aghi ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

la repulsone dell'uomo verso le blatte?

Ho notato una cosa che ci accomuna un po tutti, anche se con sfumature diverse (nelle donne per es il senso di ribrezzo è piu accentuato) la repulsione a vede una blatta. Anche a me solo a vederli mi fanno proprio schifo, non so se è la sez.giusta (altrimenti me la consigliate voi per riproporre la domanda) ma da cosa è causato nell'uomo questo senso diffuso di ribrezzo verso le blatte?

4 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Razionalmente non riesco a giustificarmi molte paure o repulsioni.

    STV ti ha fornito una risposta giusta. Mettendo in primo piano

    la cultura e il luogo di nostra appartenenza.

    Posso solo dirti che l'unico mio vero terrore (da sentirmi proprio male, che va oltre la paura, appunto a volte sconsiderata) e' per i vermi!

    Sudo freddo e mi si annebbia la vista, mi immobilizzo e mi sento male.

    Ho un amico che soffre di aracnofobia, e' un uomo normalissimo,

    ma alla visione di un ragno perde i sensi..., io stessa l'ho soccorso e per fortuna, salvato da una grave crisi...

    E' chiaro che a nessuno farebbe piacere vivere in un luogo infestato di blatte e similia...l'igiene ne sarebbe totalmente compromessa, ma credo anche che sia anche un fatto di locazione....una blatta in casa puo' creare panico,

    molto diverso dal trovarla in campagna o in luoghi comunque aperti....ricorre ogni estate qualche episodio strano...

    hai letto del pitone in casa, a Torino?

    Tutto cio' mi porta ad una semplice banale considerazione....

    piu' che di paura, ( a parte i casi di vera fobia) ci si impressiona dell'imprevista materializzazione di piccoli esseri del regno animale, nel nostro regno...anche quando non siamo esattamente dei blasonati e inconfutabili possessori!

    Ciao! :)

    Fonte/i: a luglio in casa, (abito a Roma) in una palazzina di soli 2 piani....giardino sottostante.... be'...ho trovato un cucciolo di rospo! Certo che un po' di senso (anche perche' mi e' sembrato assurdo) l'ho provato.... Adagiato nel raccogli mondezza, con le gambe che mi tremavano, sono scesa e posizionato nel giardino. Dopo, sono stata ferma ferma....sinceramente... ci ho messo un po' a riprendere le mie facoltà intellettive (ammesso che ne abbia), ma piu' che altro sono ancora a chiedermi come sia stato possibile! x Stv...ho letto Kafka e ho visto "la mosca" di Cronenmberg...ed anche "l'esperimento del dottor K" scambiando l'ordine degli addendi il risultato non cambia.... per la Mosca piangevo a dirotto! (non e' una giustificazione, anzi mi odio quando piango) ^_^
  • 1 decennio fa

    La repulsione per gli insetti è molto diffusa tra gli esseri umani... ma solo per l'uomo occidentale... infatti in molte parti del mondo si mangiano ragni, tarantole, cavallette, formiche...e le blatte non lo so, ma scommetto che hanno un alto valore proteico...

    Notte

    STV  Pa. & Ch.

    Fonte/i: Leggiti la metamorfosi di Kafka...
  • @
    Lv 5
    1 decennio fa

    La battuta sulle Metamorfosi di Kafka di SuMarte è fantastica :)

    Beh,per me va a periodi,ma solitamente dire che ho ribrezzo delle blatte è riduttivo...tra l'altro proprio ieri ho avuto ahimè un incontro ravvicinato con gli abitanti del misterioso pianeta-tubature in uno scantinato di un museo,dove per hobby due orette al giorno sto restaurando un quadro antico.Fattostà che all'improvviso sono saltati fuori degli esseri mostruosi che,e non scherzo,saranno stati più grandi di un palmo di mano.Terrore,ahah

    Sulle motivazioni,ricordo che una volta avevo letto che si tratta di una fobia che nasce dalla loro imprevedibilità,lo sbucare all'improvviso,che proietta una sorta di paura inconscia per le situazioni ingestibili...non saprei,certo è che non è un bel vedere :)

  • Anonimo
    1 decennio fa

    A ME PIU' CHE GLI SCARAFAGGI, MI FANNO SCHIFO E RIBREZZO I TOPI. NOTTE.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.