Perchè tanto clamore per il velo delle donne islamiche?

Le suore cattoliche devono coprirsi i capelli e fino a qualche anno fa tutte le donne che entravano in chiesa si coprivano i capelli con un velo.

Voglio dire che per noi europei non è una novità.

21 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    C'è una bella differenza. Le suore scelgono un destino particolare e non sono obbligate a farlo. Il velo delle suore intende mortificare la loro vanità: ma a parte che non tutte portano il velo, anche ai religiosi maschi viene (veniva) imposta una serie di limitazioni nell'aspetto, con lo stesso fine: portare una tonaca o un abito nero semplice e disadorno e portare la chierica.

    Le donne entravano in chiesa col velo fino a cinquant'anni fa, ora entrano vestite come vogliono. E comunque era un fatto limitato all'entrata in chiesa, non coinvolgeva l'intera vita pubblica.

    Il velo islamico è condizionato da uno status non scelto, quello dell'essere donna. E riflette una concezione discriminatoria nei confronti della donna, che implicitamente viene considerata come un oggetto: ossia, la donna non deve essere guardata, non deve essere esposta agli sguardi libidinosi degli uomini. Dando per scontato che l'uomo sia il soggetto che agisce, che si eccita, che manca di rispetto, che violenta. E che la donna sia un corpo destinato all'aspetto passivo dell'attività: essere guardata, essere desiderata, subire mancanze di rispetto.

    Sicuramente molte donne scelgano di portare il velo, è indubbio. Ma cosa c'entra? significa che anche loro si considerano prima di tutto un corpo da coprire. Ritengono che la loro intelligenza possa esplicitarsi solo quando viene coperto il corpo. Quindi considerano sé stesse prima di ogni altra cosa come corpi. Come oggetti. Mentre per i maschi questo non succede, perché per loro è scontato considerarsi soggetti pensanti. Non hanno bisogno di coprirsi nulla per dimostrarlo.

    E comunque resta il fatto che da noi ognuno viene e fa quello che gli pare, né più né meno come se fosse nel suo paese. Se prova una donna italiana ad andare in Iran o in Arabia Saudita e a vestirsi come le pare l'arrestano. Si potrebbe accettare la libertà delle donne arabe di portare il velo in Italia quando anche in questi paesi accettassero che le donne che lo vogliono portino la minigonna, o magari pratichino il naturismo. Altrimenti si fanno due pesi e due misure.

  • Ah, non lo so...me lo chiedo sempre anch'io!!!

  • 1 decennio fa

    per VENERE

    anche io SCELGO di coprirmi i capelli,ma non perchè me l'ha impone mio padre (che quindi essendo musulmano deve essere considerato un mostro che tratta male la sua moglie e le sue figlie,povero mio padre) ma semplicemente perchè ho una FEDE che amo molto come le suore.tu dici a noi che non abbiamo dignità...ma tu sai la parola DIGNITà?...io ne dubito,impara le cose prima di dirle a vanvera.parli dietro ad un pc giudicando le persone (senza averne il diritto...si, tu non hai il diritto di giudicare) solo perchè sono diverse da te (graize a Dio).se ti reputi fortunata perchè pensi di essere occidentale e quindi libera e puoi fare ciò che vuoi,sono contenta per te,ma ricordati che anche io sono libera e fortunata a modo mio.sono felice di "sottomettermi" ma non ad un uomo ma a DIO.

    P.S.GRANDE SUNNYY :)

  • Desert
    Lv 5
    1 decennio fa

    condivido... e se pensate bene anche le nostre nonne fino a qualche tempo fa si mettevano un velo in testa quando uscivano di casa

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Infatti indossare il velo non è una novità. Il velo è simbolo di religiosità, di timor di Dio, di pudicizia e non dovrebbe essere indossato solo dalle donne islamiche ma anche dalle cristiane, dalle ebree e da tutte le donne.Purtroppo oggigiorno, la maggior parte delle donne occidentali preferiscono seguire i cambiamenti della società in cui la donna più apprezzata è quella più svestita, che mostra le sue forme e la sua bellezza esteriore piuttosto che quello che c'è dentro il suo cuore.Il velo da una grande dignità e rispetto alle donne poichè esse possono essere apprezzate finalmente per quello che sono e non per quello che appaiono. Manar

  • Anonimo
    1 decennio fa

    @venere: ti assicuro che i miei genitori da piccola non mi hanno fatto il lavaggio del cervello per mettere il velo, infatti l'Islàm l'ho scelto all'età di 25 anni e mezzo, i miei mi hanno battezzata e adesso mio padre mi dice "a casa con le maniche lunghe e il velo non ti voglio" ma questo per voi è giusto, io posso essere obbligata a spogliarmi ma non posso avere la libertà di vestirmi??? Ma fammi un piacere va...

    IL CRISTIANESIMO MI E' STATO IMPOSTO, L'ISLAM E' LA MIA SCELTA...METTETEVELO BENE IN TESTA!!!

    Comunque credo che il fatto sia che a molti roda il fatto che una donna possa essere rispettata molto di più vestita che spogliata, che una donna coperta si sente orgogliosa e non abbia timore degli altri... forse abbiamo il coraggio di essere noi stesse, fiere ed orgoglioso del nostro pezzo di stoffa e con esso coloriamo il mondo di milioni di colori e fantasie!!!

    SORELLE COLORIAMO IL MONDO CON IL NOSTRO HIJAB!!!

