tolla ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 1 decennio fa

spiegazione completa decoupage su scatole di legno?

mi potreste spiegare il procedimento completo del decoupage su legno??

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    e' una tecnica molto semplice. ritagli le figure con forbicine arcuate; usi il vinavil sotto la figura e sopra, quando l'hai posizionata, la distendi con delicatezza. io uso pure la polverina per rendere il tutto più brillante e..magico... ecco qui suggerimenti tecnici. ciao , buon lavoro!

    L'idea è questa: anziché dipingere il decoro ritagliamo delle immagini da giornali, riviste, carte da regalo, carte da decoupage e le utilizziamo per comporre, costruire la decorazione. Incolliamo i ritagli sull'oggetto, e poi applichiamo varie mani di vernice .

    Occorrente:

    ◦Barattolo di vinavil: colla poliacetovinilica, esistono in commercio anche delle colle speciali per decoupage, ma il vecchio vinavil va davvero benissimo, e credo anche che costi meno.

    ◦Bacinella di acqua: serve per lavarsi le mani dalla colla e per bagnare i ritagli di carta prima di incollarli.

    ◦Pennelli morbidi piatti di varie dimensioni: uno largo 2 cm servirà per stendere il ritaglio di carta con la colla e farlo aderire bene alla superficie, ed uno di 3 o 4 cm servirà per stendere la vernice.

    ◦Carta scottex: serve per asciugare il ritaglio di carta dopo il bagnetto.

    ◦Bastoncini cotonati: servono per smussare eventuali pieghe e togliere eccedenze di colla.

    ◦Carta da ritagliare: cerca immagini nei calendari, riviste, carte da regalo, biglietti di auguri, fotocopie a colori da libri d'arte; esistono in commercio delle carte apposta per il decoupage con immagini di fiori, frutta, angeli, bambini, animali...

    ◦Forbici: ne servono di due tipi, forbici normali per tagliare aree estese di carta, Forbicine piccole a punta ricurva per seguire bene i contorni dei tratti arrotondati.

    ◦Gesso acrilico o Idropittura: serve per preparare la base prima della pittura del fondo

    ◦Oggetto da decorare (vassoi, scatole, mobili...) vanno bene tutti i materiali che ho elencato sopra: legno, vetro, ceramica, metallo, plastica... ma per iniziare e prendere manualità il legno è la cosa migliore.

    ◦Turapori: serve per chiudere i minuscoli buchi sulla superficie di legno, in alternativa al turapori potete usare il vinavil diluito.

    ◦Impregnante: serve per preparare il legno in alternativa al turapori, con questo prodotto le venature del legno non vengono coperte ma esaltate.

    ◦Colori acrilici: serviranno per preparare il colore del fondo intonato con i ritagli.

    ◦Spugna sintetica: serve per sfumare i colori

    ◦Vernice per palquet all'acqua: serve nella fase di annegamento dell'immagine e non ingiallisce

    ◦Vernice per palquet a solvente trementina: tende ad ingiallire, pertanto la usiamo se desideriamo creare un effetto invecchiato.

    ◦Carta abrasiva di varie granulometrie dalla 280 in su: serve dopo aver dato diverse mani di vernice per eliminare lo scalino tra il ritaglio di carta ed il fondo

    Controlla lo stato della superficie del legno: se è già verniciato togli la vecchia vernice con un prodotto sverniciante, se è lucidato a cera passa un batuffolo di acquaragia per eliminare lo strato di cera, negli altri casi passa direttamente un po' di carta abrasiva. A questo punto siamo pronti a preparare la base.

    Se volete che si veda il legno con le sue venature dovete dare una passata di impregnante, ne esistono di varie tipologie: incolore o con tonalità del legno scuro, o colorato. Il risultato è sempre non coprente: le venature del legno vengono esaltate.

    Se l'oggetto che volete decoupare è di legno ed ha delle belle venature potrebbe essere una buona soluzione lasciare la decorazione naturale della fibra del legno .

    Se invece volete ottenere un effetto coprente, magari perché l'oggetto è di compensato o rovinato, dovete dare prima una passata di turapori, che come dice il nome stesso, serve a tappare i minuscoli pori del legno. Poi dovete stuccare gli eventuali buchi o ammaccature.Infine potete procedere con il colore acrilico del fondo.Una volta scelta l'immagine dovete ritagliarla: utilizzate le forbicine per pellicine, quelle con le lame arcuate, sono le più precise.

    Un consiglio: non intestarditevi a ritagliare i gambi sottili di un fiore, o gli stami, o le antenne di una farfalla... quelle parti vanno recise e semmai dipinte dopo l'incollaggio con un pennello sottile.

    Appoggiate i ritagli sulla superficie da decorare ed assemblateli in modo da costruire una composizione equilibrata e gradevole.

    A questo punto scegliete il colore del fondo. Togliete i ritagli di carta ovviamente, se avete dei dubbi e temete di non ricordarvi la composizione fatevi dei segni con la matita. Ci sono varie possibilità: potete dipingere il colore del fondo con toni scuri, addirittura il nero, in modo che le immagini ritagliate risaltino bene come se fosse una laccatura, oppure potete scegliere di dipingere il fondo con un colore che si intoni con i colori del ritaglio, ad esempio un verde salvia, o ocra, o azzurro... Potete scegliere se dipingere il colore in modo uniforme, o se sfumar

    Fonte/i: www.youtube.com/watch?v=Ko3NvV-VNI8
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.