Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Deb
Lv 4
Deb ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 1 decennio fa

Aiuto, dieci punti assicurati!?

Allora ho scritto questo pezzo, spero che vi piaccia.

Si avvicinò lentamente, strisciando tra la vegetazione, cercando di non farsi vedere. E lì li vide.

C’era il gruppo di teppisti che aveva visto il giorno prima, uno di loro, il più bello del gruppo, stava per minacciare con un coltellino Eveline e altri due bambini più piccoli.

Indossavano entrambi una giacca nera di pelle e dei jeans color mare, come se avessero una divisa del gruppo. Il ragazzo con il coltellino era piuttosto alto, dai lineamenti giovanili , il viso a forma di cuore. Aveva i capelli castano scuro impastati di gel, e due splendidi occhi color salvia. Una leggera, quasi invisibile, barbetta spuntava sul mento.

Amanda si chiese come l’avrebbero presa i loro genitori se avessero scoperto il comportamento dei loro figli.

<< Dateci subito i soldi se non volete piangere insanguinati dalle vostre insegnanti!>> urlò il ragazzo.

<< Lasciaci in pace! Vi ho già detto che noi non abbiamo soldi!>> urlò Eveline.

<< Taci scema,ti consiglio di non mentire se non vuoi che facciamo qualcosa ai tuoi amici e a tua sorella. Sì ,sappiamo chi è lei, fa la nostra stessa classe>> disse un altro ragazzo, più muscoloso del primo ma meno bello.

Uno di loro cominciò a tirare le trecce della bambina più piccola. Come se l’avesse scambiata per una bambola.

Amanda non riuscì a sopportare oltre e, pur sapendo di fare una cosa avventata,uscì allo scoperto.

Non poteva vedere dei ragazzi, per giunta più grandi, attaccare due bambini più piccoli.

<< Ah, guarda chi abbiamo>> disse un ragazzo dalla pelle bronzea.

<< Certo che per essere piccola è piuttosto carina>> commentò il ragazzo con il coltello.

Amanda strinse i pugni.<< Smettetela! Non vi vergognate di prendervela con dei più deboli, perché non ve la prendete con qualcuno più grande!>> urlò lei, in un modo tanto impressionante da far sobbalzare persino alcuni di loro.

<< Come te?>> disse quasi divertito il ragazzo.

Gli occhi della bambina erano ridotti a due fessure, il suo volto cominciava a ribollire di rabbia. Uno sguardo pieno di ira e disgusto.

Vide il ragazzo con il coltello che cominciava ad avvicinarsi a lei, con fare minaccioso. Rideva, la scambiava per una debole bambina che strillava di terrore sotto il loro sguardo.

Gli occhi di lei non si muovevano,continuava a fissare il gruppo.

<< Su bambinetta non ti faccio niente>> disse lui mentre sogghignava malizioso.

Il braccio di Amanda cominciò a tremare violentemente come posseduto, un formicolio irritante percorse la sua mano.

Poi accadde, veloce come un battito d’ali. Una leggera fiamma spuntò sulla testa del ragazzo. Sia Amanda che gli altri ragazzi parvero sul punto di svenire dallo spavento. La fiamma cominciò ad espandersi, aggraziata. Il ragazzo, annusò l’aria, e quando si accorse di cosa stava succedendo cominciò a urlare e a correre disperato da una parte all’altra. Un sorriso compiaciuto apparve sul volto della bambina. Eveline e gli altri due bambini osservarono la situazione con una sorta di fascino a incredulità, mentre l’espressione dei ragazzi era pressoché terrorizzata. Il ragazzo muscoloso tirò fuori, tremante, una bottiglia d’acqua e la rovesciò di brutto sulla testa dell’amico.

Un fumo grigiastro usciva dalla carne bruciata, sulla sua testa, un enorme cerchio rossastro spuntava trai i capelli rimasti.

<< Portiamolo subito all’ospedale>> urlò disperato il ragazzo muscoloso.

L’altro ragazzo guardò timoroso la bambina, non gli era mai capitato una cosa del genere, ma Amanda sapeva benissimo che quel timore non sarebbe durato a lungo, che presto la vendetta avrebbe preso il sopravvento e che l’avrebbe perseguitata, pur non avendo prove.

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ad essere sincera le prime righe mi hanno scoraggiato a proseguire la lettura. Leggi bene l'inizio: fai venire il latte alle ginocchia per quante volte hai usato il verbo "vedere". Cambialo!!! L'idea è buona ma devi assolutamente evitare stupidi errori che rendono poco scorrevole la lettura. Rendi piacevole e chiaro il testo.

    Fonte/i: In bocca al lupo! --- Scusa, forse sono stata un po' troppo brusca ma i miei sono consigli come se fossi una sorella. Evito parole edulcorate e vado dritta al sodo.
  • 1 decennio fa

    mi complimento davvero una bella storia! però scusa se glielo dico: le prime due righe no sono bruttissime ma non incoraggino a leggere il prosieguo della storia!!! e poi quel :" lì li vide"" non mi piace molto!! comunque ti consiglio di rendere la storia un pò più vivace! senza che ad ogni paola detta dai protagonisti spieghi chi parla, rendilo più lineare!

    ciao e spero che te lo pubblichino

  • Bellissimo complimenti!!

    Ti do solo un suggerimento,ma è una sciokkezza:

    Un sorriso compiaciuto apparve sul volto della bambina. Eveline e gli altri due bambini osservarono la situazione con una sorta di fascino a incredulità,

    ripeti bambina-i,potresti scrivere sul volto di Amanda.Eveline e gli altri....

    E' bellissimo,complimenti!!!!!!

    ciaooo

  • 1 decennio fa

    "Aveva i capelli castano scuro impastati di gel" non mi piace molto come espressione..

    "Amanda si chiese come l’avrebbero presa i loro genitori se avessero scoperto il comportamento dei loro figli" Meglio usare PROPRI figli, poichè LORO lo hai anche usato in precedenza ed è ripetitivo.

    "Non vi vergognate di prendervela con dei più deboli" con I più deboli!

    "un enorme cerchio rossastro spuntava trai i capelli rimasti." mmh rimasti non credo vada molto bene. Suona male.

    Beh sono le uniche imperfezioni che ho ritrovato, stai davvero migliorando. =)

    Fonte/i: Che ne dici di dare un'occhiata al mio testo? Vorrei ascoltare il tuo parere, eccolo: http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Av...
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    sublime, come immagino sia la persona che l'ha scritto...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.