Non riesco a superare il trauma delle medie...?

Alle medie sono stata presa in giro, vittima di scherzi crudeli ( ad esempio quando sono andata fuori a mangiare, mi hanno preso gli assorbenti dallo zaino, e tutti li trattavano come infetti, siccome mi trattavano per infetta, e li hanno sparsi per tutta la scuola.....), pochi amici, tristezza assoluta ( mi sono tagliata i polsi con l'orecchino e con la penna).... Questa esperienza non la dimenticherò mai... Ora faccio le superiori, ho due della mia stessa città, una mia amica ( ma a volte mi ignora e io ci sto male...), l'altra solo 2 parole, ma gli sto sul ***** e lo vedo ( ad esempio ha visitato il mio profilo di netlog questi giorni e non mi ha aggiunta.... ci sono rimasta di *****.... mentre l'altra mia amica l'ha aggiunta). Spero di farmi tanti amici alle superiori, ma a volte penso sempre al passato e mi vengono istinti suicidi, voglia di morire.... Dovrei andare da uno psicologo o da uno psichiatra?

Vi prego rispondete seri, ho davvero bisogno...

Grazie ( e scusate se ho scritto tanto.... spero non vi faticate =( )

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao...Ti parlo con il cuore perché alle medie anche io sono stata presa in giro perché ero un po' in carne e portavo gli occhiali...So come ci si sente e sono bruttissime sensazione che vorresti dimenticare...Ma ti do un consiglio la migliore cosa da fare è ignorarle e basta...Sii differente e fatti vedere forte...Ripeti a te stessa continuamente che sei forte e che nessuno di loro potrà farti del male perché la vita è tua non di loro...Lascia andare il passato alle spalle e goditi le superiori e divertiti...Sii semplicemente te stessa...Vedrai che riuscirai a farcela...

    Io in questo modo sono andata avanti e ti auguro con tutto il cuore che tu possa farcela...

  • 1 decennio fa

    Ciao, io ho 16 anni e te?

    Io ho lasciato la scuola l'anno scorso per motivi che da una parte non mi va di spiegare (ci vorrebbe troppo) e da un'altra non ho capito quali sono sti motivi!

    Posso solo dirti che mi sono trovata e mi trovo ancora nella tua situazione, mi sono fatta del male, con le unghie fino a spellarmi la coscia e ora mi ritrovo con una bella cicatrice, e quando la guardo non so che darei per tornare indietro....

    comunque lo so che ora è tutto difficile, insuperabile, che la morte sembra la liberazione più bella.

    Ci sono stati giorni in cui andavo avanti solo perchè pensavo a un mio eventuale suicidio e questo mi rassicurava.

    ORa è da 1 anno che vado dalla psicoterapeuta.

    Precisamente non so che differenza ci sia tra lei e una psicologa (entrambe non prescrivono farmaci) mentre lo psichiatra può farlo.

    Sicuramente, data la giovane età, non ti daranno mai delle medicine, quindi scegli tra la psicologa e la psicoterapeuta.

    Probabilmente non sai perchè hai questi pensieri, e la cosa di certo non aiuta, io ancora devo capirci qualcosa =)

    Però con un aiuto le idee si schiariscono, fidati!

    Se hai voglia di parlare, anche solo xqualche sfogo, io ci sono.

    Puoi aggiungermi se ti fa piacere.

    Scusa della risposta lunghissima ^_^

    Fonte/i: me
  • 1 decennio fa

    posso capirti, ma dovresti comprendere che non tutte le fasi della vita sono uguali, ti dirò di più, tu puoi cambiarle . Se alle medie ti capitavano alcune cose non è detto che ti ricapiteranno anche dopo. Dovresti pensare che non è detto che tu vada daccordo con tutti e potresti essere anche tu l'artefice di uno scherzo a un altra persona, insomma non sei una vittima,non tu hai raccontato di uno scherzo ma chi non è stato nel mirino di uno scherzo? Prendila con filosofia, non è una tragedia.

  • 1 decennio fa

    Posso immaginare che tu abbia voglia di morire, di farla finita...ma ti so dire che è sbagliato. pensa alle persone che muoiono e vorrebbero vivere...già che siamo in situazione pensa alle vittime dell'attacco terroristico di 8 anni fa. non credo che avrebbero voluto morire, eppure è successo, contro la loro volontà. se credi di non farcela da sola allora sì, vai da uno psicologo, fatti vedere da qualcuno in grado di aiutarti...e ricordati sempre di non fare sbagli dei quali non avresti neanche il tempo di pentirtene...non fare sbagli, non fare niente di male, non tagliarti più...ricorda che poi in futuro anche te potrai essere felice, tutti hanno la loro possibilità...e allora ti guarderai indietro e sarai felice di non aver messo la parola fine alla tua vita. devi solo essere forte, e non dire che non ce la fai. la forza sta dentro di te, e c'è veramente!alzati, guardati intorno, e sorridendo vai avanti. guarda in faccia chi ti ha fatto soffrire, guardalo dall'alto in basso con aria di superiorità, e fagli capire che non ti fa più male. fagli vedere che persona sei, fagli vedere che non ti metti i piedi in testa da nessuno!hanno pensato di poterti prendee in giro, beh, adesso non lo penseranno più. si troveranno davanti ad una persona determinata. e forte, forte davvero. e se continueranno a prenderti in giro lotta, non darti per vinta, non far mai vedere loro le tue spalle. non scappare. affrontali e fagli ca'ire che non ti interessano più. loro ti hanno fatto soffrire, ma loro ti hanno ancghe dato la foprza di andare avanti!forza, guarda avantik e non preoccuparti, affronta tutto e tutto, vai sempre per la tua strada, e guarda con superiorità chiunque provi ad ostacolarti!e tanto per cominciare ascoltati "vivere", di Vasco, è una vera e proprio fonte di energia, almeno per me. la ascolti, prendi forza e cambi pagina. e questa volta capiranno che persona hanno davanti!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.