed iniziano a farsi sentire. Perché la deriva del paese nasce proprio quando le giovani generazioni non vedono nessuna prospettiva per il loro futuro, ed proprio quello che sta succedendo adesso nel nostro paese.

    Fonte/i: personale
  • Anonimo
    1 decennio fa

    quell'azienda è stata salvata perchè c'erano degli interessi, di sicuro nn per i 4 operai sulle gru. Se nn fosse stato così, probabilmente avrebbero fatto la muffa li sopra

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sono sinceramente felice per gli operai che avranno ancora un lavoro.....

    La realtà è che la crisi c'è, e c'entra poco o niente con quella sbandierata da un certo premier......

    La vera crisi è dovuta alla delocalizzazione portata avanti da tutte le aziende manifatturiere che un po' alla volta migrano nell'est Europa quando va bene, nell'est asiatico quando va male!!

    Consumate gente, consumate...ma consumate solo made in Italy!!!! solo così possiamo salvare i nostri posti di lavoro!!

    E non credete agli indici che dicono che stiamo uscendo dalla crisi, sono balle....gli indici dicono che gli imprenditori italiani guadagnano, non significa necessariamente che gli operai italiani stanno lavorando!!

    @REM: no, non credo proprio!!

    Non è affatto superficiale, non è affatto impossibile!!

    Lo dico per esperienza diretta. Il problema è che oggi il primo pensiero della gente è consumare! Basterebbe accontentarsi di UNA maglietta a 20€ ma fatta bene e rispettando ambiente e diritti umani, piuttosto che volerne 4 a 5€ l'una per un semplice vezzo!

    Certo, nel caso di un poveraccio che non ha i soldi per mangiare, il discorso cambia....ma diciamo la verità, la maggior parte della gente preferisce mangiare meno e consumare di più, quindi....

    E' da ipocriti parlare di libertà, democrazia, diritti, ambiente e poi rendersi complici di chi non li rispetta per semplice pigrizia o vanità.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Salire tutti sulla gru.

    By H

  • 1 decennio fa

    e pensa che ironia! io l'ho sentita ,la notizia, al tg5 della notte (di ieri notte). e d' altra parte sai per farsi sentire certi mezzucci a volte vedi come fanno comodo! se non c' erano i media che facevano stavano ancora lassù?

    poi certo il governo dovrebbe intervenire per tutte le fabbriche, le aziende in difficoltà , se ci fosse stata la sinistra sulle poltrone sicuramente gli avrebbe promesso stipendi per un paio d'anni senza lavorare e avrebbe stanziato soldi! (tanto mica c' era bisogno di mantenere la promessa veramente!)

    meno male che ci sono gli imprenditori che danno lavoro e ci assumono a noi poveri mortali, altrimenti potremmo sempre espatriare in cina! li si che stanno bene!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.