  • 1 decennio fa

    @ Testa vuota: L'imposizione è religiosa. La donna che crede a Dio swt e al Suo Inviato Muhammad saas accetta questa imposizione, ne va fiera e diventa una bestia se uno le dice che le è imposto. Colei che non crede in Dio swt e nel Suo Inviato Muhammad saas non è costretta ad indossarlo.

    Il burqa stesso non è un obbligo, vi invito a leggere questo interessante articolo a riguardo:

    http://ummusama.wordpress.com/2009/06/09/fadlu-l-h...

    @ Venere: quando parli dell'Islam pulisciti la bocca.

    @ Lucifero: c'è voluto il femminismo per liberarsi di una religione, non sò quanto il mondo abbia guadagnato ad essere sincero. Donne nude che sponsorizzano pure la pasta secondo te è un'espressione di libertà? E' una schiavitù grossa ed imbarazzante, questa è la donna oggetto, e non lo dice solo Umberto M ma c'è uno studio scientifico a riguardo.

    http://www.corriere.it/salute/09_febbraio_17/foto_...

    @ oldmago: se tutte le donne VOGLIONO mettere l'hijab perchè devono essere giudicate da te?

    @ gigi: dalla nuca non si riconosce nessuno, se non t'hanno multato lo sanno tutti che è una legge stupida.

    Poi una domanda adesso la faccio io. Perchè tanto clamore per le donne che portano il velo, mentre in Tunisia (dove il velo viene tolto anche con forza) non c'è lo scandalo al contrario?

    _____________________

    @ Maria Se il crocifisso non può stare i una scuola dove deve stare?

    Vengo dal cristianesimo e il crocifisso mi ha ricordato Dio per 20 anni quasi. Finchè ci saranno cristiani e Gesù psl non verrà per spezzarlo difenderò i cristiani che lo vogliono.

    @ Lucifero: se OGGI una donna vuole andare in TV e non si spoglia non ci và, non ci puoi fare niente. Se vuol fare TV è costretta a spogliarsi, mi dispiace ma è così. Vuoi esempi?

    Melita Toniolo, la Fico, Nora di Pupe e Secchioni, le Veline, le varie Letterine, le Letteronze, tu trovami una donna che è diventata famosa solo per talento ultimamente. La Littizzetto! Ma lei c'è almeno da 15 anni.

    Forse e dico forse e sottolineo forse, solo Vanessa Incontrada (non ci metto la mano sul fuoco) e Giusy Ferreri (che però non fa TV). Se non si è belle invece sei almeno tagliata fuori. Se una è brutta è brutta, punto. Non è una schiavitù non poter fare ciò che si vuole? Anni fa c'era una trasmissione, un reality dove delle ragazze cantavano. Ce n'era una di almeno 100 kg (dove vinsero le Lollypop credo) che aveva una bella voce, senza che te lo dico che l'hanno segata al volo alla prima sfida mentre vinse una ragazza che era molto più bella ma non poteva fare la cantante. Non è schiavitù? Non è una costrizione non poter fare ciò che si vuole? Per il velo è così, per le altre cose vi aggiustate le regole?

    __________________________________

    @ Lucifero. Sinceramente cerco di evitare la televisione, guardo quel poco che può servire: il Meteo e Atlantide, non vado troppo oltre. E' comunque innegabile ormai che se una vuol far carriera deve essere bella, non si scappa. Vale per segretarie, showgirl, infermiere, poi va alle fiere motoristiche, PURE LE FIERE AGRICOLE!!!! Comunque Lucì, non ti fare problemi, a te la tua religione a me la mia.

    ___________________________________

    Vedere donne come le sorelle che scrivono qui mi commuove.

  • 6 anni fa

    il velo islamico toglie dignità alla donna

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non riesco a capirlo tutto il clamore.

    C'è chi critica nascondendosi dietro la sicurezza, chi nascondendosi dietro la violenza psicologica ecc. ecc.

    Avete senza dubbio ragione.

    Ma vi ricordate qualche anno fa le studentesse islamiche che manifestavano in Francia perchè era vietato entrare all'università col velo e loro volevano portarlo?

    Ma chi siete voi tutti per criticare le altre persone? Se si sentono bene con loro stesse? Ma qual'è il problema?

    E l'imposizione della donna nuda sempre e dovunque in ogni occasione della nostra cultura non è anche questa una forma di schiavismo anche peggiore della donna coperta. Ma ci ragionate???

    Sinceramente parlo per me, e solo a livello di vestiario. Mi sentirei molto meglio a mettermi il velo in testa, che non ad andare in giro con la minigonna ascellare.

    Io odio chi dice di essere e fa tutt'altro. Ma se la tua religione dice così l'accetti tutta. TRoppo comodo fare come fa la maggioranza dei cattolici.

    E soprattutto odio chi rasenta il razzismo e si nasconde dietro la facciata del liberalismo. Peggio dei fascisti.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non è una novità, hai detto bene....ma sai lo spirito di contraddizione nell'uomo è grande e, a volte, oltrepassa il confine del pensiero sensato.

    Venere...nel mio paese, e io sono del nord-est, non sono nonnette centenarie quelle che si coprono il capo e il viso con il velo...

    Comunque sia, le uniche donne islamiche obbligate a portare il burqa, sono le donne dei Talebani!

  • 1 decennio fa

    Se è vero che l'erba del vicino è sempre più verde, è anche vero che le erbaccie del vicino sono sempre più alte. Rammentalo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.