GG
Lv 5
GG ha chiesto in Auto e trasportiRiparazione e manutenzione · 1 decennio fa

Ragazzi aiutatemi......please?

Allora ho una cinquecento sporting cn una serie d problemi ke potete leggere in qst altro link http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=200...

Devo anke cambiare la vasketta dell acqua del radiatore, ho parlato cn un meccanico e mi ha detto ke basta ke svito le viti della vasketta e stakko i2 tubi quello sotto e quello sopra la vskett metto la nuova aggiungo l acqua e sta apposto, senza bisogno di spurgo, e vero qst?

Cmq una volta x dimenticanza tappo persi l acqua dal radiatore a temperatura circa 97 e mi fermai e aggiunsi acqua e la ventola partiva regolare... un mecc mi fece una spece d spurgo ma solo a motore spento svito la vite x fare lo sporgo, fece scendere qke goccia d acqua e basta...sec voi lo spurgo e fatto bene? Io qnd persi l acqua rabboccai circa 2 litri...

spurg fatto bn?

E per la vasketta e vero?

Aggiornamento:

(la vasketta si sta sgretolando si sta quasi fare un buco)

Aggiornamento 2:

Quindi per fare un buon spurgo dettagliato cm fare? e se cambio vasketta xk e rotta?

Aggiornamento 3:

Puoi risp ank ad un altra doma: avendo perso l acqua e subito kiuso il motore e segnava circa 98°c e purtroppo aver rabboccato acqua nn fredda ma un po piu fresca del tiepido, e possibile aver bruciato guarnizione della testata?

Aggiornamento 4:

cm posso capire se ho danneggiato qks per quel mancamento d acqua e successivo rabbocco?

Il motore parte cm prima ke succ. qstf fatto, nn fa fumo bianco anzi lo fa un pokino e sul scuro, nn e presente olio nella vasketta del liquido ke e solo arancione xk s deve cambiare, e nn ce skiuma sull astina dell olio.

Aggiornamento 5:

quind x vedere se ho creato danni alla testata cn crepe devo vedere sulla stessa? xo dovrei smonare il filtro aria...e se nn ce nnt? Io ho rabboccato circa 2 litri xk e qst la quantita ke è caduta dopo un percorso di 15 km e temperatura arrivata a 98 circa. ma la maggiorparte d acqua m e caduta stesso sotto la makkina qnd lo parkeggiata

Aggiornamento 6:

ho fatto meccanico scooter x 2 anni ma ora nn lo faccio piu, piu ke altro ho lavorato sui tagliandi e su trasmissioni ma mai su motori, quindi nn ne so di qst cose... cmq ho perso l acqua xk era allentato ed e scappato da sopra alla vasketta... cmq guarnizione dici apposto e da verificare la testata.. nel caso d crepe? e se nn c sn?

Aggiornamento 7:

scusa nn vevo letto bn,cmq kiesi a mio cug di verificare l acqua al radiatore e l olio. prob. lui o nn l ha avvtata prp o la messa lenta e ho trovato l auto senza tappoma appoggiato sulla vasketta dopo aver percorso 15 km e temp a 97 gradi. parkeggiando ho notato tt l acqua a terra ho aperto il cofano e trovato il tappo tolto ke lui nn vuole ammettere ke se le prp dimenticato d avvitare e ho rabboccato 2 litri...ora mi kiedevo solo se aveva fatto danni

Aggiornamento 8:

Ragazzi ho controllato la testata e nn ce nessuna crepa....vuoldire ke sto apposto? cmq attorno alla base della testata cioe sulla guarnizione noto scie d' olio torno torno... x ora ho pulito e vedo se riesce..anke se xo tt la testata e spoca grasso polvere ecc...potrei avere qke prob? ma consumo di olio nn ne ho... cmq la ventola attacca su tragitti anke senza sosta a 90 gradi circa, cn durata di 15 sec. tt normale? cmq sento rumore d acqua e normale?

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Ciao Luigi.

    In tutti i motori, il termostato si apre a circa 87° con tolleranze nell'ordine dei due-tre gradi, e una volta che il solo ricircolo nel radiatore non è più sufficiente a raffreddare l'acqua, entra in funzione l'elettroventola, quindi anch'essa si aziona più o meno a quella temperatura.

    Su molte macchine e ormai su quasi tutte quelle moderne, la ventola è dotata di due velocità, perciò anche la seconda velocità viene azionata a quelle temperature.

    Questo per rassicurarti sulle temperature di funzionamento della tua macchina.

    Per quanto concerne lo spurgo, io ti suggerirei di non fare come quel meccanico, perchè devi tenere conto che l'aria finisce anche nel basamento e non la puoi espellere se non si apre il termostato, dunque per farlo dilatare è necessario accendere il motore e fargli raggiujngere 90 ° circa.

    Puoi velocizzare l'operazione accelerando leggermente il minimo durante questa fase.

    Io consiglio sempre di non superare i 2000 giri, perchè il motore è progettato per funzionare sotto carico e non a vuoto, dove subirebbe accelerazioni esagerate per i suoi organi interni.

    Per il resto segui i consigli dell'utente che ha dato la miglior risposta nel link che hai segnalato.

    In più ti consiglierei non solo di sostituire il temostato ma di levigare leggermente i bordi dell'otturatore che si trova al suo interno, in modo che non si blocchi troppo facilmente.

