Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 1 decennio fa

domande sull'allestimento dell'acquario e costi.?

Oggi io dovrei andare a comprare gli allestimenti per l'acquario.Un utente mi ha inviato un negozio dove c'è di utto e di piu' ma si puo' acquistare online.Mi potete consigliare un negozio per animali che sia molto economico?E se io comprassi delle 8 piante da mettere in un acquario da 21 l andrebbe bene o li potrei soffocare?Mi sono dimenticata di dirvi che io 2 pesci rossi carassius quelli piccolini arancioni e gialli insomma.per i sassolini quali dovrei comprare?Andrebbe bene la sabbia?E il filtro?Vi prego aiutatemiii

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il filtro ricopre una parte molto importante negli acquari. Se pensiamo che in un acquario si viene a ricreare un piccolo ecosistema dobbiamo anche pensare che tutte le impurita' che terminano (putrefazione di foglie, pesci morti, escrementi dei pesci e cibo non mangiato) devono essere in qualche modo espulse. Ora se dovessimo fare un elenco di tutti i tipi di filtro non so neanche io quante pagine ne uscirebbero fuori. Per questo motivo mi limito a fare una distinzione tra filtro interno ed esterno.

    Il filtro interno e' quello piu' usato ed e' suddiviso in piu' comparti contenenti diversi tipi di materiali (lana di vetro, carbone attivo, cannolicchi in ceramica) attraverso i quali l'acqua viene fatta passare forzatamente e viene depurata. In questi scomparti viene anche installata la pompa che generalmente deve avere una potenza di circa 3 volte la capienza dell'acquario (se abbiamo un acquario da 100 lt e' opportuno prendere una pompa da 300 lt).

    Il filtro esterno e' collegato alla vasca attraverso dei tubi di plastica mentre all'interno dello stesso e' suddiviso allo stesso modo del filtro interno. Io questa tipologia di filtri li preferisco in quanto e' piu' agevole la manutenzione e la pulizia oltre ad essere, secondo me, anche piu' efficienti. La comodita' del filtro esterno e' anche rappresentata dal fatto che la vasca e' completamente dedicata ai pesci e non viene ridotta dallo spazio occupato dal filtro interno.

    Ricordiamoci che un buon filtraggio dell'acqua porta alla buona salute del vostro acquario.

    Preparazione del filtro

    Il filtro e' composto da lana di vetro (o spugna sintetica), da carboni attivi e da cannolicchi di ceramica. Laviamo accuratamente tutti i componenti ed andiamo ad inserirli nel filtro con il seguente ordine: nello strato piu' basso depositiamo i cannolicchi di ceramica, poi andremo ad inserire il carbone attivo ed infine la lana di vetro (o la spugna sintetica).

    L'illuminazione

    Anche l'illuminazione e' molto importante in un acquario. Bisogna trovare un buon compromesso tra illuminazione e consumo. Anche qui vi e' una grande quantita' di scelte ma mi limitero' solamente a quelle piu' usate. Teniamo presente che l'illuminazione oltre ad esaltare i colori dei pesci e' molto importante per la crescita delle piante. Inoltre una buona illuminazione con lampade non scadenti fa si che non si vengano a formare all'interno della vasca le alghe. Una buona illuminazione deve contenersi tra i 3000 ed i 6500 kelvin (gradazione dello spettro luminoso).

    Illuminazione con lampade al neon

    E' la piu' comoda soprattutto per gli acquari chiusi in quanto nel coperchio e' previsto proprio l'alloggiamento dei tubi e del reattore che li alimenta. La durata di una buona lampada e' di circa 1200 ore ed e' importante che al momento in cui esse perdano luminosita' vengano sotituite. La mancata efficienza infatti porta alla formazione di alghe. L'utilizzo di queste lampade comporta una spesa iniziale un pochino maggiore rispetto alle lampade ad incandescenza ma la durata del reattore, del portalampada e delle lampade stesse. Un ulteriore vantaggio dell'utilizzo di questo sistema di illuminazione e' il minor consumo di energia elettrica, quindi la spesa piu' alta si ammortizza nel tempo sia con la durata dei componenti che con il risparmio energetico.

    Lampade a incandescenza

    L'illuminazione con lampade a incandescenza viene usata soprattutto per gli acquari marini o i grandi acquari che utilizzano principalmente lampade ai vapori di mercurio, molto luminose ma che in ambienti domestici non sono molto consigliate in quanto sviluppano anche molto calore e consumano una grande quantita' di energia elettrica.

    Per prima cosa sul fondo dobbiamo stendere uno strato di concime (necessario alle future piante), sopra al concime stenderemo uno strato di ghiaietto (colore e tipo dipendono dal tipo di pesci che vorremo mettere nella vasca). Personalmente reputo il quarzo un buon compromesso per molte specie di pesci. Ricordiamoci pero' che qualunque ghiaietto decideremo di mettere dovra' essere lavato molto ma molto bene. Se per il lavaggio impiegheremo anche due ore vi assicuro che sono 2 ore spese molto bene. Se il ghiaietto e' pulito avremo molti meno problemi successivamente

  • 1 decennio fa

    per fare un allestimento così ti consiglierei di farlo tropicale l'acquario xkè alla fine vai a spendere gli stessi soldi e poi l'acquario tropicale è molto più bello cn quello cn pesciolini rossi. una cosa se vuoi fare l'acquario con pesci rossi non ti servono piante vere xkè tanto i pesci rossi sopravvivono dappertutto.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Un 21 litri piantumato con filtro interno e qualche roccia diventa di 15 o meno e due rossi non ci stanno.

    Le piante a meno che non siano anubias verrebbero mangiate o rovinate dai rossi.

    Sabbia e filtro vanno bene, anzi, dimentica le piante, dimentica fondo fertilizzato, mettici sabbia bianca da comprare in negozio ed un filtro con cannolicchi e lana di perlon. stop

    Non andare oltre perchè sarebbe dispendioso e ancor peggio inutile.

    Ciao

  • 1 decennio fa

    mi dispiace per tè ma con i pesci rossi è difficile tenere piante perchè se le mangiano tutte.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    per la sabbia magari spendi qualcosa di più..però fattela dare già pulita....non è facile pulire la sabbia per bene...poi non soffoca se usi piante..che vuol dire...devi guardare a livello estetico come stanno

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.