Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

Perchè gli apostoli andavano in giro armati?

Nel vangelo è scritto che Pietro mozzò l'orecchio allo schiavo di una guardia. Come mai andava in giro armato?

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Leggendo la Bibbia, e gli insegnamenti del loro Dio, mi stupisce il fatto che gli abbia mozzato solo l'orecchio...

    Saluti.

  • 1 decennio fa

    In realtà glie l'ha mozzato coi denti. Aveva alle spalle una contestata carriera nel pugilato.

  • Gianni
    Lv 7
    1 decennio fa

    Non credo nella bibbia ma ho passato molto tempo ad ascoltare i sermoni del prete.

    Se non ricordo male non era la sua ma quella di una guardia li presente, forse proprio quella alla quale viene mozzato l'orecchio.

    Fonte/i: Sono stato per anni tra le fila del nemico.
  • 1 decennio fa

    Perché in realtà il copione di Arancia Meccanica è il testo originale dei tutti i vangeli. Ah... L'amata ultraviolenza!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Ciao Sowilo,

    andare in giro con un coltello come quello di Pietro, all'epoca, era una cosa tutt'altro che insolita, anzi! I motivi erano dei più disparati: gli scribi, ad esempio, avevano un coltellino per appuntire le penne di canna o fare una cancellatura (all'epoca non esistevano "gomme da cancellare"). In Geremia 36:23 si parla di un "coltello da segretario", usato in quel momento per un rotolo scritto.

    Il termine che viene usato nei Vangeli per l'episodio dell'arresto di Gesù è μάχαιρα - mä'-khī-rä (#G3162), un coltellaccio abbastanza largo (o una spada corta) che veniva usato per molti motivi: per la difesa contro gli animali selvatici (i lupi, ad esempio; ma nella bibbia assistiamo anche ad assalti di orsi, o altro), oppure nel lavoro quotidiano (Pietro era pur sempre un pescatore: per pulire il pesce pescato avrà dovuto usare qualcosa...).

    Il fatto che si trovassero due spade fra i discepoli la notte del tradimento di Gesù non era una cosa insolita in quei tempi, e risulta che gli abitanti della Galilea in particolare erano abitualmente armati: è curioso quanto diceva Giuseppe Flavio degli abitanti della Galilea in Guerra Giudaica, III, 42 :

    "infatti i Galilei sono bellicosi fin da piccoli e sono stati sempre numerosi, e come gli abitanti non hanno mai conosciuto la codardia così la regione non ha mai conosciuto lo spopolamento, poiché essa è tutta ubertosa e ricca di pascoli e di alberi di ogni specie, sì che per tale feracità alletta anche chi è meno propenso al lavoro dei campi".

    Attenzione perché dei 12 Apostoli, 11 erano originari della Galilea. Tuttavia, al momento dell'arresto, non uscirono fuori 11 spade... Il gesto fu fatto, guarda caso, da uno degli apostoli più impulsivi del gruppo, Pietro! Al tempo stesso però Gesù sgridò Pietro e "pose riparo" al danno fatto all'orecchio di Malco.

    ---

  • 1 decennio fa

    Non era nulla d’insolito, poiché a quel tempo i Giudei erano sotto la legge mosaica che ammetteva il conflitto armato.

    E le spade erano utili per respingere le bestie selvagge.

    E potevano servire a uno scopo utile, pressappoco come una scure o un grosso coltello.

    Fonte/i: g76 22/2 p. 29
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Concordo con jenky 94!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.