Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaAnimali da compagnia - Altro · 1 decennio fa

Meglio Furetto, Gatto ,Cane della prateria o pappagallo?

Qual'è il piu simpatico?

Quale puoi portare a spasso?

Eccettra..ditemi il piu possibile in base alle vostre ESPERIENZE

Aggiornamento:

Vorrei sapere anche il perchè delle vostre risposte...Non rispondete cane

Il gatto è piu affettuoso e giocherellone del furetto? Io ne dubito ma non so molto in verità

4 risposte

Classificazione
  • Irene
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    io ti consiglierei il gatto, nn perchè è un "classico" ma perchè è quello che meglio si adatta ad una vita in appartamento,e ai ritmi di una famiglia, ti permette una grande interazione, e richiede cure relativamente semplici, oltretutto è un animale che ha anche una buona dose di indipendenza, se resta solo molte ore al giorni, si adatta, se lo abitui fin da piccolo all'uso della pettorina puoi anche riuscire a portarlo fuori con te, però è pur sempre un gatto e nn un cane quindi ci vuole più attenzione.

    l'alimentazione è semplice, basta nutrirlo un paio di volte al giorno, e si abitua bene ai cibi confezionati.

    la lettiera va cambiata ogni 2/3 giorni, però per nn averla in casa si può scegliere una "toilette" chiusa, da mettere sul balcone installando una gattaiola al vetro.

    per esperienza personale ho trovato i maschietti più coccoloni delle femmine, però va cmq più a carattere del singolo che a differenze di sesso.

    però dopo averti dato il mio parere ti fornisco anche informazioni utili sugli altri che hai citato!

    furetto:

    -è un animale molto simpatico, si può abituare alla pettorina,e puoi portartelo un pò dietro, ma cmq nn è un cane e devi starci ben attento, nn può essere portato a spasso come se lo fosse, la pettorina serve più che altro per sicurezza tua,poi è meglio tenerlo in braccio almeno per strada, e stare attenti agli altri animali presenti intorno.

    -ha bisogno di una gabbia molto grande, per uno solo deve essere

    minimo 80x60cm x80cm di altezza (con almeno un ripiano e un amaca)

    - lo devi lasciare libero per casa, nn può sempre stare in gabbia, deve avere ore di libertà ogni giorno per muoversi, esplorare, prendere confidenza con la casa e con chi ci vive, però va tenuto sotto controllo, meglio tenerlo solo nella stanza in cui ci sei tu (almeno all'inizio) perchè sono animali curiosi, che si infilano dappertutto, rapidi e "arrampicatori", per questo devi avere ogni giorno moltissimo tempo da dedicargli

    -purtroppo puzzano, sono mustelidi, e hanno delle "ghiandole odoripare" sotto la coda che (come quelle delle puzzole) servono come difesa, i furetti domestici vengono "deghiandolati" in tenera età proprio perchè l'odore è notevole e in casa nn si riuscirebbero a tenere, i maschi poi andrebbero anche sterilizzati sempre per attutire l'odore.

    l'efficacia dell'operazione dipende poi dai casi, in alcuni l'odore viene quasi del tutto eliminato in altri resta cmq piuttosto accentuato, dipende da 1000 circostanze,cmq sa di furetto, è un odore molto caratteristico, del tutto nn si riesce a eliminare.

    - è carnivoro, alimentazione simile a quella del gatto, esistono anche croccantini per furetti.

    - per viaggi e vacanze bisogna organizzarsi...o partire con la gabbia, o avere una gabbia un pò più piccola "da vacanza", o informarsi se vi sono veterinari che facciano pensione nella tua zona.

    cane della prateria:

    gestione simile al furetto,

    però si affeziona moltissimo al padrone, con lui instaura un rapporto bellissimo, ne dipende, lo egue, soffre per la sua assenza, e lo "difende" purtroppo a volte per gelosia nei confronti del padrone potrebbe dimostrarsi aggressivo verso estranei o altri componenedi della famiglia.

    non può stare sempre in gabbia ma necessita di controllo, quindi moltissimo tempo da dedicargli.

    si abitua alla pettorina.

    -non ha lo stesso problema del furetto per quanto riguarda l'odore, anche se nn è del tutto inodore, ma cambiando il fondo regolarmente e mantenendo la gabbia pulita, si risolve.

    -è un roditore quindi ha alimentazione vegetariana

    pappagallo:

    è quello su cui so meno,

    la gestione è del tutto diversa da quella dei piccoli mammiferi, sta in gabbia, poi dipende da che pappagallo scegli, un pappagallino di piccole dimensioni ti dà possibilità di interazione minime, vive nella gabbietta va cambiato e nutrito.

    alcune specie di dimensioni maggiori(come gli Ara), imparano addiruttura a ripetere alcune parole.

    ciao e buona fortuna

  • 1 decennio fa

    Prendi un gatto, sono affettuosi, molto dolci, e se Hai fortuna sono anke molto ubbidienti. Devi saper insegnare loro cosa possono fare e cosa no. Devi Abituarli. Puoi coccolarli, ma nn portarli a spasso. se invece come genere preferisci 1 cane, io ti consiglio quelli piccoli, che rikiedono poco spazio, sono meno pericolosi, e puoi coccolarli di +. Bè 1 furetto...uHm..Nn so ke dirti. Per il pappagallo lascia perdere...Gli uccelli sn + Elli Liberi!!! Ti Ho dato 1 idea? ciao Baci

  • 1 decennio fa

    sono tutti animali ke necessitano di cure dipende poi da come li tratti e come li allevi e sopratutto se te ne prendi cura!!!!qnd io ti consiglio..se sei una molto responsabile un cane o un gatto se invece sei una ragazza che nn ha bisogno di tante difficolta ti consiglio un pappagallo o un canarino un furetto pero no!!!!!fidati di me ankio ho un pappagallino e un cane e necessitano cmq tutti e due di molte cure!!!!mi raccomando gli animali nn sn solo belli da portare a spasso ma anke nel curarli e nn privarli delle kose importanti

    spero tu faccia la scelta giusta ciaociao e buona fortuna

  • 1 decennio fa

    cane

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.