spalla dolorante, in attesa della RM cerco il vostro aiuto..?

il dolore si accentua con il braccio in posizione abdotta, teso sul piano trasversale in particolare con l' omero in intra-rotazione (palmo della mano verso il basso). Compio spesso movimenti con forte sovraccarico, poiché pratico sollevamento pesi e nonostante l' accurato riscaldamento e lo stretching temo una lesione al cercine glenoideo anzichè uno stato di flogosi alla cuffia dei rotatori .Per fortuna l' omero non è mai fuoriuscito dall'alloggio articolare e il dolore è comparso così, senza nessun trauma accidentale. Attualmente sono fermo con l'allenamento sto applicando del ghiaccio ogni 2 ore circa per la durata di 15 minuti, poi un'antinfiammatorio per uso topico secondo la modalità d'uso. Il forte dissenso da parte del medico di famiglia nei confronti della mia disciplina mi porta a non contattarlo. Il medico sportivo che segue la mia squadra invece non è ancora disponibile . Che cosa può essere? lesione o infiammazione al sovraspinato o qualcosa di peggio ? continuo con la crioterapia ? può essere utile la glucosamina e la condroitina solfato ? .. perdonatemi la raffica di domande ma vivo per lo sport e il pensiero di immobilizzare l'articolazione mi rende instabile.. grazie

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    beh la crioterapia sicuramente non fa male quindi puoi continuarla di sicuro tuttavia stiamo parlando di palliazione, non mi sembra una lesione della cavità glenoidea proprio per l'assenza di lussazione o di sublussazione a carico dell'articolazione, risulta tuttavia assolutamente verosimile una lesione della cuffia dei rotatori, tuttavia vista l'algia che risulta dall'abduzione e dalla mano in pronazione rivolegerei l'attenzione alla cuffia dei rotatori quindi non sarebbe inverosimile un impingement, inteso come una pressione della scapola sulla cuffia dei rotatori, questo dolore però sarebbe esacerbato anche all'atto di sollevare il braccio in antero posteriore " a saluto fascista" , il dolore conseguente alla posizione a braccio in trasversale con l'omero intraruotato è caratteristica delle lesioni del sovrascpinato, tuttavia non avendo visto il modo in cui hai effettuato la manovra e senza vedere il paziente è difficilissimo azzardare diagnosi, intendimi. non credo sia molto utile procedere con glucosamina, anche perchè la sua efficacia è ancora in discussione, non curerei mai nessuno con una lesione vera del sovraspinato con glucosamina, ripeto che sarebbe un palliativo, magari ti passa due giorni aiutata anche dal ghiaccio ma il dolore va individuato seriamente e la cura conseguente dev'essere seria e ad hoc. idem vale per per la condroitina solfato, inoltre sia l'una che l'altra sono efficaci quando stiamo palrando di articolazione in sensu strictu, noi abbaimo davanti verosimilemnte un problema legamentoso e non sarebbe da escludere una valutazione chirurgica, a mio avviso la procedura che devi seguire tuo malgrado è questa:

    consulenza ortopedica

    radiografia della spalla in due proiezioni

    assolutamente fondamentale la risonanza magnetica, in base a quello che suggerisce la risonanza che è l'unico esame in grado di darti con certezza la risposta si valuterà il da farsi, se procedere solamente con una terapia farmacologica o se tuo malgrado vada immobilizzata l'articolazione e chiesta la consulenza chirurgica, non forzare ulteriormente l'articolazione, perchè il quadro clinico evidentemente potrebbe aggravarsi rendendo la prognosi più lunga e complicato di quanto non possa essere allo stato attuale dei fatti. saluti

  • 1 decennio fa

    per me sono infiammati i tendini che formano la cuffia dei rotatori ,,,,il ghiaccio va bene come pure gli antinfiammatori ,,, magari x bocca ,ma un esame radiologico lo hai fatto? fai un po di pausa con lo sport altrimenti non ti si sfiamma mai ,,,se puoi contatta un'ortopedico

  • 1 decennio fa

    prova con: recupero, integratori da te citati: omega 3, vit C alte dosi, e quell specifici per articolazioni, ...(glucosamina, condroitina ecc..), infine occhio alla dieta...una dieta squilibrata e ricca di grassi saturi e zuccheri, favorisce le ifiammazioni. Limitta lo stress...

    Aspetta una decina di giorni e valuta

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.