perché noi esseri umani non abbiamo bisogno di marcare il territorio come i cani?

Ogni volta che porto il mio cane a passeggio, si avvicina un cagnolino che sembra voglia fare a gara a chi fa per ultimo la pipì sul muro. allora io mi chiedo: "perché noi non abbiamo bisogno di marcare il territorio come loro?"

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    A dire il vero anche noi marchiamo il territorio, anche se con metodi diversi: costruiamo recinzioni, innalziamo siepi, installiamo antifurti, ecc...tutti metodi per confinare un territorio, per dimostrare che è nostro ed impedire ad estranei l'accesso per paura che ci venga sottratto qualcosa: in questo non differiamo molto dai cani.

    Perciò non è vero che non sentiamo il bisogno di marcare il territorio: lo facciamo, a modo nostro ma lo facciamo, con tecnologie alternative atte a sostituire la marcatura ormonale...

    Pensandoci bene sono molto meglio i cani di noi: alla fine noi sentiamo la necessità di barricare la nostra zona per definirla 'sicura', a causa del nostro profondo egoismo ed egocentrismo da una parte e di una meschinità più o meno palese dall'altra; contrariamente ai cani i quali rispettano un'area circoscritta da semplici ma chiari messaggi ormonali...magari potessimo fare lo stesso anche noi e vivere senza barriere fisiche, ma si sa: il rispetto è simbolo di civiltà, ma raramente rispecchia una caratteristica peculiare dell'umanità...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    anche noi lo marchiamo il territorio...in altri modi però. loro hanno l'olfatto sviluppato e si avvalgono di quello.

  • 1 decennio fa

    e poiu noi abbiamo una casa regolarmente(si spera) accatastata.... munita quindi di identificativo catastale che prova il possesso da parte di una persona... e poi c'è il numero civico!!!

  • 1 decennio fa

    Semplicemente perché non abbiamo un olfatto sviluppato come il loro.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.