Andrea M ha chiesto in SaluteSalute dell'uomo · 1 decennio fa

Glande molle... Penetrazione impossibile?

Ho letto ti persone dotate di un glande molle e sensibile...

Conosco una persona che riesce a raggiungere l'erezione...

Riesce ad avere "l'asta" dura, ma che ha il glande abbastanza "morbido"... E sensibile... Avendo avuto anch eio qquesto problema.. Gli ho consigliato qualcosa... Ma a lui non sembra funzionare...

Dice che durante il suo primo rapporto quasi non entrava...

Forse ha bisogno di un preservativo più doppio?

Che gli faccia sentire meno contatto [per la sensibilità]

E soprattutto.. Il glande molle ha mai limitato il rapporto e la penetrazione?

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Non penso che un preservativo più doppio possa servire. Io penso che il tuo amico, durante quel rapporto non sia quasi riuscito ad entrare (escludendo problemi anatomici del suo pene), proprio perché essendo come dici tu la sua prima volta, un pò l'emozione, un pò l'ansia di fare bene, potrebbero avergli giocato un piccolo scherzo, ovvero un'un'erezione non totale, rimanendo col pene un pò molle. Ci sono vari stadi di erezione, l'apice lo si raggiunge negli ultimi istanti prima dell'eiaculazione. Se la sua partner non ha né vaginismo e una certa tensione muscolare dovuta anche a lei all'emozione e la tensione del suo primo rapporto, non ci possono essere problemi di penetrazione. Sinceramente è la prima volta (io) che sento un caso di "glande molle" nonostante il resto dell'asta sia dura. Se non si tratta di problemi circolatori ascrivibili solo al glande, io credo che come la prima parte del pene raggiunga l'erezione, anche il glande va ad assumere la sua giusta consistenza. Penso che un glande molle, ma col resto del pene in erezione, non possa impedire la penetrazione. Posso solo fare ipotesi perché 1) non sono certo un medico, 2) Non ho mai avuto glande molle e allo stesso tempo il resto del pene duro. Se il problema gli si ripresenta dinuovo al suo prossimo rapporto, è buona cosa andare dall'andrologo per una visita, oppure andarci senza aspettare il prossimo rapporto sessuale, per accertarsi al 100% che non ci siano problemi reali. Spero che nel mio piccolo posso esserti stato utile.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.