    Ovviamente senza esagerare.

    Per fare uno spurgo dettagliato fai così...metti il selettore dell'impianto di riscaldamento alla temperatura massima.

    Successivamente togli il tappo del vaso d'espansione ed esegui il rabbocco.

    Devi rabboccare con una miscela di acqua demineralizzata e liquido refrigerate al 50 %, perciò metà acqua e metà liquido, che sulla tua macchina è il paraflù 11, quello di colore blu.

    Attento a non mescolare mai il liquido blu con quello rosso, e nemmeno prodotti di marche diverse anche se dello stesso colore, perchè non sono compatibili.

    Ricorda di rabbocare lentamente la vaschetta, in modo da espellere bene l'aria.

    Detto questo, una volta portata la vaschetta al livello massimo, apri lo spurgo che c'è sul radiatore, il quale si trova sul lato destro dello stesso nella parte alta, ed è un sorta di vite nera di plastica.

    Quando dal suo foro esce il liquido, richiudila.

    Ora puoi aprire il secondo spurgo, che si trova su un manicotto di plastica a fianco al motore, sul lato sinistro della macchina.

    Dopo questo, accendi il motore.

    Quando si aionerà l'elettroventola dallo spurgo verrà espulsa l'aria, e quando dallo stesso inizierà ad uscire liquido, l'operazione sarà completa, quindi richiudilo.

    Attento, non lo devi aprire troppo sennò quando vai a chiuderlo ti ustini perchè l'acqua sarà a 90°.

    Ora lascia girare un po' il motore, e dopo che la ventola si accende due o tre volte spegnilo.

    Rimetti il tappo alla vaschetta e l'operazione è finita.

    Lascia raffreddare tutto per una mezz'oretta e rifai il livello, perchè avendo espulso l'aria, lo stesso cala per far spazio al liquido, il quale però a freddo occupa un volume minore e non copre l'intera capacità del circuito.

    Per cambiare la vaschetta fai così...apri con un cacciavite a taglio o a croce, la fascetta che si trova sul manicotto in basso a sinistra e lo vincola a radiatore.

    La scelta del cacciavite dipende dal tipo di fascetta.

    Una volta fatto, stacca il manicotto dal radiatore, stando attento a non bagnarti.

    Così facendo la vaschetta, i manicotti e il radiatore si svuoteranno.

    Ora riattacca il manicotto ed applicagli una fascetta nuova.

    A questo punto stacca le fascette dei manicotti sulla vaschetta, come hai con quella precendente, e scollega i manicotti presenti sulla vaschetta.

    Collega i manicotti alla nuova vaschetta, ed applica agli stessi delle nuove fascette.

    La vaschetta è anche vincolata alla scocca con viti, perciò lavora anche sulle stesse.

    Ora devi solo rabboccare e spurgare il circuito, dunque seguire le operazioni per lo spurgo che ti ho citato prima.

    Se la guarnizione si è bruciata, è successo perchè mancava l'acqua e il motore si è surriscaldato, ma non perchè hai rabboccato acqua calda con acqua fresca.

    Questo più che altro potrebbe causare degli shock termici che raffreddano violentemente monoblocco e testata, con una possibile rotture degli stessi, ossia delle vere e proprie fratture, una sorta di crepe.

    Lo si vede ad occhio nudo abbastanza facilmente.

    Se invece vuoi diagnosticare lo stato della guarnizione controllo l'andamento del motore.

    Quando si verifica questo problema, il motore ruota in modo irregolare, quindi se è quattro cilindri gira a tre, soprattutto quando metti in moto, dallo scarico esce un fumo biancastro, tanto più quanto più alta è la temperatura.

    Perdi molta acqua e la stessa si mescola all'olio, quindi nella vaschetta c'è una sorta di liquido oleoso marrone e schiumoso, la temperatura sale eccessivamente, e si vede trafilare acqua ed olio dalla testata.

    Chiaramente il motore perde molta compressione ed avverti un calo di potenza.

    Si devi smontare la scatola filtro, ti porta via due minuti è tunuta da sole due viti a testa esagonale da 10 mm, se non c'è nulla meglio così.

    Se hai perso tutta l'acqua nel parcheggio dopo il rabbocco, evidentemente c'è una falla nell'impianto, dunque o sul radiatore o su qualche manicotto, o nella vaschetta, duqneu la guarnizione dovrebbe essere a posto.

    Una curiosità, sei meccanico e poni questi quesiti?

    Ok allora l'acqua che hai trovato nel parcheggio, è uscita perchè era in ebollizione e mancando il tappo è venuta fuori, per il resto da quello che mi dici non credo proprio che la guranizione sia bruciata, per le crepe controlla bene, se ci sono considerato il valore della vettura, fai prima a compartene un'altra.

  • pp46
    Lv 6
    1 decennio fa

    raboccando in quel modo non corri rischi di guarnizione , puoi aver deformato o danneggiato testa e monoblocco

    stiamo facendo questa conversazione a mezzanotte comunque penso che dovresti porarla da un meccanico ma mi sembra che la guarnizione sia a posto , mi preoccupo piuttosto della testa in se comunque portala a controllo così sarai più tranquillo

    a proposito concordo con red27

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.