Anonimo
Anonimo ha chiesto in Elettronica di consumoElettronica di consumo - Altro · 1 decennio fa

Climatizzatore "fatto in casa"?

Se vi dicessi che un mio amico (elettricista e fabbro), recuperando un vecchio (ma funzionante) freezer, o meglio il compressore del gas di refrigerazione, il suo radiatore ecc...e facendo un impianto "fai da te" con una griglia tipo radiatore collegata sapientemente ad un ventilatore, ha creato un condizionatore, ci credereste???

Ebbeni si, l'ha fatto e direi che non funziona niente male!!!!

Il compressore l'ha posto all'esterno (perchè scalda) su di un terrazzo, mentre ha fatto passare da una bocchetta a muro delle prolunghe isolate in cui scorre il gas refrigerante che passa nel radiatore posto davanti ad un ventilatore da 50 watt...dovreste sentire il fresco...e tutto questo con soli 500 watt circa di potenza assorbita...

Ora io mi chiedo, a parte la funzionalità, la praticità, e la sicurezza e l'estetica, perchè i condizionatori da casa consumano un botto (tipo il mio 1800 watt) e si che raffredda bene, ma il mio amico ha un bilocale e cè un fresco da paura...perchè un condizionatore consuma cosi tanto???

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Io mi preoccuperei della sicurezza, sicuro che non succederà nulla con un condizionatore di fortuna?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.