mi consigliate un animale piccolo?

da spendere pochissimo,volevo prendere un criceto o un pappagallo ma il mio gatto non li farebbe vivere a lungo,alternative?

14 risposte

Classificazione
  • Irene
    Lv 7
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    di animali "da spendere pochissimo" mi spiace per te ma nn ne esistono, qualsiasi animale, anche il più piccolo ha bisogno di una certa "attrezzatura", e costa, e ha bisogno di essere mantenuto, amato e curato in modo costante,e in caso di malattia deve assolutamente essere portato da un veterinario.

    ricordiamoci sempre che GLI ANIMALI SONO VITE, adottandoli ci prendiamo un impegno serio nei lor confronti che dura per tutta la loro vita.

    di animali "piccoli", ci sono solo criceto(uno solo perchè animali solitari e territoriali), ratti domestici, gerbilli(da prendere 2 individui dello stesso sesso, convivono pacificamente ma se presi soli soffrono solitudine), tutti animaletti da gabbia che richiedono cure abbastanza semplici e un impegno limitato, per il gatto, siccome stanno in gabbia nn dovresti avere problemi magari metti la gabbia su una mensola dove il gatto nn riesca a saltare, o tienila in una stanza in cui nn possa entrare, o compra una gabbia in plexiglass(indicata più per i gerbilli che per gli altri) che è più difficile da aprire(ha lo sportellino solo in alto) e essendo senza sbarre laterali impedisce al gatto di infilare le unghie tra di esse, però in tal caso sceglila con tutto il "tetto" in grata(e possibilmente anche delle perse d'aria laterali) il problema grosso di tali gabbie è la scarsa areazione(che in estate fa scaldare troppo l'interno della gabbia).

    oltretutto in genere i gatti prestano poca attenzione ai piccoli mammiferi in gabbia, mentre "tormentano" di più i volatili perchè più rumorosi e colorati, e visibili(poi dipende cmq dal carattere del gatto e questo l conosci solo tu).

    la tartarughina d'acqua potrebbe andare bene perchè il gatto nn dovrebbe essere molto interessato , ma devi informarti bene ed essere convinto di volertene occupare perchè richiede un sacco attrezzatura e attenzioni per vivere come si deve.

    le serve per prima cosa un acquaterrario in vetro in cui tu possa mettere acqua profonda(minimo 10cm quando è piccola, per arrivare poi a 40/50 cm di profondità quando sarà cresciuta, perchè sono animali che raggiungono fino a 30 cm di carapace e vivono una 30ina d'anni), e una zona emersa sulla quale la tarta si possa riposare, poi servono un termoriscaldatore, lampade uv e spot, e meglio anche un filtro,

    e già quì sei a una spesa iniziale notevole, direi che stai sui 100/150€.

    poi l'alimentazione deve essere seguita con attenzione, perchè nn bastano assolutamente i mangimi pronti del supermercato, anzi come unico cibo fanno malissimo e causano gravi carenze metaboliche, invece vanno dati:

    -pesce fresco o decongelato(che è la base dell'alimentazione)

    - un pò di verdure

    - pellet per tartarughe(i "bastoncini" per intenderci), che sono però solo un integratore e non bastano da soli.

    - se te la senti insetti

    -saltuariamente, carne bianca

    vanno assolutamente evitati:

    - gamberetti secchi, sono un cibo sbilanciato, con troppi grassi e nessuna vitamina(sono come le “patatine fritte” per noi, non gli servono, e come unico cibo sono sbagliatissimi)

    -tutti i cibi "umani" prosciutto e insaccati, wurstel, pane, biscotti, formaggio, uovo cotto, ecc.

    lascia perdere animali come:

    -coniglio: nn deve vivere in gabbia ma sempre libero per casa(perlomeno di giorno), e con il gatto(visto che mi pare di capire che è bello vivace) non va bene, lo aggredirebbe e stresserebbe troppo

    - cavia, se il gatto le gira troppo intorno alla gabbia vive stressatissima, e cmq deve stare un pò libera per casa.

    -furetto, essendo un carnivoro(è un mustelide) e nn una preda come gli altri nn dovrebbe avere grandi problemi con il gatto(ciò nn significa che vadano d'accordo per forza, ma si difende "ad armi pari" quindi in caso di "scontro" si feriscono entrambi), però necessita di gabbia minimo 80x60 x 80 cm(anche molto costosa), e moltissimo tempo siccome deve stare libero ogni giorno per parecchie ore(minimo 2) ma sempre sotto controllo o combina guai e si mette in pericolo

    - cane della prateria o cincillà: stesso discorso di gabbia e libertà che vale per il furetto, con la differenza che sono roditori quindi "prede" e il gatto li stressa.

    - pappagalli e volatili in genere, troppo "attraenti" per i gatti.

  • 1 decennio fa

    una formica, semplice ed economica

  • 1 decennio fa

    una cavietta.Ti si affezziona e poi è cosi carina ed è facile da allevare.Ciao e baci.

  • lola23
    Lv 6
    1 decennio fa

    io non "comprerei" nulla ci sono tanti gatti o cani nei gattili o canili che aspettano solo di essere adottati,non andrei a cercarmi altri animali e poi faresti un' opera buona,pensaci!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    bhe io.. ho 2 gatte e 2 inseparabii ma se i pappagalli li metti appesi in alto non gli fanno niente i gatti.. per lo meno i miei .. non gli fanno niente e sono giovani (le gatte)

  • Anonimo
    1 decennio fa

    il criceto(in alcuni negozzi costa sl 5 €)

    ;-)

  • Anonimo
    1 decennio fa

    tartarughina d'acqua.. me ne hanno regalata una ed è uno spasso

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il meglio per il gatto sarebbe il furetto, anche se praticamente è quasi un cane a livello di impegno (non è da gabbia), è un animale molto complicato, anche se simpaticissimo.

    Per la convivenza col gatto il meglio sarebbe effettivamente una tataruga, però non so quante soddisfazioni ti possa dare...Magari una tartaruga di terra (però vanno in letargo ricordalo!

    Per altri animali da compagnia quelli che restano sono i roditori di medie dimensioni..

    Il cane della prateria è ottimo perchè è un animale che si sa difendere bene..solo che il costo è sui 200 euro e la gestione abbastanza complessa

    Ti conviene puntare su coniglio e cavia che non superano i 30 euro..però prima di comprarli ti converrebbe provare a vedere che reazioni ha il gatto davanti a loro..magari potresti portarlo in negozio con te al momento della scelta, comunque prima di lasciarli liberi insieme ti conviene comunque avvicinarli, ma facendo in modo che il gatto non possa papparsi l'animaletto e poi pian pian abituarlo alla nuova presenza

    Comunque vada stai attento a NON VALUTARE UN ANIMALE PER I COSTI...

    Spero di esserti stato di aiuto ciao ciao

    Fonte/i: esperienze e internet
  • 1 decennio fa

    Perchè nn prendi un altro gattino?si farebbero compagnia e sn adorabili,altrimenti le tartarughe d'acqua,solo che ti conviene con la vaschetta che cambia l'acqua da sè,altrimenti fanno molta puzza(mia mamma ne ha 2 e deve cambiare l'acqua ogni giorno) o un pesciolino con l vaschetta chiusa altrimenti il gatto fa un buon pasto! Buona scelta.Ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    un furetto... o un porcellino d india ...nn penso ke un gatto possa fargli qlcs da dentro la gabbia

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.