laminato,laccato,vetro,impiallacciato..mi fate una classifica dal piu reistente e duraturo a quello meno?grazi?

Aggiornamento:

per la cucina

Aggiornamento 2:

grazie a tutti per la risp.

Thrinity ci tenevo a dirti che quasi tutte le casse cono di truciolato..

chi non le fa in truciolato?

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    pannello laminato e' un pannello semilavorato il cui supporto è rivestito di un materiale sintetico costituito da più strati di materiale fibroso (nella maggior parte carte impregnate con resine termoindurenti come la melaminica o la fenolica) amalgamati mediante calore ed alta pressione. Ottimo, pratico e bello per le cucine, per i piani di lavoro. Ideale anche per armadi, camerette, studi. Anche per soggiorni e camere anche se per questi due ambienti e' un materiale un po' povero

    (esteticamente)

    L'impiallacciatura consiste nel ricoprire un pannello o un tranciato di legno non pregiato con un sottilissimo tranciato di legno

    (quindi, BEN DIVERSO DAL LAMINATO!!) Il suo impiego e' infinito. Puo' essere utilizzato dovunque. E' meno pratico del laminato perche' e' morbido occorre attenzione nella pulizia e utilizzo

    Laccatura e' in genere molto delicata ma, ne esistono di molti tipi.

    Opaco in assoluto e' il piu' delicato specialmente per i graffi. Esistono delle laccature goffrate (non liscie, piuttosto granulose) che sono studiate per risolvere (almeno in parte) problema graffi.

    Lucido (anche qui esistono diversi tipi di lucido) in genere e' il piu' resistente, specialmente se e' poliestere. Con questa finitura la laccatura si vetrifica quindi, e' resistente ai graffi (i classici capelli d'angelo vengono risolti con il polish, prorpio come le automobili

    visto che e' la stessa finitura che viene usata) Ha un difetto .. costosissimo ma almeno ti dura e non cambia colore. Viene usato su superfici liscie mentre l'opaco il suo utilizzo e' infinito.

    il vetro invece e' vetro .. delicato ma dipende per cosa lo devi utilizzare. Esistno vetri a forte spessore molto resistenti agli urti.

    Comunque, oltre a considerare le finiture esterne, punta la tua attenzione sui pannelli interni che sono molto piu' importarti in fatto di tenuta. Se metti un pezzo di trucciolare in un bicchiere d'acqua ti si gonfia indipendentemente se e' rivestito di laminato o impiallacciato

    ++++++++++++++

    vedo ora per la cucina

    laminato e' molto pratico

    legno abbastanza impegnativo

    laccato molto impegnativo

    vetro puo' essere un problema con i bambini

    ++++++++++++++++++

    hai ragione, nelle cucine moderne industriali le strutture interne sono realizzate in bilaminato (trucciolare+laminato)

    mentre nelle cucine country o rustiche molte sono in listellare

    (massello tagliato a listelli). Le cucine artigianali possono

    essere realizzate come vuoi. Ad esempio io le realizzo in multistrato rivestite in laminato (laminato per praticita' di manutenzione)

    Fonte/i: produttore cucine - interior designer
  • geppo
    Lv 6
    1 decennio fa

    dipende da come pensi di usare questi materiali se ci dici ciò sarà più facile aiutarti

  • 1 decennio fa

    Il laccato è molto delicato (soggetto a graffi ed usura), specie se lucido; si tratta di una semplice vernice.

    Laminato ed impiallacciato sono quasi dei sinonimi, perchè presuppongono che una lastra sottile (di legno per l'impiallaccio, di plastica o simile per il laminato, se non addirittura eseguito con metalli) sia incollata e pressata alla superficie sottostante (nella migliore delle ipotesi, un MDF). Sono entrambi piuttosto resistenti (se il laminato è in metallo, va trattato con prodotti specifici, se no ok il solito pulitore per vetri).

    Il vetro sembrerebbe essere molto resistente, invece si scalfisce facilmente con una semplice spugnetta abrasiva (sempre usare un panno morbido e prodotti per vetri).

    Il marmo è il più duro in assoluto, ma ha il suo tallone d'Achille negli acidi (vino, limone, aceto, profumo) e nei grassi, nonchè nelle sostanze colorante (caffè, thè), che beve con voracità.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.