Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

ciao.mi sono chiesto da molti anni dove i cinesi seppelliscano i morti?

mi sono posto questa domanda perchè nei cimiteri italiani non ho mai visto un cinese.

ps:premetto dicendo che non ho niente contro la razza cinese. questa domanda è pura curiosità. ciao ciao

9 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Il Italia si vedono molto raramente, o meglio mai, anche necrologi, funerali e tombe di americani, svizzeri, lussemburghesi, senegalesi, cubani, sanmarinesi, finlandesi, abkhazi, messicani, monegaschi, libici, neozelandesi, thailandesi, ciprioti, giapponesi, romeni, tedeschi, hawaiani, maltesi, capoverdiani, canadesi, brasiliani e di stranieri provenienti da qualsiasi altro Paese.

    Eppure a nessuno sovviene di chiedersi perchè mai nei cimiteri italiani non si vedano tombe di defunti di queste nazionalità: ci s'interroga sempre e soltanto sulla sorte post-mortem dei cinesi.

    Non è curioso?!?

    Come mai tanti italiani stanno in ambasce, perdono il sonno e, a giudicare dalle ipotesi e dai discorsi che fanno, perdono anche il senno e la ragione per l'ansia di sapere che fine facciano i corpi dei cinesi trapassati mentre dei defunti di tutte le altre provenienze non cale nulla a nessuno?!?

    Probabilmente adesso siamo nel periodo storico del "Dagli al cinese!!"

    Così come quando un italiano muore all'estero la famiglia non si sogna certo di farlo seppellire in loco ma fa traslare il feretro in Italia e nella città di origine affinchè i parenti possano fargli un adeguato funerale, averlo vicino e fargli visita al cimitero, così fanno gli stranieri di ogni nazionalità con i parenti che muoiono in Italia: le famiglie li fanno riportare nei loro Paesi di origine per dar loro l'esequie secondo le loro tradizioni e dar loro sepoltura vicino ai loro cari.

    Perchè mai una persona, italiana o straniera, che muore lontano dal suo Paese dovrebbe essere abbandonata dalla famiglia in un cimitero a migliaia di chilometri dai suoi affetti, senza che nessuno si prenda cura della tomba e la tenga in condizioni dignitose come chiunque merita?

    E' davvero così incredibile che chiunque, cinesi inclusi, voglia avere la tomba di un proprio caro nel suo luogo di origine e dove vive la sua famiglia?

    I cinesi presenti in Italia sono nella quasi totalità molto giovani: quando arrivano verso la terza età tornano in Cina, nei luoghi di origine per trascorrervi serenamente gli ultimi anni di vita, morire nella propria terra (con cui i cinesi hanno un legame fortissimo) e avere un funerale tradizionale fatto di cerimonie lunghe e complesse che si ripetono da millenni a cui nessun cinese, se può, vuole rinunciare.

    Detto questo, capita che a giorni alterni qualcuno venga su Yahoo! Answers a ripetere sempre la stessa noiosa, prevedibile e bizantina domanda: se anche i cinesi muoiano e che fine facciano i loro cadaveri.

    In tal modo si perpetuano delle leggende metropolitane assai poco fantasiose ma estremamente stupide nonchè irrealistiche, come il cannibalismo, lo squartamento e la spedizione delle salme in valigie o i container pieni di cadaveri spediti in Cina di cui parla una persona per altri versi molto autorevole, ma in questo caso assolutamente no, come Roberto Saviano.

    La sua autorevolezza, guadagnata opponendosi alla camorra (e per ciò rischiando concretamente la vita), trae in inganno la buona fede di numerosissime persone che giustamente lo ammirano ma che, dimostrando assai poco senso critico, prendono per oro colato qualsiasi cosa scriva, anche le cose palesemente inventate e assolutamente fuori dal mondo come la castroneria della pioggia di cadaveri cinesi dal container che per un incidente si apre nel porto di Napoli e dei camalli napoletani che li rimettono tutti dentro al container, lo richiudono e mettono a tacere l'accaduto, con un'omertà assoluta che non dimostrano nemmeno verso la camorra.

    Ma ve l'immaginate che puzza fa un corpo squartato in una valigia o un container pieno di cadaveri in decomposizione durante un viaggio in nave mercantile che dura parecchi giorni?!?

    Qualcuno è così ingenuo, per usare un eufemismo visto che l'aggettivo adatto sarebbe ben altro, da pensare che le autorità portuali del porto di Napoli e di qualsiasi scalo marittimo al mondo, per non parlare dei comandanti e degli equipaggi delle navi cargo, non farebbero aprire e ispezionare un container da cui si sprigiona un tanfo di carne in decomposizione talmente imponente da levare il fiato già a 100 metri di distanza? O che i cani della Finanza negli scali aeroportuali non fiuterebbero un corpo fatto a pezzi nascosto in una valigia?

    Se questo episodio narrato da Saviano fosse veramente accaduto, vi pare possibile o anche solo pensabile che si sia riusciti a mettere tutto a tacere senza che Bruno Vespa abbia potuto farci infinite puntate di Porta a Porta, senza che il trio Vittorio Feltri, Maurizio Belpietro e Mario Giordano abbiano potuto farci almeno tre o quattro settimane di prime pagine e senza che qualche partito abbia potuto farci almeno una campagna elettorale?!?

    Suvvia, si faccia lo sforzo di accendere il cervello e si usi un minimo di buon senso, che diamine!

    Se si vogliono perpetuare le leggende metropolitane o dare credito a narrazioni fantasiose degne di un film di Romero è un altro discorso, ma è bene tenere a mente che il pregiudizio o il razzismo, la malafede, la diffidenza, la malevolenza e, soprattutto, il sonno profondissimo della ragione, non possono in nessuna maniera generare alcunchè di buono.

    .

    Fonte/i: Buon senso?
  • 1 decennio fa

    Vengono rimandati in Cina. I cinesi vogliono morire in Cina o quantomeno essere seppelliti lì. Dicono che un seme non dovrebbe cadere lontano dall'albero.

    Fonte/i: tamburino, negli involtini primavera c'è solo verdura (casomai nei ravioli al vapore...) :-P
  • Anonimo
    1 decennio fa

    la "razza cinese"? e cosa sarebbe?

    I cinesi sono esseri umani come te, e quindi appartengono alla razza umana, non a quella cinese.

    Comunque, i cinesi -esattamente come tutti gli altri -seppelliscono i loro morti nei cimiteri.

    A Milano, per esempio, in un cimitero ci sono sette tombe di persone cinesi.

    Basta cercarle.

  • Xeno
    Lv 6
    1 decennio fa

    i cinesi giunti ad una età vogliono tornare in cina per poter morire in patria.

    è una diceria comune che i cinesi non muoiono mai.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • io ho trovato questo link interessante:

    http://www.associna.com/modules.php?name=News&file...

    sono un po' arrabbiati, eh?!.........

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Li riportano in Cina e li seppelliscono là.

  • 1 decennio fa

    hai presenti gli involtini primavera? ti piacciono?

    beh, tu pensa a loro quando rifletti su questo argomento.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Razza cinese? O_o

    Oddio...

  • Viky D
    Lv 5
    1 decennio fa

    Si,in Cina hanno la loro cultura,non so se cinesi o japonesi ho sentito dire che non li seppelliscono ma li butano in mare o oceano, non so se e vero però

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.