Lor
Lv 5
Lor ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 1 decennio fa

Vitaina b12.........................?

Una curiosità: in che modo viene eliminata la vit b12?

Voglio dire: se raccolgo l'insalata o altri ortaggi nell'orto,su cui non ho buttato pesticidi per cui non necessitano di "sterilizzazioni", e la lavo semplicemente sotto il getto d'acqua del rubinetto, questo causerà la perdita di tale vitamina?

Aggiornamento:

@ volpetta: Perchè lì non c'è?

@ ukraino: ennesima? Mi fai l'elenco di tutte le altre? Forse tu non ricordi la tua grossa figura escrementizia del pdf sulla carne e lo sviluppo del cervello umano, quando tutto gasato lo postasti sicuro di aver ragione, salvo poi andarselo a leggere e non trovare nessun riferimento al riguardo (evidentemente tu nemmeno l'avevi letto...).

Aggiornamento 2:

@ dariaveg: per cui non è presente nemmeno nel foraggio del bestiame, visto che questo non cresce sotto terra?

Aggiornamento 3:

@ dariaveg: ah, ecco mi sembrava...solo gli animali al pascolo usufruiscono della b12 naturale.

Ad ogni modo se io coltivassi ad esempio delle carote e,una volta tolte dalla terra,mi limitassi semplicemente a spazzolarle per pulirle 8come molti consigliano, visto che gran parte delle sostanze benefiche delle carote si trovano nella buccia) non dovrebbero perdere la b12...

Aggiornamento 4:

Allorada domani una bella pasta con sugo di terriccio, olio d'oliva e peperoncino!

Aggiornamento 5:

@ lupescu: le riserve di b12 possono durare anche per 20anni.

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    I batteri della B12 non si trovano sopra l'insalata ma nel terreno e nell'acqua "sporchi" contaminati da questi microorganismi. Non basta quindi sciaquare poco la verdura biologica.

    Lor @..

    Diciamo che è presente intorno alla radice dei vegetali, quella che sta a contatto con il terreno.

    per cui, un animale in libertà al pascolo riesce a consumare insieme ai vegetali, piccole quantità di terra contaminate dai batteri della b12.

    Tutti gli altri, umani compresi, che consumano cibo "pulito" devono per forza integrarla in altri modi e cioè tramite integratori.

    Soltanto i ruminanti e i conigli: i primi sintetizzano la B12 tramite i batteri naturalmente presenti in uno dei pre-stomaci (il rumine) e poi sono in grado di assimilarla durante le successive fasi della loro complessa digestione, i secondi la sintetizzano nell'intestino cieco e poi riescono ad assorbirla ingerendo una parte delle loro feci.

    Le condizioni di allevamento sono oggi cosi' innaturali, pero', che anche per questi animali e' la norma somministrare integratori di B12.

    ""Ad ogni modo se io coltivassi ad esempio delle carote e,una volta tolte dalla terra,mi limitassi semplicemente a spazzolarle per pulirle 8come molti consigliano, visto che gran parte delle sostanze benefiche delle carote si trovano nella buccia) non dovrebbero perdere la b12...""

    mi spiace ma non è così... la B12 si trova nella terra che sta sopra la carota..nello "sporco".

    Una volta tolta la carota dalla terra e spazzolata non rimane più traccia di b12.

    TI DEVI MANGIARE LA TERRA per avere accesso alla B12

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Io sono stato 2 anni crudista senza integrare la b12.

    E' un mistero ma sono ancora vivo.

    Fonte/i: Probabilmente appena qualcuno dimostrerà di sopravvivere anche dopo i 20 anni. Alzeranno a 30 o 40. Arrivati a 120 diranno ok integrare non è necessario il corpo si arrangia ehehe.
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Ciao

    Se la raccogli direttamente da un orto è probabile che la b12 ci sia nella quantità giusta. La b12 non è altro che un microorganismo che si trova maggiormente nel terreno, e come sappiamo, dal terreno poi crescono molti degli ortaggi che mangiamo.

    la b12 serve in piccole dosi, molto basse; solo in rari casi si ha un vero rischio di carenza.

    Se non usi pesticidi e robe del genere, puoi lavare quel poco la verdura, ma non eccessivamente.

    Quando anche l'uomo abitava la natura, non aveva di questi problemi, persino i frutti erano contaminati da b12.

    gli onnivori sono fortunati perchè: sebbene gli animali da macello non sarebbero in grado di assumere abbastanza b12 dato il modo artificiale in cui li fanno vivere, ormai gli allevatori sono costretti a usare integratori di b12.

    In natura questi stessi animali che gli onnivori mangiano (in realtà non li mangiamo come veri onnivori, e già questa è una bella contraddizione), assumono la b12 tramite l'erba o l'acqua contaminata da questo microorganismo.

    Molto semplice... solo che talune persone si attaccano alla b12 senza tener conto che se vivessimo ancora in natura non avremmo bisogno di mangiare cadaveri abbelliti! Oggi siamo degli onnivori traviati da una vita artificiale, proprio come la vita che vivono gli animali da macello, continuamente sotto sedativi, e lasciamo stare....

    ciao ;-)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non perdi nulla, semplicemente perché lì non c'è.

    ---

    Perché i batteri della B12 si trovano in minima parte sulle piante, ma sono inattivi. Sono attivi solo nel rumine dei ruminanti.

    Per il resto Lor, lascia perdere certa gente, parlare con una bertuccia porta a risultati migliori.

    Fonte/i: °w°
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Complimenti per la tua ennesima figura escrementizia.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.